Sab 23 Mag 2020 - 2282 visite
Stampa

Trovano abusivi nell’ex distilleria e vengono malmenati e rapinati

Il proprietario e due operai si recano sul posto per un sopralluogo e trovano una dozzina di persone a bivaccare. Vengono aggrediti da tre di loro che poi si danno alla fuga

(immagine d’archivio)

Il proprietario dell’ex distilleria di via Luigi Turchi a Ferrara è stato aggredito, assieme a due operai, e rapinato da alcuni extracomunitari trovati a bivaccare all’interno dei locali dismessi del vasto stabilimento, poi fuggiti senza lasciare traccia.

L’episodio è avvenuto nella mattinata del 22 maggio, quando il proprietario si è recato assieme agli operai all’interno della fabbrica dismessa per un sopralluogo finalizzato all’esecuzione di alcuni lavori di sistemazione e ripristino. Una volta all’interno, però, la sorpresa di trovare una dozzina di extracomunitari che avevano fatto di quei luoghi una sorta di riparo-bivacco.

All’intimazione del proprietario di lasciare l’ex distilleria, diversi di loro hanno abbandonato il posto, ma con tre soggetti che non ne volevano sapere di andarsene è nata una discussione accesa che è degenerata poi in vera e propria aggressione e rapina. I tre abusivi, infatti, hanno preso a malmenare proprietario e operai, tanto che uno di loro ha riportato lesione e ha dovuto ricorrere alle cure di un’ambulanza del 118 giunta sul posto, mentre al titolare hanno strappato l’orologio per poi darsi alla fuga.

Una volta lanciato l’allarme sul posto si sono portati gli agenti della Polizia di Stato e il personale della Digos, ma nonostante le ricerche non è stata trovata traccia degli aggressori, sui quali sono state comunque avviate le indagini del caso.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi