gio 26 Lug 2012 - 9659 visite
Stampa

Agente di polizia picchia biciclettaio

Il motivo dell'aggressione: le ruote ordinate erano in ritardo

Aggressione violenta all’interno del negozio di biciclette di via Ragno. È successo nel pomeriggio di mercoledì, attorno alle 18: un cliente, agente di polizia in servizio a Bologna, si è infuriato con il biciclettaio perché ancora non erano arrivate le ruote che aveva ordinato. Preso dalla rabbia avrebbe cercato di prendere con sé una bici “a risarcimento”del ritardo subito – aspettava delle ruote particolari, a scatto fisso, per andare su pista – e da questo gesto sarebbe nata la colluttazione con il gestore dell’esercizio commerciale: urla, spintoni, calci.

Quando il biciclettaio, Luca Balugani, avrebbe provato a fermare l’agente che voleva portarsi via la bici, questi avrebbe immediatamente risposto con un pugno in faccia. Niente di grave, ma la ferita al labbro c’è. Balugani quindi, impaurito da una simile reazione, avrebbe spinto l’agente fuori dal negozio e abbassato velocemente la serranda, per poi chiamare la polizia di Ferrara.

La volante arrivata sul posto ha dovuto innanzitutto farsi largo tra i curiosi, accorsi a vedere cosa ci facesse un uomo furioso, che continuava a sbraitare e imprecare, fuori dalla saracinesca chiusa del biciclettaio. All’interno nel frattempo aspettavano, oltre al titolare dell’attività, anche altri tre clienti, rimasti bloccati. Gli uomini della polizia di Ferrara sono riusciti a calmare in collega, e a “liberare” così il biciclettaio e le persone rimaste chiuse assieme a lui dentro la rivendita. Ad un primo accertamento pare che l’aggressione abbia seriamente compromesso la merce dentro al negozio, la stima sommaria del proprietario si aggira attorno ai 2mila euro di danni. Resta da chiarire cosa succederà ora a livello legale, pare che l’agente – dopo essersi tranquillizzato – abbia avvicinato Balugani per trovare una soluzione assieme.

Stampa
  • melissa ahaaz

    Ma l’agente era in borghese o in divisa?

  • MiG

    Te la trovo io la soluzione: 10k euro di risarcimento danni e te fuori dalla polizia. Caso chiuso.

  • Cornelia

    Gente così in Polizia non deve starci. Non serve la denuncia, basterebbe il licenziamento.

  • colla

    ma una selezione più accurata nella scelta delle forze dell’ordine no?[…]…io non mi sento al sicuro se questa è la gente che mi deve proteggere.

  • Matteo Buzzatti

    Curioso “caso”, o sintomatico episodio di una stagione di prevalicazioni sempre rinnovate da parte dei nostri “tutori” della legge? Chi ci difenderà dai difensori? Magari qualcuno arriverà a dire che anche i biciclettai sono diventati sovversivi e facinorosi? Si accettano scommesse.

  • felletti

    questi episodi rovinano l’immagine delle forze dell’ordine, che vergogna,[…] mandatelo per un po in servizio a Palermo.

  • Giovanni

    La legge è uguale per tutti,quindi oltre al danno ai materiali,e lesioni deve rispodnere dei reati che ha commesso che non sono di poco conto. Mi auguro che l’A.G. sia inflessibile.-

  • Riga

    E bravo l’agente! Era sicuramente un biciclettaio drogato e in escandescenze!

  • riot

    beh… e i commenti dove sono?? 

  • riot

    poveri noi..

  • cane magico

    Ma stiamo scherzando?????????????????????

  • Flanker

    …perdono il pelo ma non il vizio….

  • MiG

    @ Melissa: scusa, ma che differenza fa?

  • alberto

    sarebbe bello leggere nome e cognome e vedere la foto del “fenomeno”

    condivido in pieno:
    sanzione importante e sospensione per 6 mesi dal servizio

  • annaclara

    Mah io sono veramente basita: voglio capire tutto, lo stress, la richiesta di un prodotto particolare che non arriva con la dovuta tempestività, il momento di sfiga in cui qualcosa di spiacevole “deve” accadere… Ma insomma cacchio sei un poliziotto, che professionalità hai se non riesci a mantenere i nervi saldi neanche davanti a un negoziante che per caso non riesce a procurarti  una merce? Anche se magari questi è scortese? Allora io che a volte faccio lavori da intervistatrice di commercianti, cosa dovrei dire? Mica sono sempre tutti cortesissimi! Ognuno ha il suo momento no, dobbiamo prenderci tutti a pugni? Poi mi fa ridere perché il poliziotto voleva prendersi una bici a “risarcimento”… Risarcimento DI COSA? Forse il biciclaro gli aveva rubato il portafogli? O un assegno? Qui stiamo impazzendo tutti, d’ora in poi quando vedrò un poliziotto o una volante mi terrò ben alla larga, mi sa he tra i poliziotti ci son più teste calde di quel che pensiamo…E mi dispiace molto 

  • Carlos

    Se c’ero io al posto del poliziotto, mi avrebbero arrestato […]

  • riot

    MiG fa differenza perchè sarebbe palesemente un abuso di potere se fosse stato in divisa. resta il  fatto, che ti fa pensare,  che come si comporta nella vita privata sarà cosi’ anche a lavoro. 

  • mrk

    Quando la finirete di fare commenti ideologicamente traviati e politicamente scorretti? Mi sembra perfino banale sottolineare che la Polizia è fatta di uomini e donne come qualsiasi altra categoria professionale. Come tale, può indubbiamente avere al proprio interno soggetti che sbagliano. Ed é giusto che paghino. Come tutti però, non diversamente e più di altri per il solo fatto di indossare una divisa. E come loro devono pagare però politici, avvocati, medici, studenti,  eccetera eccetera, ma soprattutto eversivi, delinquenti e vandali. Il problema vero é che in Italia non paga mai nessuno… Io continuerò a  credere e a fidarmi delle donne e degli uomini in divisa, ed ai miei figli insegno a fare altrettanto.

  • ch

    la cosa che sconsola è che le forze dell’ordine sembrano sempre piu’  incapaci di prendere provvedimenti disciplinari che allontanino 

  • Sara

    Premesso che i giudici dovranno stabilire la veritá, mi chiedo: come mai tutti questi suicidi ed omicidi nelle file dell’Arma dei Carabinieri? Perchè questi lavoratori in divisa assumono tali atteggiamenti? Forse più che attaccarli, bisognerebbe aiutarli. 

  • ecalzo

    che ceffo… mi dispiace per Luca… spero perda quel cliente….

  • Roberto-PolliciGiù

    @ Mig: cambia parecchio se era in divisa o meno.
    Se era in divisa va buttato fuori senza pensarci 2 volte.
    Se era in borghese va processato come un cittadino qualsiasi

  • sincero

    A GIOVANNI: è un pubblico ufficiale, sia che sia in servizio, sia che sia in borghese, pertanto le pene previste dai codici che verranno comminate, si raddoppiano in ogni modo. E giustizia sia fatta

  • angela

    poliziotto in divisa o no, non è un comportamento umano. Comunque ormai tra i clienti dei negozi si sta diffondendo questa moda, anche se non sono poliziotti, tutti vogliono e pretendono, offendendo chi è lì solo per lavorare, che cerca di tenere aperta l’attività per mangiare e basta! Vedi che all’ipercoop o altri supermercati non lo fanno? Nel negozio comune è permesso tutto…..senza contare il controllo dei prezzi in base ad internet, la voluta assistenza gratuita (che ogni commerciante dà senza che sia chiesta, per dimostrare la propria professionalità e per tenersi un cliente), insomma, tutto è dovuto!

  • Razzista dei razzisti

    Minchia anche la mia batteria del telefono è in ritardo!!! Bisogna farne una strage???

  • Pietro M.

    C’è il nome dell’aggredito, ma non dell’aggressore, e questa sarebbe Infromazione?

  • ombra nella nebbia

    Come sono strani questi ferraresi, per il caso Aldrovandi tutti garantisti verso le fdo,per questo caso del biciclaro tutti colpevolisti verso le fdo. Sarà tutta colpa della “visibilità” cercata e voluta dalla Moretti? e via di pollici rossi!!!!

  • Lucio Perca

    Poliziotti che uccidono (banda della uno bianca, caso Aldrovandi, tanto per citare due casi noti) e che usano violenza sui cittadini, politici che rubano a più non posso, ministri che fanno sputare sangue al popolo per pagare la loro incapacità di gestire la nazione, preti pedofili, la banca della chiesa che allaccia interessi con la mafia e la banda della magliana, ecc…Come si può pretendere che davanti a tutto questo la gente comune abbia ancora stima e fiducia delle istituzioni?

  • Ad Ch

    Che fine hanno fatto i cani ammaestrati del pollice rosso? Sospetta, ‘sta cosa…
    Poi dice che uno pensa male…

  • carolina

    xche’, nell’articolo, non ci sono nome e cognome del poliziotto??

  • Gioconda

    La legge è uguale per tutti? E allora perché non fare il nome dell’agente?

  • http://facebook salvatore

    Ma stiamo scherzando??? Ricordiamoci che queste persone sono ARMATE e dovrebbero tutelarci, inquesto caso prima che scoppi l’irreparabile no ci sono attenuanti DEVE ESSERE LICENZIATO!!!!!! ANCHE PER DIFENDERE LA SUA CATEGORIA perchè non tutti i poliziotti sono comequesto scalmanato

  • Matteo

    Il braccio violento della legge!!!!!
    E se invece era un medico primario? Lo licenziamo?
    Subito una petizione/manifestazione in piazza.

  • Vomito elettronico

    Com’era? Ah: “non mi uccise la morte ma due guardie bigotte…”. Auguro a chi parla delle solite mele marce di trovarsi due simpatici tutori dell’ordine contro.

  • Mauro Corradini

    Poveri poliziotti tutti, ferrarsi e non. Che dopo i doppi turni e gli straordinari non pagati (ecc…. ecc… ecc…) trovano pure sti c…o di biciclettai che non rispettano la divisa ordinando per tempo il pezzo mancante.
    Ma dico, ai Sindacati (di Polizia): ma che fate? Dormite? Se fate collette per aiutare chi poi sarà inequivocabilmente un pregiudicato, non sarebbe più giusto comprare due ruote per tempo ad un collega che ne ha diritto?

  • Romeo

    Vi rendete conto di quanto stiamo (stiamo…. io no….) sclerando tutti???

  • Mauro Corradini

    @flanker
    nessun pelo e nessun vizio. Semplicemente “così”.

  • http://biciclettaioaggredito ninodibari

    Non ci sono parole. Siamo, ormai, al punto di non-ritorno. Chi esamina stia più attento. Queste azioni compromettono parecchio e non sono degne delle forze dell’ordine. Che sia sottoposto a visita specialistica e, nel caso di esame positivo, congedarlo. Inoltre il giudice applichi la pena quella giusta ed esemplare. I danni materiali rivalutati a € 20.000 e nel caso di chiusura temporanea del negozio si applichi la pena di € 100 giornaliere. In ultimo non serve trasferire il soggetto a Palermo o nel Friuli, l’Italia è una e indivisibile.

  • Marte

    […]
    Che colpa ne ha un rivenditore se l’azienda non gli spedisce la merce?
    Non credo che si diverta a perdere clienti!
    Fuori i violenti dalla PS! É facile piangere sul latte versato ‘per trovare soluzioni assieme’, […]
    Mi sembra di sognare!

  • Io sto con gli ippopotami

    E’ vero, perche’ non avete scritto il nome e cognome dell’agente coinvolto?

  • Federico

    Se sono così duri con un biciclettaio a cui non arrivano le ruote con scatto fisso, figuratevi come si comportano quando trovano un extracomunitario che delinque[…]

  • Mauro Corradini

    @colla
    hai toccato un argomento a me caro. la “selezione”.
    Ritengo che la smilitarizzazione del Corpo di PS poi trasformatosi in Polizia di Stato, si stato un grande fatto di civiltà e conquista:  giuridica, sindacale, lavorativa…
    Ma, chiedo, si può diventare poliziotti a seguito di vincita di concorso alla stregua di chi fa domanda per archivista, segretario o qualunque altro posto statale/comunale?
    Perchè qui accade che DOPO che hai vinto il concorso ti insegnano a fare il poliziotto. 
    Aggiungo che, credo, una buona parte di chi ha fatto domanda per la polizia la avrà sicuramente in precedenza fatta anche per i Carabinieri… E che tra questi, sicuramente, molti saranno stati scartati dai CC, ma magari “presi” (per concorso”) nella PS..,
    Qualcuno fa poi osservare che sinistramente il fatto di aver partecipato a spedizioni militari (Governo di Sua Maestà Kiavator I) costituisce punteggio e titolo preferenziale nel concorso: con la conseguenza che le FdO si sono riempite 

  • ippolix

    li si vede l’ignoranza a che livelli arriva!!! non mi meraviglio che e un poliziotto!!! ormai di questi casi ce piena la cronaca!!! io conosco il ragazzo che vende le bici!!! ed è sempre stato corretto con me! e con tutti gli altri clienti!  se ce stato il ritardo non e certo per colpa sua!!! e poi le cose si mettono apposto parlando non picchiando la gente! o portando via una bicicletta!!! vorrei che prendessero provvedimenti nei confronti di questo poliziotto!!! e una vergogna!!!

  • Io sto con gli ippopotami

    […]
    @ombre nella nebbia, anche il biciclaro e’ visibile, si chiama Luca Balugani e il negozio e’ in via Ragno, c’e’ scritto nell’articolo.
    […]

  • Joan Lui

    Ma che razza di informazione è?? E il nome del poliziotto?? Se beccano un diciottenne con un grammo di fumo lo scrivete subito e gli mettete pure la foto.. per questa cosa ben più grave no??? Eh eh eh redazione, non si fa così.

    • http://www.scoopmediaedit.com Redazione

      @Joan Non c’è un reato contestato, a meno che il signore aggredito non sporga querela denuncia.

  • Paolo

    […] Personalmente, se in una situazione di necessità posso scegliere di andare verso una macchina dei Carabinieri o una della Polizia, scelgo quella dei Carabinieri.

  • ric

    vergogna agent[e] quello che hai scelto di fare comporta enormi responsabilità. @biciclaio amichevolmente si risolve con il doppio per i danni fisici materiali e morali circa 10 mila euro come gia suggerito!

  • Maria

    Se picchiano così per una bici figurati per un grammo di marijuana come ti possono ridurre questi qua!!

  • bracciante lucano

    Anche qui eccesso colposo nella legittima difesa?

  • Zio Ching.

    Il caldo fa brutti scherzi… per na biga poi….
    Soggetto armato potenzialmente pericoloso. E’ assurdo che sia dovuta intervenire una volante per calmare un collega.
    Comunque…. se un poliziotto si comporta male non e’ che si deve puntare il dito contro tutti i poliziotti allo stesso modo in cui non si deve puntare il dito quando sbaglia l’ insegnante che maltratta i bambini…o un medico che sbaglia per negligenza. L’altro giorno e’ morto a Roma quel povero bimbo per inaudita negligenza, e scarsa professionalita’, non voglio credere che ogni ambiente ospedaliero sia a queli livelli e soprattutto composto da persone di quel genere. Non strumentalizzate ogni cosa. I poliziotti sono quelli che sono intervenuti per proteggere il bicliclaio e i suoi clienti da un folle.

  • bodyalive

    Ferrara come il bronx…. ;-)

  • fabrizio

    il biciclettaro,pare,che vendeva ruote x bicicletta in fibra di canapa;ecco xke’ e’ stato aggredito dal polizziotto

  • MiG

    @ Riot e Roberto: con o senza la divisa, sono poliziotti 24h al giorno e la polizia è infangata comunque. Deve essere buttato fuori subito, perchè se non regge lo stress, questo lavoro non fa per lui!

  • http://deleted marmotta

    anch io se e quando ho dovuto scegliere sempre i cc ,penso che dopo la smilitarizzazione della polizia le cose siano molto peggiorate i criteri di scelta senz altro ,poi credo che durante il servizio dovrebbero essere seguiti nn è un mestiere facile, il controllo degli altri atto alla protezione nn è come bersi un bicchier d acqua anche se in questo caso ho l impressione che sia andato giu di testa come chiunque ,,,,,però direi che con i casi presi in questione questo centra poco,,,,se il signore delle bici riterrà di denunciarlo dovrà subire un processo come tutti e pagare danni compresi….

  • Zio Ching.

    ippolix ha scritto il 26 luglio 2012 alle 14:53
    Uno degli interventi piu’ sensati che abbia letto.

  • Io sto con gli ippopotami

    Io penso che non si tratti di strumentalizzare, ma quando capitano casi come il piccolo Marcus, il neonato prematuro oppure casi che coinvolgono insegnanti, ci si interroga sui diversi aspetti della scuola, della sanita’ o delle forze dell’ordine, come in questo caso.
    Perche’ si tratta di strutture o apparati che hanno come ‘oggetto’ del loro lavoro, le persone.
    Penso quindi che sia naturale e importante interrogarsi sulle eventuali carenze o farsi domande, ampliando il discorso.
    E’ meglio approfondire.

  • colla

    @Zio ching:hai ragione.ma ti auguro di non incontrare mai il poliziotto sbagliato al momento sbagliato.perchè non è detto che tu dopo lo possa raccontare.serve maggior selezione:fuori i violenti e gli esaltati e spazio a chi vuol veramente proteggere la gente.dove lavoro io se sbaglio in maniera grave sono a casa diretto.se un poliziotto sbaglia in questa maniera deve essere licenziato subito.visto il lavoro che svolge e la responsabilità che ha

  • Mauro Corradini

    (segue) di tutori dell’ordine che prima di fare questo “facevano alla guerra” o comunque hanno avuta una istruzione professionale indubbiamente da guerra.
    Morale. Biciclettai tabaccai!
    Diciottenni in giro alle 5 di mattina: OKKIO!

  • Mauro Corradini

    @PAOLO
    CC migliori dei PS?
    Un tempo lo pensavo. I CC ti danno del lei. Ti salutano col saluto militare… Non vanno in giro con svastiche appese al collo (tipo ciondolo) come a me accadde di vedere un tale che fermo uno straniero per un controllo alla Stazione Termini.
    Poi però ho conosciuto le storie di Giuseppe Uva, di Sorin Calin no di quella del tunisino (mi pare) che ubriaco e rompiballe fu immerso nel canale per dargli una “svegliata” in quel di Mantova. Salvo il fatto che il tunisino annegò…
    Morale: esiste un probelma violenza all’interno delle forze dell’ordine. “Siamo consci che la Polizia di Stato vive di riflesso le stesse problematiche della società civile”, ci disse il dott Cunzolo al Viminale nel 2008. Vero, aggiungemmo noi. Solo che chi ci protegge non dovrebbe essere violento. E se lo è senza alcun motivo, due cose imemdiate: strizzacervelli e altro lavoro. Ne va della nsotra incolumità.

  • Giorgio

    Dai, dai, ch’é andata bene: di solito finisce che la vittima viene denunciata per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.
    Penso anch’io che l’essere in divisa (ma non credo lo fosse) avrebbe costituito un’aggravante, mentre per Federico è diventato quasi un’esimente, così come condivido che la smilitarizzazione del corpo sia stata una iattura, dato che ora il corso segue l’esito positivo del concorso, quando ormai le qualità personali, buone o cattive, sono già state “assunte”.
    Non avendo letto alcuna generalizzazione, se non da parte di chi le lamenta, non riesco a capire la raccomandazioni di questi buontemponi, questi sì, certamente in divisa.

  • colla

    @MauroCorradini:tu pensi che qualcuno del gruppo Eroi(non dico tutti,per carità) che commenta quassù,se avesse un manganello e non rischiasse niente,non lo userebbe con poca pietà verso (per esempio)tutti i non italiani che delinquono?o verso i”comunistelli drogati” come li chiama qualcuno?per questo ci vuole una bella selezione ,sennò si corre il rischio di imbarcare di tutto.

  • marcus

    purtroppo nelle forze dell’ordine italiane esistono più persone che dovrebbero essere cacciate fuori (..e a volte anche dall’Italia) che quelle oneste che si assumono la responsabilità che tale lavoro richiede. A volte la divisa gioca brutti scherzi!! 

  • Zio Ching.

    colla ha scritto il 26 luglio 2012 alle 16:53
    @Zio ching:hai ragione.ma ti auguro di non incontrare mai il poliziotto sbagliato al momento sbagliato.

    Quelle volte che mi sono rivolto a loro ho sempre trovato professionalita’. Poi nella vita si puo’ incontrare di tuttto…il medico che ti fa una prognosi sbagliata, il vigile che ti prende male e ti fa la multa immeritata, il prete pedofilo… l’insegnante manesca… anche il carabiniere dal manganello facile. Sono tutte persone… che in base al ruolo che ricoprono causano piu’ o meno danni..
    Poi vorrei anche far notare che chi e’ predisposto a levarsi voglie particolari…le va a cercare negli ambienti in cui queste circostanze si possono presentare in maniera piu’ frequente.Cosi’ capita purtroppo… che il pedofilo scelga luoghi e professioni in cui gli e’ piu’ facile stare a contatto con i bambini… e gente manesca in cui e’ piu’ facile menare le mani. Logicamente vanno allontanate.. ma non si puo’ accusare categorie

  • http://facebook Elisa

    minimo 5 anni per devastazione e quasi saccheggio….. li hanno dati ai ragazzi del g8 per lo stesso motivo e senza che avessero picchiato nessuno…. vediamo ora come va a finire ….

  • FLY

    Il livello di addestramento della benemerita (CC), e’ notevolmente piu’ professionale della PS!!………Credo che i carabinieri siano rimasti l’unica istituzione in cui, l’uomo della strada ancora creda, mentre la Polizia stà scadendo sempre di piu’.

  • Marte

    Matteo ha scritto il 26 luglio 2012 alle 14:31″Il braccio violento della legge!!!!!E se invece era un medico primario? Lo licenziamo?Subito una petizione/manifestazione in piazza.”

    Un’ossevazione talmente poco intelligente che non mi stupisce venga da te caro DL.

  • Ottoperotto

    Mi sento sempre più tranquillo a sapere che dopo “quei 4” c’è anche questo tipo a difendere la nostra sicurezza. Ma gli fanno un concorso o li mette dentro tutti lo stesso prete?

  • Matteo

    X @Marte: E quindi?? 

  • Nix

    In servizio o non in servizio, quell’agente ha avuto sicuramente una reazione ed un comportamento che non si addicono al suo “status”. Va certamente sanzionato a livello disciplinare, ivi compreso il riaccertamento dei requisiti attitudinali, salvo gli effetti della querela se verrà sporta dal danneggiato, dato che – a quanto mi par di capire – l’agente non era nè in divisa nè in servizio, quindi equiparabile ad ogni altro cittadino. Comportamenti del genere non fanno onore all’istituzione cui appartiene. @ Sig. Flanker e Sig. Corradini, brutto generalizzare a proposito di pelo e vizio, state offendendo un’intera categoria fatta di molte altre persone che, in silenzio, hanno sofferto e soffrono per i comportamenti anomali di loro colleghi. Buona serata

  • gino

    e per fortuna che si era dimenticato il manganello a casa

  • riot

    certo MiG sono dalla tua

  • iltossico

    chi di voi metterebbe la mano sul fuoco che sia andata come scrivono i giornali? . … un consiglio , non sparate a zero solo per sostenere quello che pensate e rimediare qualche click.

  • colla

    @ZioChing:certo,non bisogna generalizzare.però bisogna anche ammettere che questo è un problema esistente e da eliminare.secondo me la soluzione sarebbe abbastanza semplice::una bella selezione fisica e psicologica(fatta bene) per entrare nelle forze dell’ordine e punizioni esemplari per chi commette qualcosa di grave.con radiazione immediata.uno che deve proteggere la gente,non può fare il contrario.evidentemente non è adatto a quel lavoro.almeno facendo una cosa del genere fatta bene limiti le possibilità che si infiltri gente strana.stessa cosa bisognerebbe fare come dici tu anche verso altre categorie di lavori particolarmente “a rischio” e di responsabilità.

  • filo

    stavolta è andata bene…forlani, segatto,pontani e pollastri…e poi spaccarotella…mica erano persone qualunque.Hanno ammazzatto due giovani. Questa volta è andata bene, ma i motivi erano decisamente futili. Spero nella radiazione, in una condanna per aggressione e lauto risarcimento. Troppo spesso chi indossa una divisa si sente al di sopra di tutto e in diritto di fare tutto…

  • paolo

    vediamo se il paladino censore censura anche questo…
    @FLY:
    guarda qui come i CC sono addestrati bene! http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/06/giuseppe-stato-violentato/195717/

  • annaclara

    Mi pare che i commenti ideologicamente connotati siano, in questa circostanza, assurdi: qui ci troviamo semplicemente di fronte ad un comportamento poco intelligente e poco professionale di una persona che non ha capito come si fa a stare al mondo. Paragoni con altri casi di cronaca secondo me sono fuori luogo

  • Roberto-PolliciGiù

    @ MiG: NO!
    Quando uno smette il lavoro e riappende la divisa, la tuta, il camice o qualsiasi altro indumento di lavoro torna ad essere un cittadino come tutti e va giudicato come tale.
    Ha sbagliato e va punito. Come cittadino. Non come agente.

  • Io sto con gli ippopotami

    Comprendo il commento di Nix e condivido le sue parole e i toni.
    Ma perche’ ‘in silenzio’?
    lo vede anche lei, di fronte ad un fatto come questo, futile rispetto ad altri ben piu’ gravi, le persone sentono il bisogno di farsi sentire, in modi diversi.
    Io penso che restare in silenzio, auimenti la divisione e l’incomprensione.
    Ormai si parla tanto e ovunque, di persone in custodia allo Stato che muoiono per la violenza subita da elementi in divisa e, oggi, le famiglie delle vittime riescono ad arrivare in tribunale.
    E’ aumentata la consapevolezza, anche da parte di chi non e’ direttamente coinvolto, che qualchecosa di profondo e grave, non va.
    Servono delle risposte, perche’ i sindacati restano in silenzio?

  • Rolando

    Non può continuare così! Se il poliziotto lamenta turni massacranti, scarsa remunerazione dei suoi sacrifici ,deve dimettersi, questo lavoro non fà per lui: di certo non può trovare appagamento nello sfogarsi in questo modo. Io un bel […]sarei pronto a darglielo per poi licenziarlo insieme ai suoi 4 bravi colleghi che ancora stipendiamo

  • Giorgio

    Sono convinto, sig. Nix, che Mauro Corradini non cadrà mai preda di generalizzazion, in questo settore così delicato. Siamo stati insieme dal questore Cunzolo (scomparso l’anno scorso), segretario particolare del prefetto Manganelli, al quale abbiamo soprattutto confermato quanto già assicurato al capo della Polizia in tema di indispensabilità del delicatissimo compito della Polizia di Stato per la sicurezza dei cittadini. Ma le mele marce, anche tutte, via dai singoli cesti senza pietà, proprio per evitare contagi e generalizzazioni al contrario.
    Sapere da lei, uno di loro, che “molte altre persone, in silenzio, hanno sofferto e soffrono per i comportamenti anomali di loro colleghi”, ci dispiace, ma ci rincuora, per l’onestà intellettuale e la testimonianza, che va oltre, grazie a Dio, al malinteso spirito di corpo, che ha indotto un’intera questura e sindacalisti a livello nazionale a schierarsi al fianco di otto colleghi imputati, quattro dei quali condannati in via definitiva.

  • ombra nella nebbia

    il tossico quindi solito attaco mediatico contro i poliziotti?tutto un complotto?

  • Menenio

    Cosa succede in polizia? Perchè tanti fatti di questo tipo e purtroppo anche molto più gravi? Denotano una situazione da prendere in grande considerazione. Anche perchè  rispetto  i carabinieri non c’è confronto! Queste sono persone che devono tutelare l’ordine pubblico e se si arrabbiano per futili motivi è gravissimo. L’attenuante che l’agente non era in servizio non è accettabile. Tutelare la legge è una convinzione assoluta per un servitore dello stato e non un opzione a seconda se si è pagati oppure no.
       

  • strafier

    Uomini abituati a stoffa confezionata a divisa con delirio di onnipotenza… però sempre e comunque uomini …
    a quanto pare ad alcuni di loro manca ….
    qualche rotella o qualche ruota.

  • strafier

    Al n’iera brisa un frares… sinò al geva lasela li la…sela.

  • Mauro Corradini

    @Elisa
    Come va a finire? Ma naturalmente con un nulla di fatto. Siamo in Italia, mica nel mondo civile del nord Europa.
    Cosa ti puoi aspettare da una Polizia che non solo ha conitunamente (E DA SUBITO) promosso a livelli sempre piu’ alti i delinquenti e pregiudicati (come ha stabilito la Cassazione) ma (udite, udite, notizai di oggi) il Viminale ha deciso di concedere una scorta agli stessi pregiudicati che la Legge ha cacciato via dalle loro poltrone.
    Mi spiego?
    E’ un modo di dire “sono dei nostri”. La scorta non li deve proteggere da nessun pericolo. La scorta li difende dal marchio infame ed indelebile che la Cassazione gli ha stampato in faccia. Se dunque un pregiudicando sale a livelli sempre piu’ alti di comando e da pregiudicato gli viene concessa la scorta, perche’ scandalizzarsi se altri quattro pistano amorte un ragazzino a Ferrara, un malato psichico a Trieste (Rassman), un disoccupato a Milano (Ferrulli), un barbone a Milano (Turrisi) , un ragazzo a Roma (Gugliotta)….

  • MiG

    @ Roberto: ma anche no, ovvero: quanti agenti hanno sventato rapine al di fuori del proprio orario? quanti medici fuori servizio danno una mano in caso di bisogno? ed entrambi vengono giudicati per il loro lavoro, anche se sbagliano. Alcuni lavori ti coinvolgono tutto il giorno! 
    @Menenio: l’ultima frase è perfetta!

  • Roberto-PolliciGiù

    Certamente MiG. Però qui mi pare si stia facendo il processo al poliziotto (forse la morte di Aldrovandi c’entra qualcosa) e non al privato cittadino

  • Marte

    @Matteo
    E quindi che?
    Hai fatto un paragone ridicolo il tuo medico di base forse in ambulatorio indossa beretta e manganello? Che paragone è??? Fatti un giro in moto che prendi fresco e ti schiarisci le idee!

  • Nix

    @ Sig. Giorgio: la mia era una critica a chi generalizza con troppa disinvoltura; e, vede, un peccato lo ha commesso anche Lei se pensa che chiunque si schieri a fianco delle Istituzioni debba automaticamente farvi parte. Le auguro buon week end.

  • Zio Ching.

    filo ha scritto il 26 luglio 2012 alle 20:52
    stavolta è andata bene…forlani, segatto,pontani e pollastri…e poi spaccarotella…mica erano persone qualunque.Hanno ammazzatto due giovani

    me ne ha contati 5 mettiamo pure che siano 10 o 20….. ha idea quanti poliziotti ogni giorno e ogni notte mentre lei riposa tranquillo nel suo lettone, sono per la strada a sedare risse, ad acciuffare delinquenti, ad intervenire in rapine, prendere botte e sputi da extracomunitari ubriachi, e a rischiare la vita. ?????? mi calcoli una percentuale !!!!! non passerebbe l’1 % . Io a questo accanimento anarco-comunista, che spara nel mucchio non per colpire il colpevole, ma per criminalizzare una categoria, non ci sto. Chi non e’ in grado di gestire la propria furia non e’ idoneo per svolgere un lavoro del genere e va allontanato, o messo a svolgere altre mansioni non inerenti all’ordine pubblico, magari un lavoro d’ufficio, al massimo se la prendera’ con i colleghi.

  • Zio Ching.

    Qualche anno fa….. frequentavo una compagnia in cui vi erano uno un paio di vigili del fuoco, e provando un po’ d’invidia, li riprendevo in tono scherzoso…. per il fatto che spesso e volentieri, potessero godere di ferie e lunghi turni di riposo…. Fino quando uno di questi mi disse… Se tu vedessi quello che spesso siamo costretti a vedere noi avresti bisogno anche tu di parecchie ferie. E mi racconto’ che la settimana prima era intervenuto in un incidente stradale in cui due ragazzi erano morti, (vi risparmio i dettagli su come erano ridotti) qualche giorno dopo, e’ salito su un albero per tirare giu’ un ragazzo che si era impiccato davanti alla porta della casa della sua ex fidanzata…Come evrete gia’ intuito ho spesso di prenderli in giro. Credo che esistano mestieri che alla lunga possono portare a livelli di stress difficilmente controllabili se non gestiti con opportune valvole di sfogo, e io non me la sento di criminalizzare senza sapere cosa c’e’ dietro.

  • Al

    Strano che i soliti nomi pronti a comprendere e giustificare ladri, spacciatori e delinquenti vari PURCHE’ EXTRACOMUNITARI diventino dei veri Torquemada (si quello dell’inquisizione spagnola) quando a delinquere sono italiani, e se a sbagliare sono rappresentanti delle forze dell’ordine ne godono e li vorrebbero alla gogna. MA DA CHE PARTE STATE? E se vi assalissero, vi minacciassero o cercassero di danneggiarvi in qualche modo, visto il terrore che avete dei poliziotti cattivi, chi chiamate in vostro soccorso? Invocate la legalità ma non capite che le divise rappresentano la comunità in cui viviamo e chi è ostile alle forze dell’ordine è di conseguenza ostile alla propria comunità. MAI VISTA GENTE PIU’ AUTOLESIONISTA DI VOI.

  • Irpino

    E’ uno schifo, ma i 5 minuti possono venire a chiunque, quindi non giustifico assolutamente il gesto, anzi lo condanno…ma lo capisco, è un umano come tutti.

  • MiG

    Da parte mia non c’è nessun processo all’Aldrovandi, ma l’agente dovrebbe essere moralmente integro e per me il portare una divisa è un’aggravante del suo comportamento. 

  • lutte64

    Resisti Balugani. Denuncialo così gli sporchi la fedina penale e lo sbattono fuori. […]

  • Zio Ching.

    Al ha scritto il 27 luglio 2012 alle 9:53
    Strano che i soliti nomi pronti a comprendere e giustificare ladri, spacciatori e delinquenti vari PURCHE’ EXTRACOMUNITARI diventino dei veri Torquemada (si quello dell’inquisizione spagnola) quando a delinquere sono italiani, e se a sbagliare sono rappresentanti delle forze dell’ordine ne godono e li vorrebbero alla gogna. MA DA CHE PARTE STATE? . MAI VISTA GENTE PIU’ AUTOLESIONISTA DI VOI.

    INFATTI non e’ un caso che il livello di delinquenza nel nostro paese e’ in continnuo aumento. Gli anarco-comunisti vorrebbero che le forze dell’ ordine affrontassero i delinquenti a mazzonili di fiori. Tolgono potere ed autorita’ alle forze dell’ordine e pretendono di avere le strade prive di delinquenti. Lasciate fare ai compagni voi….peggio se sono anarco-compagni

  • flalex

    E’ ora che tra le forze dell’ordine si faccia un po’ di vera pulizia: fuori gli incompetenti e gli incapaci!!!

  • Paolo

    ben ben, voi dite pure quello che volete… ma da un pò di tempo io della Polizia inizio a fidarmi poco. Poi ok, trattasi di mele marce e non di albero, ma questi qui non danno la sberla che ti dava il Maresciallo di paese quando ti fermava con la marmitta e il carburatore elaborati nel Ciao, questi qui MENANO PESO!

  • Mauro Corradini

    @sig Nix
    caro Nix, dove sono i poiziotti buoni? Dove sono le mele buone?
    Qui, ogni giorno, è uno stillicidio di fatti delinquenziali di “mele marce”.
    Ora, logica vorrebbe che le “mele buone ì” facessero sentire la loro voce.
    Dico, tanto per dire, che il fatto che la Cassazione marchi col marchio di omicida 4 e col marchio di “falso” grossi capoccioni, dovrebbe far tremare l’albero delle mele.
    Invece i 4 girano indisturbati armati e con stipendio e ai pregiudicati viene concessa la scorta.
    Pertanto, giri la freudianamente la domanda al Viminale e ai sindacati di polizia: perchè permettete che si possa generalizzare lasciando che le mele marce marciscano ancor di più nel silenzio e nella mancanza di azioni  delle mele buone?
    La strega di Biancaneve, mi pare, ne avesse un cesto: facciamo 4 kg?
    Bene qui siamo a centinaia (centinaia e centinaia) di poliziotti indagati/rinviati a giudizio e condannati.
    La stregaccia, sono sicuro, non sarebbe riuscita a far meglio di “loro”.

  • Mauro Corradini

    Pertanrto, concordo con lei: la Polizia non deve lasciar spazio al dubbio, alla insinuazione. Solo la Polizia, “da dentro”, ha il potere di fermare la “generalizzazione”. Il fenomeno della violenza nelle FdO è un tumore. Come noto, i tumori possono anche guarire, se reagiscono le cellule sane. Se le cellule sane non reagiscono, il tumore infetta tutte le altre. “Generalizza” il corpo. Lo dice anche S. Paolo.
    Noi,  dal di fuori, facciamo quel che è nelle nostre possibilità. Ma non ci si addossi la responsabilità del comportamento violento di molti.

  • Io sto con gli ippopotami

    @lutte64
    Lei e troppo ottimista, non mi risulta che con la fedina penale sporca, vengano ‘sbattuti fuori’.

  • Zio Ching.

    IO continuo a ritenere invece tumore sociale la delinquenza e il degrado che imperversa sempre di piu’ nella nostra citta’ e tutti coloro i quali fanno di tutto affinche’ chi la pratica sia sempre piu’ tutelato. Io non ho mai avuto paura dei poliziotti… forse perche’ non ho mai avuto motivo di temerli????

  • http://deleted marmotta

    si è cercato di portare l argomento su altri casi nello specifico su aldrovandi in modo a volte fastidioso,”diciottenni in giro alle 5 del mattino okkio”intanto un occhio lo devono avere veramente e poi quello accaduto a federico 7 anni fa rimane l unico caso accaduto qua ,,,,,con tantissimo rammarico e dolore per lui ma con tanto sollievo perchè più si è verificato.Quindi strumentallizzare una cosa per l altra che senso ha,…….

  • elena

    @Irpino. Io no, non capisco. Anche io ho provato ad arrabbiarmi con qualcuno, ma sempre entro un certo limite, le mani sempre a posto e così mio padre e mio fratello che sono uomini….può succedere a chiunque sì, a chiunque sia un violento.

  • elena

    leggo dall’articolo che quando il tizio si è calmato, si è avvicinato al ciclista nel tentativo di trovare una soluzione… Signor Balugani, non si faccia fregare!! Oltre al risarcimento per intero delle merci danneggiate, lo quereli, così la prossima volta ci pensa due volte a fare il prepotente!!

  • iltossico

    non ho detto che è tutto un complotto… sto dicendo che i giornalisti per fare il titolo stravolgono i fatti o quantomeno li ingigantiscono perchè sanno di avere terreno fertile in una città come Ferrara che è ancora ferita da un tragico episodio.

  • Alberto

    Il tossico ha centrato il problema, visto che l’agente non era in divisa e ne tantomeno in servizio e quindi un cittadino come un altro…. fosse stato un salumiere avrebbero scritto “Salumiere picchia biciclettaio”? non credo… ma questa è la mia opinione

  • paolo

    @Al:

    non mi risulta che questo biciclaio abbia assalito o minacciato questo poliziotto…chiaro che in situazioni di emergenza si ricorre alla polizia, ma di questi tempi, sempre sul chi va là…come citava qualcuno nei commenti, aldrovandi stava cantando, simone sandri stava dormendo, bianzino aveva la maria per uso personale (che per legge NON è reato), e casualmente tutti questi sono finiti sotto terra, e gli indagati e i (pochi) condannati tutti con pene lievi e una pacca sulla spalla….è ora di finirla con questo teorema “forze dell’ordine=giustizia”, perchè di esempi in giro ne abbiamo fin troppi!
    ecco qui sotto un esempio di “resistenza a pubblico ufficiale”, l’appiglio classico per giustificare prevaricazioni e sottomissioni.
    http://www.osservatoriorepressione.org/2012/06/milano-due-poliziotti-arrestati-per-un.html

  • Giorgio

    Nessuno di noi ha motivo di temere i poliziotti, tant’è che siamo qui a parlarne criticamente, senza generalizzare, come lamentano i generalizzatori corporativisti.
    Questo non ci deve esimere, per civiltà di espressione e di comportamento, dal condannare ulteriormente i pregiudicati, condannati in via definitiva, o anche “soltanto” in Appello.
    @ Sig.Nix. È lei che ha parlato di sofferenza per i colleghi. Ottimo rovesciamento in volo di frittata: occhio che non cada fuori dalla padella.

  • Giorgio

    @ Sig. Nix.
    A proposito di condivisioni: certamente non gliel’ho detto qui. Se non gliel’ho detto neanche in commenti ad altri articoli di questo ottimo giornale – solo talvolta un po’ troppo censorio, ma il buon amico direttore lo fa per noi -, glielo dico adesso: potrebbe aprirle nuovi orizzonti nei miei confronti.
    Sono figlio e suocero di sottufficiali CC.
    Sono felicissimamente cresciuto in tante stazioni del centro-sud e ora ho due splendidi nipotini che vivono con papà e mamma in una stazione CC tiburtina.
    Le assicuro che le forze dell’ordine oneste mi sono familiari.

  • strafier

    Na volta i gea che quand che du ià fat a pac dop i duenta amigurn… speren.

  • elena

    Obiettivamente è vero, do ragione a chi dice che se l’aggressore fosse stato un idraulico, un panettiere, un impiegato ecc, nel titolo nessuno l’avrebbe sottolineato e forse avrebbero scritto u due righe o magari neanche quello. Quante discussioni in cui c’è chi arriva alle mani avvengono ogni giorno? Ma mi dispiace, chi fa il poliziotto, non è mai un cittadino qualsiasi, anche quando non indossa la divisa, deve essere il primo a dare l’esempio di equilibrio e di correttezza, sempre. Quindi è normale che queste notizie vengano riportate dai giornali con una certa sottolineatura.

  • io

    ma ste ruote non poteva procurargliele in tempo…magari aveva una gara….

  • thelma

    @ Paolo non te l’anno censurata mi fa piacere ,a certa gente da fastidio la verità ,bisognerebbe andare a qualche manifestazione per vedere ,mi fermo,ti saluto.

  • Mauro Corradini

    scusate, ma “La Destra”? Dove sta “La Destra”. 
    Capisco che sta scritto “non sappia la tua destra quel che fa la tua sinistra”.
    Ma se va in ferie, che ci sia notificato. Che diamine.

  • Nix

    @ Sig. Giorgio: rilegga bene i miei commenti per favore. Buona giornata.

