lun 19 Giu 2017 - 492 visite
Stampa

Festa dei santi Pietro e Paolo, ma occhio alle truffe

Il programma della manifestazione tra musica e beneficenza. Ma nessuna raccolta porta a porta

Vigarano. Il 25 giugno prenderà il via la 59° edizione della sagra dei SS. Pietro e Paolo, nonché Festa patronale del paese di Vigarano Pieve. Gli eventi continueranno per cinque serate consecutive fino al 29, giorno della festa dei due santi.

Ancor prima di presentare il programma, gli organizzatori tengono molto ad evidenziare che per la prima volta in sessant’anni non arriverà nelle case nessuna busta per le offerte alla parrocchia, e contestualmente invitano tutti gli abitanti a diffidare di chi viene a suonare ai campanelli per chiedere contributi.

“Nessuno è stato autorizzato ad iniziare raccolte fondi; se qualcuno dovesse provarci, i cittadini sappiano che si tratterà di truffatori” specifica Davide Gardenghi, uno dei responsabili della Pro Civitate di Vigarano Pieve.

“In ogni serata – spiega Gardenghi – ci sarà almeno un artista di prestigio da non perdersi assolutamente. Ogni giornata è stata divisa in due eventi: il primo alle ore 20, il secondo alle 21.30. Gli eventi clou di questa edizione cominceranno già lunedì 26 con l’esibizione di Duilio Pizzocchi, un cabarettista legato alla sagra di Vigarano sin dal 1999. Martedì 27 sarà la volta dei ‘Joe Di Brutto’, una band che esegue cover dei brani più famosi degli anni ’60 fino ai ’90; sarà un momento di divertimento per tutte le età. Mercoledì 28 andrà in scena l’orchestra Franco Bagutti, una delle più famose del momento: ovunque vadano riempiono le piazze e per l’occasione verrà montata una grande pista da ballo. Ma in assoluto l’evento più richiesto è stato quello che porrà fine alla cinque giorni di festa: le ‘fontane danzanti Dominici’s'”.

Oltre a questi e a tutti gli altri spettacoli che affolleranno le serate, il 29 è prevista una grande lotteria: il biglietto costa 2 euro e in palio ci sono un buono da 1000 euro da spendere nei supermercati e ipermercati Coop, 500 euro in buoni carburante, e una bottiglia magnum di Franciacorta Cà del Bosco.

Essendo una festa patronale, importante è anche il programma religioso: domenica 25 alle ore 10.15 si terrà una messa per celebrare numerosi anniversari di matrimonio e per ricordare i Santi Pietro e Paolo. Giovedì 29 ci sarà la messa dei santi patroni, concelebrata da don Silvio Mantelli “Mago Sales”, che poi farà divertire i più piccoli. Al termine di quest’ultima cerimonia, in attesa delle fontane danzanti, verrà offerta la cena a tutti i bambini e le bambine presenti.

Di fronte al palco sarà collocata una tensostruttura da 150 posti che fungerà da bar e da ristorante self service, il quale offrirà il menù: cappellacci, pinzino con affettati e bibita a 10 euro. Sarà anche garantito un piccolo servizio da asporto. Come corollario di tutto ciò, durante le serate ci saranno diverse mostre ed esposizioni lungo via dei Mille e via Mantova, e una piccola pesca di beneficenza in favore della scuola materna parrocchiale Maria Immacolata.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi