Lun 25 Dic 2017 - 1498 visite
Stampa

Babbo Natale indossa le pinne e si tuffa nel Castello

Il Natale si è aperto con la consueta fiaccolata organizzata dal Gruppo Subacqueo Ferrarese

di Simone Pesci

Niente slitta e niente renne per il Babbo Natale ferrarese, che è giunto in città con qualche ora d’anticipo con le pinne ai piedi per immergersi nel fossato del Castello. Tutto questo è stato l’ormai tradizionale “Natale Sub”, che anima la sera della Vigilia da 34 anni, un evento organizzato dal Gruppo Subacqueo Ferrarese, col quale collabora anche il Canoa Club Ferrara.

E’ cominciata così, la notte di Natale dei ferraresi, con un corteo di subacquei che, torce alla mano, hanno apposto la statua del Bambino Gesù nel presepe allestito sul pontile dell’imbarcadero sotto la Torre dell’Orologio.

Le fiaccole, durante il breve tragitto percorso dai sommozzatori – accompagnati anche dai tradizionali brani natalizi -, hanno creato dei suggestivi giochi di luce, che hanno catturato l’attenzione di numerosi avventori ritrovatisi a passeggiare per le vie del centro storico.

A tutti loro hanno pensato i soci del Gruppo Subacqueo Ferrarese, che sotto lo sguardo del Savonarola avevano allestito un gazebo dove hanno distribuito a tutti un gradito bicchiere di vin brulè, che ha aiutato a combattere la rigida temperatura della notte. Un aiuto gradito anche da Babbo Natale, che dopo aver assistito allo show pirotecnico finale si è tolto le pinne, ed è sfrecciato via a bordo della sua slitta.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi