Articoli di Davide Soattin
Rivolta all’Arginone. Trentasette detenuti a processo

Rivolta all’Arginone. Trentasette detenuti a processo

Trentasette persone, all’epoca dei fatti tutte detenute a Ferrara, sono finite a processo con l’accusa a vario titolo di danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale, incendio e lesioni aggravate per la rivolta nel carcere di via Arginone, avvenuta durante i primi giorni dell’emergenza Coronavirus, quando le misure restrittive imposte per contrastare il diffondersi della pandemia, tra cui il divieto di visite dei parenti, furono il pretesto per accendere gli animi dei ristretti nei penitenziari di tutta Italia

Ombre nere su Ferrara, a marzo gli interrogatori delle Fiamme Oro

Ombre nere su Ferrara, a marzo gli interrogatori delle Fiamme Oro

Saranno interrogati nella giornata di martedì 5 marzo i due rugbisti delle Fiamme Oro, il gruppo sportivo della Polizia di Stato, scappati prima dell’arrivo della pattuglia all’interno del ristorante di via Carlo Mayr dove, lo scorso 22 dicembre, una festa di compleanno ‘in maschera’ tra amici è degenerata tra cori inneggianti a Mussolini e Hitler e la distribuzione di volantini beceri e di pessimo gusto

Falsi green pass. Altri trenta no vax patteggiano

Falsi green pass. Altri trenta no vax patteggiano

Altra tranche di patteggiamenti in tribunale a Ferrara per trenta no vax coinvolti nell’inchiesta Red Pass che, nel 2022, dietro il coordinamento della Procura di Ferrara, aveva portato gli uomini della Guardia di Finanza a scoperchiare un sistema di false vaccinazioni Covid per ottenere falsi green pass

Fatture false per ottenere contributi Covid, un 67enne è a processo

Fatture false per ottenere contributi Covid, un 67enne è a processo

Un uomo di 67 anni è finito a processo in tribunale a Ferrara con l’accusa di tentata indebita percezione di erogazioni pubbliche dopo che, approfittando del suo ruolo di rappresentante legale di una società edile, avrebbe agito con l’intento di ottenere 134.835 euro a titolo di contributo a fondo perduto previsti per i soggetti che vennero colpiti dall’emergenza epidemiologica del Covid-19

Accoglienza. La Vivere Qui nei guai dopo una segnalazione di operazione sospetta

Accoglienza. La Vivere Qui nei guai dopo una segnalazione di operazione sospetta

È partita da una segnalazione di operazione sospetta l’indagine della Guardia di Finanza nei confronti della Vivere Qui, la cooperativa che gestiva cinque centri per migranti tra Vigarano e Poggio Renatico, finita al centro dell’inchiesta sull’accoglienza coordinata dalla Procura di Ferrara, che oggi vede a processo con le accuse di truffa aggravata, falso e inadempimento contrattuale in pubbliche forniture, il presidente Thomas Antogni Kuma, la vicepresidente Nathalie Beatrice Djoum e la consigliera Eva Rosa Lombardelli

Ombre nere su Ferrara, salgono a ventisei gli indagati. Ci sono azzurri del rugby

Ombre nere su Ferrara, salgono a ventisei gli indagati. Ci sono azzurri del rugby

Non più ventiquattro, ma ventisei. Aumenta il numero delle persone che il pm Ciro Alberto Savino ha iscritto nel registro degli indagati per l’inchiesta “Bravi Ragazzi” che, dietro il coordinamento della Procura di Ferrara, vede oggi al lavoro gli uomini della Digos per far luce su quanto accaduto in un ristorante di via Carlo Mayr lo scorso 22 dicembre

Annegato a quattro anni. Si attende la Corte Costituzionale

Annegato a quattro anni. Si attende la Corte Costituzionale

È stata rinviata al 9 aprile, quando verrà discussa, l’udienza del processo per omicidio colposo a carico di Veronica Romanelli, la mamma del piccolo Maxsimiliano, il bambino di quattro anni che, il 12 luglio del 2020, annegò nella piscina grande dell’agriturismo Ca’ Laura di Bosco Mesola