  • Io sto con gli ippopotami

    Anche io ho risposto al commento di Nix, 26 luglio h. 19.46.
    Quando si riferisce ai ‘colleghi’ non parla di se stesso ma fa riferimento ai colleghi degli agenti che danno prova di commenti anomali, cosi’ ha scritto e mi sembra abbastanza chiaro.
    Poi, non conoscendolo personalmente, potrebbe fare tutti i mestieri del mondo e nessuno.

  • alieno

    che bello sono atterrato in un mondo di perfetti, tutti pronti ad indicare con il dito i colpevoli e a scagliare la prima pietra………………….

  • kat

    ma che volete gli facciano mai a questo polizziotto , quando sono ancora in servizio quelli condannati per l’omicidio di ALDROVANDI

  • annaclara

    Nel post di elena del 27 luglio 2012 alle 16:08 ho cliccato pollice rosso e volevo cliccare il verde, si può correggere redazione?

  • Al

    @Paolo le forze dell’ordine compiono ogni giorno in tutta italia centinaia di migliaia di interventi, voi continuate a citare insistentemente tre o quattro casi purtroppo finiti in tragedia per buttare la croce addosso alle divise. Secondo il vostro metro di giudizio per i purtroppo molto piu’ numerosi casi di morte per malasanita’ dovremmo togliere ogni fiducia a tutti i medici e infermieri. Strano pero’ come nonostante gli innumetevoli casi di delinquenza, con gli extracomunitari siate molto indulgenti.

  • Marte

    @Al
    Vuoi dire che giustifichi il gesto in funzione della media?
    Interessante analisi tipica italiota.

  • filo

    c’è poco da dire o commentare: l’uomo ha commesso un reato. Un qualsiasi cittadino sarebbe stato denunciato per aggresione e minacce.Qui si è limitati a calmarlo (i colleghi). Il fatto che fosse uno sbirro invece è un’aggravante: dovrebbero essere addestrati alle situazioni critiche( non questa mi pare ) ma spesso ci troviamo di fronte a persone spocchiose, irascibili con il manganello facile e che si credono onnipotenti (non tutti, ovvio)A me è successa una situazione quasi simile per un banale incidente in bicicletta, di “aver a che fare” con uno sbirro ( che conoscevo).Mi ha annichilito e poco ci manca che mi mettesse le manette, e non avevo nemmeno aperto bocca. Credo che la vicenda finirà nel dimenticatoio come altre vicende che riguardano le forze del disordine…[…]

  • annaclara

    E si arriva sempre all’extracomunitario, vero Al? Che probabilmente un posto da pubblico ufficiale non l’avrà mai, ma sarà sempre il primo ad essere additato in caso di episodi “strani”, salvo poi verificare subito dopo la sua innocenza… come il padre del bambino ucciso dai coniugi di Erba… Che era in Tunisia il giorno del triplice omicidio mentre gli assassini erano due italiani “perbene”…

  • Al

    @Marte se rilegge il mio commento forse capira’ che era in risposta al ragionamento fatto da Paolo. Tipicamente italiota e’ intervenire su una questione senza conoscerla a fondo oppure commentare gli articoli sui giornali leggendo solo i titoli non trova? Magari in futuro faccia lo sforzo di leggersi qualche riga in piu’ prima di lasciare commenti da sprovveduto. Buone cose 

  • Al

    @Annaclara se legge l’articolo relatvo alle presenze nel carcere di Ferrara scoprira’ che quasi il 50% dei detenuti sono extracomunitari, se consideriamo che gli extracomunitari sono il 7% della popolazione in Italia,(Istat 2010)  mi pare che le proporzioni non siano rispettate. Questi sono i fatti. Se poi a lei piace pensare che gli extracomunitari in carcere siano tutti povere vittime innocenti della nostra magistratura, insensibile e razzista, e’ libera di farlo. Io la penso diversamente ed i fatti sembrano darmi ragione. Come il suo commento rafforza la mia convinzione espressa prima.

  • ele

    @ Al. Certo che esistono decine e decine di casi di malasanità, ma c’è una differenza sostanziale: i medici quando sbagliano non scelgono di farlo, possono commettere un errore dovuto a distrazione, superficialita’ ecc… ,non intendono certo fare un danno al paziente ( va be’, lasciamo perdere il caso dei macellai della Santa Rita). Invece chi agisce violenza gratuita, vuole fare del male e basta. Ovviamente mai generalizzare, questo è sbagliatissimo.

  • a

    E’ pazzesco che certa gente sia in polizia. Ve lo immaginate cosa sarebbe successo se fosse stato armato??
    E poi la polizia che ha cercato di coprirlo è veramente scandaloso!

  • Al

    @ele Intendevo solo dire che non si possono prendere le malefatte di pochi singoli per dare addosso a tutta una categoria.

  • annaclara

    Ohhhhh Al che bella scoperta, se lo dice l’articolo… Allora è vero, son tutti cattivacci… Adesso che ha fatto questa bella scoperta vuole anche l’applauso? Eccolo: CLAP CLAP CLAP

  • Al

    @annaclara lei l’articolo manco lo ha letto. Se lo vada a leggere, magari stimolera’ un poco la sua intelligenza. Capisco che sia piu’ facile negare la realta’ e crogiolarsi nei propri ideali convinti di essere tra i pochi in possesso della verita’, ma faccia uno sforzo, provi a cercare di capire perche’ ad ogni suo commento i pollici giu’ arrivino a frotte. Saranno tutti cretini o fuori c’e’ un mondo per lei tutto da scoprire? Gentile annaclara tifiamo tutti per lei, perche’ possa finalmente accorgersi del mondo in cui vive. 

  • Spazzino

    Ho letto su tutte le bacheche delle edicole questa notizia messa in gran risalto… e non lo gradisco… no… non gradisco che si scriva agente di polizia picchia biciclettaio… il signorino ha commesso un azione vergognosa e questo è deprecabile… ma non era in servizio.. e nemmeno svolge il suo lavoro in questa città… pertanto perchè dare risalto immediato alla sua attività lavorativa maggiormente che al fatto stesso??? Porto una divisa a Ferrara e posso vantare negli ultimi 4 e mezzo circa 200 arresti convalidati e con consegeunte condanna… spesso sacrifico la mia famiglia per il lavoro perchè credo enormemente a quel che faccio… e mi da fastidio che appena succede una cosa del genere si spiattelli la divisa mancando di rispetto a chi la indossa in modo egregio… lettori riflettete sulle mie parole!!!

  • Spazzino

    @Filo: non so se sia stato coperto o no… ma per questo tipo di azioni si procede per querela di parte… forse è questo il motivo per il quale come dice lei si sono limitati a calmarlo… non vogli oassolutamente difendere nessuno… ma informare per poter meglio leggere tra le righe… un saluto e buona domenica a tutti!!!

  • annaclara

    Al forse i pollici rossi mi arrivano a frotte perché c’è qualcuno che lotta e slogga per mettermeli apposta quando gli brucia il didietro non crede? I trucchetti si sanno e se non si sanno non è difficile arrivarci.
    Spazzino, non è che si mette in rilievo l’attività lavorativa così per caso o per scaldarsi le dita sulla tastiera. Io non dubito della sua buona fede ma un poliziotto deve avere più professionalità della persona protagonista di questo episodio, essere in grado, anche senza divisa, di stare calmo lui e di eventualmente calmare gli altri o allontanarsi e dare l’allarme se la situazione si mette male. Non può picchiare un cittadino incensurato perché non gli ha procurato una ruota. Ovviamente tutto è da verificare ma se è andata così è un episodio da licenziamento in tronco.

  • annaclara

    Volevo scrivere LOGGA e slogga

  • Mauro Corradini

    @spazzino
    a me preoccupa che uno che porta la divisa, quanod la toglie si trasforma… E se quando la indossa fosse sempre lo stesso?
    Infine, si, ci speculiamo: perche’ ogni piccolo segnale del tumore della vilenza che afflige le FdO deve essere estirpato senza esitazione alcuna.
    Vuoi delle FdO che meritino rispetto o preferisci delle FdO che se in divisa tali devono essere ma se “in libera uscita” possono lasciarsi andare a “leggerezze”?
    Non capisco perche’ mai, in tal caso, un prete trombarolo o un insegnante pornomane non possono essere esempi positivi per i nostri figli, perche’ nessuno di noi glieli affiderebbe.
    Non ho capito: un poliziotto violento e’ invece “accettabile”?
    A meno che, anche qui, si invoichi la “vita privata” come ha fattoo Sua Maesta’ Kiavator I: chi ha cariche e compiti pubblici non puo’ reclamare “il privato” perche’ il “privato” finisce inevitabilmente a confondersi e ad annacquare il pubblico.

  • Sandro

    Beh a mio modesto parere…..che sia o non sia in divisa, prima di tutto non è un comportamento da trattare…poi BISOGNA mettere nome e cognome, come per tutte le persone!!!!e non le iniziali ma il nome e cognome per intero!!!! dato che si dice che la “legge è uguale per tutti” ma a me non sembra……

    Ah poi alla REDAZIONE se non mette il nome del Poliziotto non dovete mettere nemmeno quello dell’aggredito per ragioni di Privacy se vogliamo!!!

    FUORI IL NOME E COGNOME dell’AGGRESSORE !!!!!!!!

  • Io sto con gli ippopotami

    Annaclara, ‘episodio da licenziamento in tronco’ ?
    Ma se neppure quando vengono condannati per omicidio, non solo non li licenziano ma neppure li sospendono in attesa di decidere, eventualmente.
    Forse contano sulla memoria a breve termine, che conraddistingue il nostro paese.
    Io, ad allenarmi, ho incominciato a svluppare una memoria ‘a lungo termine’ e mi sembra che questa abitudine si stia diffondendo, fortunatamente.
    Forse siamo stanchi di sentirci presi in giro e qualchecos’altro.

  • lucio

    Fuori dalla polizia questi esaltati pprepotenti, il vacaso alaldrovandi insinsegna

  • annaclara

    Caro Io sto … , ha ragionisssima… Ma io la prendo da me: se mi comportassi così, in cuor mio penserei che fosse giusto il licenziamento nei miei confronti, quindi lo stesso applico anche agli altri…

  • Stefano

    Commento diretto a melissa ahaaz: “che ***** c’entra se era in borghese o in divisa???” Tu dormi solo se indossi il pigiama???? Prima di tutto questo agente è una persona fisica come tutti noi e per due ruote di ***** non si prende a pugni una persona. Riguardo alla tua domanda, un agente di polizia è agente 24h su 24, per cui hai fatto una domanda proprio fuori luogo……

  • Ares

    Spazzino ha scritto il 29 luglio 2012 alle 12:41

    Ho letto su tutte le bacheche delle edicole questa notizia messa in gran risalto… e non lo gradisco… no… non gradisco che si scriva agente di polizia picchia biciclettaio… il signorino ha commesso un azione vergognosa e questo è deprecabile… ma non era in servizio.. e nemmeno svolge il suo lavoro in questa città… pertanto perchè dare risalto immediato alla sua attività lavorativa maggiormente che al fatto stesso??? Porto una divisa a Ferrara e posso vantare negli ultimi 4 e mezzo circa 200 arresti convalidati e con consegeunte condanna… spesso sacrifico la mia famiglia per il lavoro perchè credo enormemente a quel che faccio… e mi da fastidio che appena succede una cosa del genere si spiattelli la divisa mancando di rispetto a chi la indossa in modo egregio… lettori riflettete sulle mie parole!!!

    Si rilegga e rifletta lei.

  • Marte

    Al ha scritto il 28 luglio 2012 alle 16:37

    @Marte se rilegge il mio commento forse capira’ che era in risposta al ragionamento fatto da Paolo. Tipicamente italiota e’ intervenire su una questione senza conoscerla a fondo oppure commentare gli articoli sui giornali leggendo solo i titoli non trova? Magari in futuro faccia lo sforzo di leggersi qualche riga in piu’ prima di lasciare commenti da sprovveduto. Buone cose

    Se sono sprovveduto io, cos’è lei che equipara un caso del genere con quello dei medici?
    I medici vanno forse in giro con pistole e manganelli? Pensa possano avere stessa pericolosità in caso di tendenza aggressiva? mai sentito di un medico picchiare un paziente.
    Per inciso io leggo tutto e POI RAGIONO, non faccio paragono italioti.
    Buone cose a lei.

  • free

    @Zio Ching voglio solo dire che magari è vero che tra i poliziotti sono solo 1% di “teste calde” o quello che vuoi…ma io da certe categorie mi aspetto molto di più…quando interviene una pattuglia non voglio rischiare l’1% di possibilità che arrivino degli esaltati…i poliziotti devono essere addestrati fisicamente (e mi sa che ci siamo) ma soprattutto mentalmente (mi sa che ci siamo un po’ meno) per gestire le situazioni
    e poi potresti smetterla di tirare fuori i comunisti, rischi di diventare ridicolo come Berlusconi.

  • Spazzino

    Signori forse non ci siamo capiti… il collega va punito… pesantemente… proprio per tutelare chi nella vita privata e nel lavoro è irreprensibile… la cosa che contesto è il sensazionalismo creato con la notizia… non so se mi sono spiegato!!!

  • filo

    @spazzino ma qui ci troviamo di fronte ad un pubblico ufficiale! querele di parte! ma se accadeva il contrario,cioè che il biciclaro aggrediva lo sbirro, si beccava immediatamente una denuncia, questo lo sai vero? io dico che questo personaggi dovrebbero essere addestrati alle situazioni critiche,invece spesso ne approfittano dell’autorità.Qui c’è l’aggravante del futile motivo.Il fatto,per me è decisamente grave.Spero in una bella denuncia e a lavorare in miniera!

  • Zorro

    Bisognerebbe sempre sentire entrambe le campane prima di giudicare. Ad ogni modo l’azione non è affatto dignitosa per un poliziotto.

  • Mauro Corradini

    @spazzino
    le parole hanno un peso ed un valore. se il sensazionalismo è per questo “collega”, quando cacceranno via i 4 più 3 , che termine userai?

  • eddie b

    chi ancora giustifica questa gente è in malafede. quanti altri casi di malapolizia devono assurgere agli orrori della cronaca nera prima che apriate gli occhi? comunque ricordiamoci sempre di riprendere con il telefonino ogni intervento di polizia a cui assistiamo … poichè se io riprendo il tuo e tu riprendi il mio questa gente non potrà piu fare il bello e il cattivo tempo … nonostante l’ omertà con la quale si proteggono anche di fronte a stupri di gruppo perpetrati in caserma come nel caso del quadraro a roma

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi