Ven 4 Ott 2019 - 733 visite
Stampa

Caso Coccinelle, la Lega chiede i dettagli sui rapporti con il Comune

Interrogazione del capogruppo Benito Zocca, nella passata consigliatura aveva già risposto il sindaco Tagliani

Ritorna a essere tema di discussione in Comune la questione della cooperativa Le Coccinelle: il capogruppo della Lega Benito Zocca annuncia infatti un’interrogazione.

“Quali sono stati negli anni i collegamenti tra la cooperativa Coccinelle e il Comune di Ferrara? Con quante risorse pubbliche dirette o indiretta, in sostegno economico, beni e servizi la pubblica amministrazione ha incentivato le attività della cooperativa guidata prima come segretario e poi con la carica di presidente da Paola Coluzzi , moglie dell’ex assessore Modonesi? Dopo l’avvio delle indagini e dei procedimenti giudiziari che atteggiamento ha tenuto l’amministrazione nei confronti della cooperativa?”, sono le domande di Zocca “sulla scia delle notizie di stampa e alla luce delle gravi situazioni che paiono emergere dal procedimento giudiziario in corso”.

Per Zocca e per il gruppo di maggioranza “non si tratta di puntare il dito contro nessuno, ma semplicemente di capire se e in che modo una cooperativa, molto attiva sul territorio e oggi oggetto di percorso giuridico abbia goduto del sostegno dell’amministrazione nello svolgimento delle proprie attività, anche in forma indiretta”. Nell’interrogazione, spiega il consigliere, il gruppo chiede agli uffici di verificare tutti i legami che nel tempo hanno caratterizzato la realtà cooperativa le Coccinelle con il Comune di Ferrara, anche in forma indiretta di compartecipazione a progetti, patrocini, concessioni di spazi o beni, formule di promozione o altro.

Sulla questione, nella passata consigliatura e su richiesta delle allora opposizioni, rispose in commissione consiliare direttamente il sindaco Tiziano Tagliani.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa