ven 18 Mag 2018 - 64 visite
Stampa

Prova di evacuazione con la nuova autoscala dei Vigili del Fuoco

Esercitazione con dimostrazione delle procedure al plesso scolastico IC1 ‘Il Guercino’

Cento. Del fumo esce dalla finestra della scuola, dove si è sviluppato un incendio: due persone sono rimaste bloccate all’interno. È lo scenario della prova di evacuazione che, giovedì 17 maggio, al plesso scolastico IC1 ‘Il Guercino’, ha accompagnato la presentazione della nuova autoscala in dotazione ai Vigili del Fuoco di Cento.

Mentre gli alunni della primaria uscivano ordinatamente dall’edificio, come insegnato loro in classe dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, gli uomini del locale Distaccamento, servendosi del nuovo automezzo, hanno dimostrato quali procedure mettano in atto quando siano chiamati a salvare delle vite. Hanno issato e consegnato ai sanitari la barella con il ferito e ricondotto a terra l’uomo imprigionato sul tetto fra gli applausi entusiasti dei bambini.

Una dimostrazione coinvolgente, cui hanno portato il loro contributo anche i volontari di Protezione Civile Ana, Cri e Anc, sotto lo sguardo attento di studenti, genitori, cittadini e delle autorità, fra cui i rappresentanti di Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia Municipale. La migliore occasione dunque per presentare l’autoscala finanziata da Comune, Fondazione Cassa di Risparmio di Cento e Agenzia per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile di Bologna.

«È importante toccare con mano il lavoro di chi è sempre pronto a intervenire per garantirci sicurezza – si è rivolto ai ragazzi il sindaco Fabrizio Toselli, affiancato da Matteo Veronesi, presidente del Consiglio Comunale -. Siamo orgogliosi di vedere in azione questo veicolo atteso dai molti anni dal Distaccamento, che opera su un territorio più vasto del solo centese. È una bella giornata di festa, in cui è doveroso ringraziare i nostri Vigili del Fuoco per l’impegno quotidiano, per quello che fanno e che deve essere riconosciuto non solo nell’emergenza».

Importanti realtà hanno creduto in questo progetto.

«È stato un piacere parteciparvi – ha affermato Massimo De Luca, segretario generale della Fondazione Carice – a testimonianza di una collaborazione a favore della comunità di Cento: un nuovo anello di una catena di interventi che conduciamo insieme».

« È un onore per la Regione contribuire alla crescita della comunità». Ha rimarcato Stefano Ferroni dell’Agenzia per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile di Bologna

Gratitudine è stata espressa da parte dei Vigili del Fuoco dal vicecomandante provinciale Luigi Ferraiuolo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi