Dom 2 Ago 2020 - 634 visite
Stampa

Elezioni a Bondeno, si candida il civico Saletti: “Sarò un sindaco per tutti”

L'ex vice della giunta Bergamini scende in campo: "Tra le priorità, rendere gli uffici smart e riportare il paese al centro di arterie economiche e infrastrutturali"

di Davide Soattin

Bondeno. “Non sarò in nessun modo un uomo da solo al comando perché dalla condivisione e dal confronto possono nascere grandi idee”. È iniziata così, con queste parole, la candidatura di Simone Saletti a prossimo sindaco di Bondeno che, appoggiato sia da due liste civiche che da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, ha illustrato quelli che saranno le principali idee che lo accompagneranno alle urne il 20 e 21 settembre prossimo. E che lo vedranno sfidare l’ex segretario del Pd matildeo, Tommaso Corradi, che il giorno prima ha annunciato la sua candidatura.

A partire dalla volontà e dalla necessità di proseguire la linea dell’ex sindaco Fabio Bergamini che, oltre ad avergli ceduto il timone dopo l’elezione a consigliere regionale, era presente all’inaugurazione della campagna elettorale insieme ad altri esponenti del centrodestra, tra cui Alan Fabbri, Matteo Fornasini e Mauro Malaguti.

“Le decisioni le vogliamo prendere in mezzo alla gente, andando ad ascoltare quello che ci chiedono gli imprenditori, i commercianti, gli artigiani e nelle frazioni – è il leitmotiv di Saletti -. In questi ultimi anni abbiamo compiuto delle grandi opere ma sono solo l’inizio per poter riportare Bondeno sui grandi assi viari e dargli l’appetibilità delle aziende, colloquiando con tutte le forze politiche, mettendo al primo posto il dialogo, la trasparenza e la concretezza. Siamo un’amministrazione da sempre aperta al confronto, anche pronta a sbagliare, ma questo non succederà”.

Il candidato del centrodestra ha proseguito: “Bondeno non ha bisogno di immobilismo, di indecisione o di passi indietro. Ci piace essere concreti, tant’è che non abbiamo mai promesso cose irrealizzabili, ma solo ciò che sappiamo di poter riuscire a fare. Non ci interessa prendere in giro nessuno e su questo abbiamo costruito la serietà, la credibilità e l’affidabilità di cui godiamo sul nostro territorio. Il nostro sarà un programma aperto e con la mia candidatura intendo porre un punto che mi veda come referente della cittadinanza. Il mio telefono è sempre a disposizione di tutti. Vorremmo continuare ad avere un respiro verso il lungo periodo. Il paese lo merita, così come merita di essere riportato sulle grandi arterie economiche e infrastrutturali”.

E ancora: “Tra i progetti alla base del programma elettorale ci sarà anche la volontà di sburocratizzare e la necessità di rendere gli uffici ancora più smart e vicini ai nostri cittadini, al mondo dell’associazionismo, alle imprese e a tutte le attività che ci aiutano a far ruotare la nostra economia. In più – ha poi sottolineato orgoglioso Saletti – vorrei ricordare come Bondeno abbia una comunità molto legata e fatta di bravissima gente, motivo per cui continueremo a perseguire la legge verso quelle persone maleducate che non vogliono il bene comune. Gli avversari politici? Avremo un approccio di assoluto rispetto nei loro confronti. Non sentiamo il bisogno di denigrare nessuno e non lo faremo. Crediamo nel nostro programma ed è quello che ci interessa”.

L’ex vicesindaco della giunta Bergamini ha concluso: “Oggi fare politica è difficile, a maggior ragione in un momento in cui ci viene difficile incontrare le persone, ma non ci manca il contatto con loro, che è la base su cui si muove il nostro modo di lavorare. Insieme agli altri sindaci dell’Alto Ferrarese e dei territori vicini vorremmo fare sinergie importanti per portare eventi di grande interesse e far sì che tanta gente venga a Bondeno e poi ne parli, in modo da farci conoscere anche al di fuori dei nostri confini. Cercheremo di fare sistema per questa zona, che in Regione e in Provincia non si è fatta sentire abbastanza, nonostante sia un’importante ossatura e Bondeno si candidi a esserne il motore principale”.

“La Lega appoggia in modo convinto la candidatura di Simone Saletti a sindaco di Bondeno – annuncia il referente provinciale del Carroccio Davide Bergamini – perché si tratta di un candidato che è espressione del territorio, che si è dimostrato capace in ambito amministrativo e che ben rappresenta i valori più importanti della Lega a partire dalla capacità di ascolto dei cittadino. Per questo siamo orgogliosi di sostenere la sua corsa a primo cittadino”.

“Saletti è persona di esperienza, ha già alle spalle diversi mandati amministrativi prima come assessore, poi come vicesindaco, poi come sindaco facente funzioni del Comune di Bondeno e questo gli permetterà, quando i cittadini lo avranno scelto come sindaco, di partire subito con un programma attivo per la crescita e lo sviluppo della città” è la propaganda elettorale di Bergamini.

“Saletti, inoltre, si candida nel nome della continuità con le amministrazioni precedenti e saprà portare avanti nel migliore dei modi quello che è risultato negli ultimi mandati un ‘modello Bondeno’ , un progetto vincente e che ha portato benefici, occupazione, nuove attività sul territorio e una nuova socialità, fatta anche di momenti di aggregazione importanti” aggiunge il referente leghista, “fiero di proporre alla città questo candidato e certo che i cittadini sapranno apprezzare le sue capacità e la qualità del progetto politico che lo identifica”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi