Dom 17 Nov 2019 - 2463 visite
Stampa

Il contatore gas diventa intelligente in caso di terremoto

I vecchi apparecchi verranno sostituiti da NexMeter di Hera che interrompe la fornitura in caso di irregolarità

Ferrara, e in particolare Porotto e Pontelagoscuro: da qui comincia l’innovativo percorso del nuovo dispositivo per la misura dei consumi gas del Gruppo Hera, NexMeter.

Proprio nelle due zone residenziali della città estense, infatti, a partire dal 9 dicembre, i tecnici di InRete Distribuzione Energia, la società del Gruppo Hera che gestisce l’attività di distribuzione del gas naturale e dell’energia elettrica, cominceranno a sostituire gli apparecchi tradizionali con il nuovo contatore intelligente.

Già a partire dalla prossima settimana le famiglie dei due quartieri cittadini saranno informati, attraverso un’azione di volantinaggio, dell’avvio di una prima fase di sopralluoghi che avverranno nei primissimi giorni di dicembre. Tali verifiche saranno volte a identificare le utenze idonee a ricevere il nuovo contatore, che in questa prima fase verrà installato solo in presenza di determinate condizioni, come ad esempio la sua collocazione al di fuori delle mura domestiche.

Al termine di questa breve parentesi di studio del territorio prenderà il via la vera e propria campagna di sostituzione dei contatori vecchi con quelli di nuova generazione che già pensano al futuro: essi sono infatti dotato di tecnologia e funzioni all’avanguardia, soprattutto nell’ambito della sicurezza.

NexMeter è considerato molto più di un contatore gas: è un “piccolo computer” dotato di un’evoluta tecnologia in grado di offrire funzioni avanzate di sicurezza, un aspetto di fondamentale importanza nel servizio gas. Gli appositi dispositivi di monitoraggio e allerta di cui è dotato consentono, infatti, di prevenire incidenti in numerose condizioni, fornendo maggiori tutele a edifici e cittadini.

L’apparecchio è in grado di rilevare tutte le fuoriuscite di gas – non solo le perdite immediate e di vasta portata, per rotture o atti volontari, ma anche le fughe piccole e continuative di cui il cliente potrebbe non accorgersi immediatamente – e può quindi interrompere la fornitura in caso di irregolarità, mettendo in sicurezza il sistema.

Inoltre, è capace di intercettare in tempo reale le scosse in caso di eventi sismici, anche in questo caso sospendendo l’erogazione del gas e agendo quindi in direzione di una maggiore sicurezza.

Gli operatori incaricati da InRete Distribuzione Energia saranno dotati di tesserino di riconoscimento e nessun operatore è autorizzato a chiedere denaro a proporre alcuna revisione di contratto. In caso di dubbi, per verificare l’identità degli operatori, è possibile contattare il servizio clienti al numero 800. 990.250. Il numero è operativo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22, il sabato dalle 8 alle 18.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi