Turismo e vacanze
25 Luglio 2023

Viaggio negli USA: 5 consigli pratici

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Sottoscrivere un’assicurazione sci e snowboard

Forse a tutti non è noto, ma coloro che praticano sport invernali sono obbligati a sottoscrivere un’assicurazione sci e snowboard che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi

Safari in Kenya: ecco le informazioni da conoscere

Il clima in Kenya non è uniforme, ma variabile a seconda delle diverse zone del Paese. Nel caso in cui si abbia in mente di organizzare un safari, i mesi da preferire sono quelli di febbraio e marzo

Organizzare un viaggio negli Stati Uniti d’America può sembrare un compito arduo, data l’estensione geografica del paese e la varietà delle sue offerte turistiche. Questo articolo intende offrire cinque consigli pratici per facilitare l’organizzazione del vostro prossimo viaggio negli USA.

1. Ottenere l’Autorizzazione ESTA

Il primo passo per chiunque stia pianificando un viaggio negli Stati Uniti è ottenere l’Autorizzazione Elettronica per il Sistema di Viaggio (ESTA). L’ESTA è un requisito obbligatorio per i viaggiatori provenienti da paesi partecipanti al Programma di Esenzione dal Visto (VWP), che include anche l’Italia. L’autorizzazione, una volta approvata, è valida per due anni e consente multiple entrate negli USA.

L’ESTA può essere richiesta online attraverso il sito ufficiale del Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti. Si consiglia di presentare la domanda almeno 72 ore prima della partenza. Ricordatevi di avere a disposizione il passaporto elettronico e una carta di credito per il pagamento della tassa amministrativa.

2. Scegliere un’Assicurazione Viaggio e Sanitaria

Il secondo consiglio riguarda l’assicurazione viaggio e sanitaria, elemento cruciale nella pianificazione del viaggio. Anche se speriamo che il vostro viaggio si svolga senza intoppi, è importante essere preparati per eventualità impreviste.

Gli Stati Uniti sono noti per i costi elevati dei servizi sanitari, quindi è fondamentale essere coperti da un’assicurazione sanitaria adeguata. L’assicurazione viaggio Heymondo, ad esempio, offre vari piani di copertura che possono essere adattati alle vostre esigenze. Questo vi darà la tranquillità di sapere che, in caso di malattia o incidente, non dovrete affrontare costi sanitari proibitivi. Per saperne di più sull’assicurazione medica viaggio USA consigliamo di dare un’occhiata al sito specializzato di Heymondo.

3. Pianificare l’Itinerario in Anticipo

Gli Stati Uniti offrono un’ampia gamma di attrazioni turistiche, da coste oceaniche a montagne maestose, da città pulsanti di vita a paesaggi rurali tranquilli. È importante fare una ricerca accurata e pianificare l’itinerario in anticipo.

Un’opzione potrebbe essere concentrarsi su un’area geografica specifica per limitare i tempi di viaggio e massimizzare il tempo a disposizione per esplorare. Potreste scegliere di visitare le metropoli della costa est, come New York e Washington, oppure le meraviglie naturali del west, come il Grand Canyon o i parchi nazionali dello Yosemite e Yellowstone.

4. Prenotare in Anticipo

Il quarto consiglio riguarda le prenotazioni. Per ottenere le migliori tariffe su voli, hotel e attrazioni, è consigliabile prenotare con largo anticipo. Ciò vi permetterà di avere una scelta più ampia e di sfruttare eventuali offerte o sconti. Ricordate che i periodi di alta stagione, come l’estate e le vacanze natalizie, possono richiedere una prenotazione ancora più anticipata.

Inoltre, considerate l’opzione di prenotare un pacchetto viaggio, che potrebbe includere volo, hotel e trasporti a un prezzo scontato. Molti tour operator offrono pacchetti personalizzabili che possono aiutarvi a risparmiare.

5. Risparmiare sul Cibo e sul Trasporto

Infine, un altro aspetto da considerare per risparmiare durante il vostro viaggio negli USA riguarda cibo e trasporto. Per quanto riguarda il cibo, invece di pranzare sempre al ristorante, potreste optare per un pranzo al sacco o per i numerosi street food.

Per il trasporto, invece, considerate l’uso di mezzi pubblici dove possibile, o la condivisione del viaggio attraverso servizi come Uber o Lyft. Inoltre, molte città offrono pass turistici che includono l’accesso a trasporti pubblici e attrazioni per un costo fisso.

Seguendo questi consigli, sarete ben preparati per il vostro prossimo viaggio negli Stati Uniti. Che siate alla ricerca di avventura, di relax o di nuove scoperte culturali, gli Stati Uniti hanno molto da offrire. Buon viaggio!

Messaggio pubbliredazionale

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com