mer 16 Mag 2018 - 479 visite
Stampa

Dice di essere stata rapinata, ma è tutto falso

Denunciata una 30enne dai Carabinieri per simulazione di reato

Cento. Ha dichiarato di essere stata derubata da uno sconosciuto, ma i Carabinieri di Cento hanno appurato che si era inventata tutto.

E’ stata così denunciata una ragazza italiana di 30 anni, originaria della provincia di Reggio Emilia, che lo scorso mese di aprile ha denunciato ai Carabinieri che, dopo essere uscita di sera da una farmacia del centro cittadino di Cento, è stata spintonata da dietro da uno sconosciuto che, dopo averla fatta cadere a terra, si è impossessato del suo borsello che le era sfuggito di mano. La 30enne ha anche dichiarato ai militari che all’interno del borsello c’erano pochi euro in moneta e una tessera bancomat.

Ora la giovane dovrà rispondere di simulazione di reato.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi