Ven 11 Gen 2019 - 3907 visite
Stampa

Padre e figlia falciati in via Modena

Stavano attraversando all'incrocio con via Checchi quando sono stati investiti. Grave l'anziano trasportato a Bologna in eliambulanza

Erano appena usciti da un bar e nell’attraversare la strada sono stati investiti in pieno da un’auto che stava svoltando. Padre e figlia, il primo 82enne e la seconda 52enne, sono finiti entrambi in ospedale, ma erano soprattutto le condizioni dell’anziano a preoccupare, tanto che i sanitari hanno deciso per il suo trasporto con l’eliambulanza a Bologna.

Il grave incidente è avvenuto poco prima delle 18 in via Modena a Cassana, all’incrocio con via Mario Checchi. La vettura, una Nissan Qashqai condotta da un 55enne, stava percorrendo via Modena e ha svoltato improvvisamente in via Checchi senza avvedersi delle due persone che stavano attraversando per raggiungere la propria auto parcheggiata poco più in là. L’impatto è stato violento e padre e figlia sono rimasti riversi e doloranti sull’asfalto prima dell’arrivo dei soccorsi, due ambulanze e un’automedica del 118. Sul posto si sono portate anche due pattuglie della Polizia Municipale per i rilievi e per regolare il traffico nell’ora di punta, oltre al compagno della donna comprensibilmente preoccupato per le condizioni della 52enne.

Quest’ultima è stata curata sul posto prima di essere trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Cona per sottoporsi a radiografie e altri accertamenti, mentre l’anziano, che risulta essere un dializzato con protesi a un’anca, è stato stabilizzato dai sanitari e, viste le sue condizioni critiche, trasportato a Vigarano Mainarda dove è stato fatto atterrare l’elisoccorso che l’ha preso in carico.

 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi