Maurizio Musacchi

Maurizio Musacchi

Sono nato a Ferrara, dove abito da sempre, il 20 aprile 1940. Ho svolto diversi lavori prima di diventare autista di scuolabus nella “storica” scuola d’agricoltura Istituto Navarra di Malborghetto di Boara. Trasferito al Provveditorato agli Studi di Ferrara, negli ultimi dieci anni circa di lavoro, prima della pensione, ho iniziato, spinto da numerosi colleghi, a scrivere poesie, “zirudèle” e altro. Mi sono iscritto così a premi letterari vincendone alcuni o piazzandomi tra i primi, una sessantina di volte. Ho pubblicato due libri: “Piccole memorie in una piccola Ferrara”, in e-book, e “San Valentino a Ferrara”. Sono presente in numerose antologie, riviste e altro, prevalentemente in Dialetto Ferrarese, del quale ho pubblicato in compagnia con diversi studiosi e intellettuali un vocabolario. La professoressa Floriana Guidetti, fondatrice della compagnia teatrale “I ragazit da ‘na volta”,scrittrice, poetessa regista teatrale e una dei massimi esperti di Dialetto Ferrarese, mi ha “costretto” ad interpretare una parte consistente in una sua commedia in vernacolo “La Sgnóra Mercèdes”. Da quel momento ha cominciato a recitare, collaborando con diverse compagni e teatrali Ferraresi.

Da Maurizio Musacchi On sabato, Luglio 4th, 2020
0 Comments

Sorridere col dialetto ferrarese

Maurizio Musacchi e Roberto Gamberoni si danno alla comicità e presentano la nuova rubrica “Sorridere col dialetto ferrarese”. Ecco il primo filmato, con sottotitoli, intitolato “La stmàna spipàda More...

Da Maurizio Musacchi On venerdì, Giugno 26th, 2020
0 Comments

Grazie Alfio Finetti, non ti dimenticheremo

Un Alfio Finetti dei grandi sentimenti. Chi ha conosciuto Alfio Finetti attraverso gli spettacoli o le sue cassette, dischi, cd o su Youtube, lo identifica prevalentemente come cabarettista, un po’ giullare, More...

Da Maurizio Musacchi On venerdì, Giugno 19th, 2020
0 Comments

Al vcìn e la so’ vcìna

Umarél e anziani, qualche riflessione e una delicata composizione poetica: “Al vcìn e la so’ vcìna” di Aurelio De Maria. Dall’Antologia degli autori del Tréb dal Tridèl”. Un omaggio al mondo dei More...

Da Maurizio Musacchi On venerdì, Giugno 12th, 2020
0 Comments

Bassani e le sue pillole di dialetto ferrarese

Rileggendo Giorgio Bassani in questi mesi di “prigionia involontaria”, mi è capitato di scovare, oltre ai luoghi, paesi, cognomi ferraresi, anche tanto dialetto della città che indubbiamente aveva nel cuore. More...

Da Maurizio Musacchi On martedì, Giugno 2nd, 2020
0 Comments

Un acquerello di Ferrara: “L’amànt”

Che cos’è un amante? Prevalentemente si tratta d’una donna, ma potrebbe essere a anche uomo. Vive la sua vita amorosa nell’ombra, non può rivelarsi perché l’oggetto del suo amore è impegnato, spesso More...

Da Maurizio Musacchi On mercoledì, Maggio 20th, 2020
0 Comments

Spal, mi manchi

La Spal ci manca. Perdonate questa mia lagna, di anziano tifoso, per la lontananza Spal. Siamo in un periodo drammatico e il calcio è uno dei problemi meno gravi. Per gli addetti e per chi ci lavora sì che More...

Da Maurizio Musacchi On mercoledì, Maggio 13th, 2020
0 Comments

Mille Miglia, la nostalgia di un ragazzino

Dopo diversi interventi tristi (in questo periodo tragica contingenza storica) nel blog questa volta propongo un racconto-cronaca ironico, elaborato nella fantasia d’un bambino: “Io Brunin e la Mille Miglia”. More...

Da Maurizio Musacchi On sabato, Aprile 25th, 2020
0 Comments

Liberazione, per ricordare chi si è sacrificato per noi

Per ricordare chi si è sacrificato per noi. Da “Lettere di condannati a morte della Resistenza Italiana” Questa è l’ultima lettera alla fidanzata di Bruno Frattaion (Attilio), studente di More...

Da Maurizio Musacchi On mercoledì, Aprile 22nd, 2020
0 Comments

Come il milite ignoto: il morto ignoto (con dedica a Gabriele)

La tragedia di questi giorni mi ha suggerito questo breve racconto-cronaca. L’ho voluto dedicare ai tanti morti “ignoti”, non perché non si conoscano i nomi. Ignoti perché, una volta che entrano in terapia More...

Da Maurizio Musacchi On giovedì, Aprile 9th, 2020
0 Comments

Ferrara, città del silenzio, da D’Annunzio al Coronavirus

Ferrara, città del silenzio, da Gabriele D’Annunzio al silenzio del Coronavirus. Mi sono sempre piaciute le biografie dei personaggi della Storia. Leggendo, tanti anni or sono, di D’Annunzio, mi fece More...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi