Cento
24 Aprile 2024
La consigliera di Fratelli d'Italia torna sulle dimissioni della maggioranza in consulta e evidenzia molte criticità

Caldarone: “Casumaro e le frazioni non meritavano questo”

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Carabiniera morì in un frontale, 49enne centese finisce a processo

Per l'incidente mortale in cui perse la vita Emily Vegliante, la carabiniera di 22 anni di San Giovanni in Persiceto, il gup del tribunale di Ferrara ha rinviato a giudizio O.C., il 49enne al volante della Peugeot 3008 che si schiantò frontalmente con la Fiat Punto su cui la giovane stava viaggiando insieme a un collega, il 38enne P.D.M. che era alla guida dell'automobile, anche lui rimasto gravemente ferito, senza però fortunatamente conseguenze letali

Giro d’Italia, lo sprint di Milan tra gli applausi di Cento

Da Riccione a Cento, la tredicesima tappa del 107esimo Giro d'Italia, nelle terre che un anno fa erano ricoperte dall'alluvione, ha visto il trionfo - per la terza tappa in questa edizione - di Jonathan Milan, dominatore indiscusso degli sprint

Giro. Blitz degli animalisti contro Antonio Tiberi

Antonio Tiberi, ciclista professionista, qualche anno fa sparò a un Gatto con un fucile ad aria compressa. Il fatto avvenne a San Marino, dove il Tiberi risiedeva. Il movimento Centopercentoanimalisti "diede visibilità al fattaccio, con due blitz  alle sedi della...

Il Giro d’Italia arriva nella Cento di Corrado Ardizzoni

Venerdì 17 maggio, con la 13^ tappa Riccione-Cento, il Giro d’Italia arriva nella Città del Guercino dopo aver percorso 179km attraversando le provincie della Romagna, Bologna e concludendo, negli ultimi 3000m nel ferrarese

Casumaro. Torna sulle dimissioni della maggioranza nella Consulta Civica di Casumaro Francesca Caldarone (FdI) per denunciare i disservizi e le criticità di un paese tra cui “il polo sanitario che ad oggi rimane chiuso, senza il Centro Prelievi perso a causa dei personalismi del PD, senza la biblioteca comunale, senza la delegazione comunale, senza le associazioni di categoria”.

Casumaro oggi è “un paese che non ha un pediatra di comunità e neanche il medico condotto. Un paese, che non offre servizi per anziani e bambini, costretti a dover fare km per un esame del sangue o semplicemente per raggiungere il medico curante”.

“Un paese – continua -, con gli stradelli della Partecipanza completamente disastrati e pericolosi, con le strade rotte e senza segnaletica orizzontale e quella verticale danneggiata. Un paese completamente abbandonato, preso in giro da chi in campagna elettorale prometteva di essere diverso, ma si è rilevato peggio di Piero Lodi negli anni in cui Casumaro ha visto togliersi tutto”.

“Non era questo – conclude – che meritava Casumaro, non era questo che meritavano tutte le altre frazioni, non era questo che era stato proposto ai cittadini da questa amministrazione quando ha cercato i voti senza un programma elettorale, fatto di bugie e denigrazioni”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com