Gio 10 Ott 2019 - 1099 visite
Stampa

La seconda edizione del “Tour della salute” sbarca a Ferrara, unica tappa emiliana

Il 12 e 13 ottobre tappa in piazza Castello per promuovere tra i cittadini uno stile di vita sano e una corretta alimentazione

di Martina Zennaro

Il “Tour della salute” arriva alla sua seconda edizione e verrà affiancato dal nuovo format “Crescendo in salute”. Nell’arco di sei mesi percorrerà tutto lo stivale con tappe in 14 regioni italiane al fine di promuovere tra i cittadini uno stile di vita sano e una corretta alimentazione per un’efficace prevenzione delle malattie e preservare il proprio benessere.

Per quanto concerne l’Emilia Romagna, l’unica tappa emiliana sarà a Ferrara e si estenderà in due giornate, il 12 e il 13 ottobre, in piazza Castello.

Nella giornata di sabato 12 ottobre, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, il Tour della salute sarà dedicato agli anziani, mentre la domenica, con gli stessi orari del giorno precedente, sarà focalizzata sui più piccoli e sulle famiglie con “Crescendo in salute”.

La manifestazione è patrocinata da Federfarma Ferrara, l’associazione delle farmacie di Ferrara e provincia. L’allestimento dell’area espositiva prevede vari gazebo, un info point, un palco mobile e un truck hospitality dotato di ambulatori, all’interno dei quali i visitatori potranno sottoporsi gratuitamente a test di autodiagnosi e screening di prima istanza (glicemia, pressione arteriosa, screening odontoiatrico, test dell’udito e controllo del peso).

Sul palco mobile avranno luogo dibattiti e convegni divulgativi nell’ambito dei quali i rappresentanti provinciali di Federfarma, delle società scientifiche e di alcune onlus territoriali affronteranno tematiche riguardanti le malattie cardiovascolari, l’aderenza alla terapia e i problemi legati alla psoriasi e alla dermatite atopica. Inoltre, nella giornata di sabato sarà presente anche l’assessore alle Politiche sociali e abitative Cristina Coletti.

Sono previste anche attività per apprendere le principali nozioni relative alle manovre di disostruzione e presenzierà anche la Asc (Attività Sportive Confederate) che presenterà il progetto Sosia, finalizzato alla promozione di una nuova cultura per l’invecchiamento attivo. Particolare attenzione sarà riservata al mondo dei bambini con diversi momenti di intrattenimento, come l’angolo della merenda biologica e il concorso di disegno, con la premiazione che si terrà nella giornata conclusiva. Spazieranno anche altri momenti di intrattenimento ed esibizioni sportive.

Come dicevamo, l’evento gode del patrocinio di Federfarma, ma è supportato anche dal ministero dell’Interno e da Teva Italia, oltre a beneficiare del contributo, sul piano divulgativo, delle società scientifiche Siprec, Aipo, Sid, Adoi, Sigm, Adi, Siaip e Sigenp.

Il programma:

Il tour della salute – sabato 12 ottobre

Durante il sabato, giornata dedicata a un target “senior”, esperti qualificati e figure istituzionali si alterneranno nell’area dibattiti, confrontandosi nell’ambito di convegni divulgativi sulla prevenzione e sull’aderenza alla terapia. Tra i relatori troviamo i rappresentanti di Federfarma, insieme agli esponenti degli assessorati alle politiche sociali e sanitarie, delle associazioni e onlus territoriali e delle società scientifiche Siprec (Società italiana per la prevenzione delle malattie cardiovascolari), Aipo (Associazione italiana pneumologi ospedalieri), Sid (Società italiana di diabetologia), Adoi (Associazione italiana dermatologi ospedalieri), Sigm (Società italiana di ginnastica) e Adi.

Si parlerà di come prevenire, ma anche di come convivere al meglio con malattie croniche quali diabete, apnee notturne e psoriasi, senza tralasciare malattie cardiovascolari, Bpco (Broncopneumopatia cronica ostruttiva) e malattie respiratorie. Inoltre gli esperti si soffermeranno sulla necessità di una sana e corretta alimentazione e verrà presentato il progetto Sosia, incentrato sulla promozione di un nuovo concetto di salute tra gli anziani, in base al quale il benessere non è solo assenza di malattia ma diventa ricerca attiva di una condizione psicofisica caratterizzata da vitalità e soddisfazione. A disposizione dei cittadini anche un apposito spazio, denominato screening station, nel quale sarà possibile effettuare dei consulti gratuiti nel pieno rispetto di tutte le norme relative a privacy, sicurezza e igiene.

“Su 114 farmacie private del territorio ferrarese – sottolinea Stefania Menegatti, presidente di Federfarma Ferrara, in merito alla salute delle persone anziane – 67 sono rurali, e questo significa che operano in territori disagiati. Si tratta di zone in cui vivono principalmente persone anziane che spesso hanno esigenze particolari, vivono disagi o sono affette da malattie gravi. Noi vogliamo lavorare su questo, perché la farmacia non dev’essere solo un dispensatore di farmaci, ma anche di servizi”.

Crescendo in salute – domenica 13 ottobre

Nel corso della giornata di domenica, riservata all’universo della famiglia e del bambino, si alterneranno nell’area dibattiti i referenti territoriali delle società scientifiche Sigemp (Società italiana gastroenterologia pediatrica), Siaip (Società italiana allergologia pediatrica), Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica) e Adoi (Associazione italiana dermatologi ospedalieri), che passeranno in rassegna le tematiche legate al benessere psicofisico dei bambini e i vari fattori di rischio.

La giornata sarà incentrata sull’educazione alla salute, analizzando comportamenti, abitudini e stili di vita, per poi introdurre il tema della prevenzione. Particolare attenzione sarà dedicata ad allergie e asma bronchiale, allergie alimentari e celiachia, dermatite atopica, malattie metaboliche e alla necessità di una corretta alimentazione, senza tralasciare il corretto uso del farmaco. Numerose e coinvolgenti le iniziative dedicate ai più piccoli, che avranno modo di divertirsi e giocare all’aria aperta sotto la supervisione di personale qualificato, apprendendo al contempo nozioni e abitudini nel segno della salute e di un corretto stile di vita.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi