Lun 4 Nov 2019 - 286 visite
Stampa

Futsal, Ponte Rodoni a secco contro il Cus Parma

Seconda sconfitta per i bondenesi, rammarico per gli errori commessi e le troppe indecisioni

La quarta giornata di campionato vede in arrivo alla palestra Bonini di Bondeno una delle uniche due squadre ancora a punteggio pieno, il Cus Parma Futsal. La partita del Ponte Rodoni si prevede quindi uno scontro impegnativo, contro una squadra che ha subito solo 3 gol in 3 giornate, segnandone 11 e portando a casa sempre il bottino completo contro DueG Collecchio, Villafontana e Real Panigal.

La formazione parmense si prende subito il campo dopo l’inizio della partita, gestendo il gioco con un lungo e ben preparato giro palla, mentre i padroni di casa attendono nella propria metà campo, sembrando molto più preoccupati di evitare errori difensivi che di portare assalti alla porta avversaria.

Le ripartenze del Ponte Rodoni comunque non mancano, ma si infrangono tutte contro la difesa avversaria, o contro le mani dell’estremo difensore rosso-nero. Le marcature vengono aperte dalla capolista che sfrutta un passaggio sbagliato del centrale difensivo giallo-rosso conclude a rete con Murina.

Il pareggio, meritato, per il Ponte Rodoni lo segna Benatti, terminando una bella azione e sfruttando un ottimo assist di Caldarera. Il primo tempo si conclude con il risultato in perfetta parità, specchio della partita svolta dalle due squadre.

Mister Talmelli, dagli spalti, carica comunque i suoi ragazzi prima del rientro negli spogliatoi e l’inizio del secondo tempo rivede le formazioni in campo con la stessa intesità vista nella prima frazione di gioco.

Il Ponte Rodoni riesce per primo a segnare il gol del 2 a 1, sempre con Benatti, ma ancora un errore dei bondenesi permette al Parma di riportare in parità la partita; questa volta l’errore commesso sulla fascia apre la strada al Cus Parma per un 2 contro 1 che termina con Ciobanu che trafigge il portiere Trevisani.

Passano pochissimi minuti e ancora una volta gli ospiti si trovano in 2 contro 1 e siglano, nella stessa maniera e con lo stesso giocatore, il gol del vantaggio. Il Ponte Rodoni, sotto per 3 a 2, passa quindi a una pressione a tutto campo e fin da subito sembra mettere in maggiore difficoltà gli avversari.

Ancora una volta è Benatti, che insacca la sua personale tripletta di giornata, che riapre a pochi minuti dalla fine la partita; pochi minuti in cui però i numerosi presenti alla partita possono vedere alcune occasioni per vincere la partita sprecate dai padroni di casa, un paio di belle parate degli estremi difensori, una traversa di Caldarera e, ormai nei minuti di recupero, il gol del Cus Parma che chiude la partita. Il Ponte Rodoni infatti, non più reattivo in difesa, concede 10 secondi di torello ai limiti della propria area a 3 avversari contro un unico difensore, oltre al portiere, secondi che si concludono con la finalizzazione in porta di Murina, smarcato perfettamente e quindi senza nessuna opposizione.

Seconda sconfitta consecutiva questa per il Ponte Rodoni, con squadre molto più esperte e navigate sì, ma che non per questo lascia meno amaro in bocca a tutta la società bondenese.

Al termine della partita il rammarico per gli errori commessi e le troppe indecisioni è sicuramente presente, ma assieme alla certezza che con il lavoro in palestra e una maggior determinazione in campo le soddisfazioni potranno arrivare poiché in questo inizio di campionato, per il gioco espresso, la squadra ha in fondo dimostrato di potersela giocare con tutti gli avversari di questo girone.

FUTSAL PONTE RODONI – CUS PARMA FUTSAL: 3 a 4
(fpt: 1 a 1)

Marcatori:
per Ponte Rodoni: Benatti A. (x3)
per CUS Parma: Murina R. (x2), Ciobanu D. (x2)

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi