Lun 14 Nov 2022 - 245 visite
Stampa

“L’amór còs’èl?”

Cari amici del dialetto ferrarese, vi presento una poesia di Beniamino Biolcati. (Letta dall’amico Roberto Gamberoni). Mi fa piacere ricordare, con questa sua lirica, una grande figura storica legata alla nostra bella lingua. Oltre a poeta e ricercatore di tutto ciò che riguardava le tradizioni, proverbi, modi di dire e altro, scrisse la prima “GRAMMATICA FERRARESE”, iniziando un percorso di studio e riorganizzazione linguistica locale, portata avanti in questi ultimi anni da Romano Baiolini e Floriana Guidetti. Con il “SAGGIO DI GRAMMATICA COMPARATA DEL DIALETTO FERRARESE”, e il “VOCABOLARIO STORICO ED ETIMOLOGICO DEL DIALETTO FERRARESE”.

Beniamino Biolcati (Codigoro 1910 – 1992) Maestro elementare. Insegnò in varie scuole della provincia, per terminare poi all’Alda Costa in centro città. Compositore di canti per bambini, animatore della corale di Pomposa, scrisse e pubblicò i libri: Quàtar ciàcar in fraréś, , Pr’an dscurdàr nascita e vita del dialetto ferrarese, proverbi e modi di dire, Bòll ad savòn . Compilò la prima grammatica del dialetto ferrarese: Leźar e scrivar (1980). Gli è stata intitolata la Scuola elementare di Codigoro (Fe).

L’AMÓR CÒS’ÈL
Di Beniamino Biolcati

Amór l’è vléras béƞ
con ànma e cuór,
l’è desidèri ’d stars’avsìƞ,
ciapàrs par maƞ
par aiutars’int ill dificultà
ch’li j’è sémpar taƞti.
Amór a vòl dir capirs,
scambiars’i sentimént,
sia bèj che brut,
e saƞtir che insiém
a sa sta purasà béƞ.
Un bas, una caréza, un cumplimént
j’a da far bàtar fòrt al cuór
e far cambiar culór.
Int un abràz bén strich
às dév pruvàr in tut al còrp
un frèmit, una scòsa
ach dà piasér ad vìvar
e al desidèri’d star unì par sémpar
cóme s’às fùs una persóna sóla.

L’AMORE COS’È

Amore è volersi bene con anima e cuore, è desiderio di starsi vicini, prendersi per

mano per aiutarsi nelle difficoltà che sono sempre tante.

Amore vuol dire capirsi, scambiarsi i sentimenti, sia belli che brutti, e sentire che
insieme si sta molto bene.Un bacio, una carezza, un complimento devono far
battere forte il cuore, far cambiare colore. In un abbraccio ben stretto si deve
provare in tutto il corpo un fremito, una scossa di piacere di vivere il desiderio di

stare uniti per sempre come se si fosse una persona sola

 




Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa