Sab 3 Ago 2019 - 2064 visite
Stampa

Piscina comunale. C’è il nuovo gestore, si riapre immediatamente

Inn.nova subentra ad Adria Nuoto, riapre l'impianto e assorbe i lavoratori. Festeggiano gli amministratori, l'operazione promossa anche dai sindacati.

di Giuseppe Malatesta

Codigoro. Sarà la società rodigina Inn.nova a gestire la ‘sfortunata’ Piscina Comunale di Codigoro dopo il brusco stop imposto dal passo indietro di Adria Nuoto, la società che aveva a lungo tenuto la gestione dell’impianto e che ha tirato i remi in barca lo scorso 19 giugno.

“Dopo pochissimi giorni – annuncia felice il sindaco Alice Zanardi – possiamo ‘consegnare le chiavi’ ai gestori individuati tramite il bando di affidamento temporaneo”. Sei le società invitate a manifestare interesse, tre quelle effettivamente interessate. Ad aggiudicarsi la gestione è la stessa società che già era subentrata ad Adria Nuoto nell’impianto di Adria, e precisamente la Rti tra Inn.nova S.s.d a R.l. di Adria e Inn.nova Consorzio Multiservizi di Rosolina, società che nonostante la vicinanza ‘geografica’ non sono in alcun modo legate ad Adria Nuoto.

In occasione della conferenza stampa convocata d’urgenza nella sede municipale per un annuncio che non poteva attendere oltre, a rappresentare i nuovi gestori è Raffaella Rossi, presidente della società sportiva coinvolta nella Rti. “Siamo davvero contenti e ottimisti, come nel caso di Adria subentriamo temporaneamente e in urgenza, per nulla spaventati da quel che ci sarà da affrontare. Dal sopralluogo che abbiamo avuto modo di fare in piscina abbiamo potuto vedere che il lavoro da fare è tanto, ma abbiamo comunque deciso di dare un segnale positivo e di riaprire subito l’impianto”.

L’idea condivisa con l’amministrazione comunale è infatti quella di non attendere oltre e di riaprire le porte, dopo soli 4 giorni di fermo assoluto, già sabato 3 agosto. “I primi giorni saranno utili a sistemare i locali, che Adria Nuoto non ci ha lasciato in condizioni perfette – non nasconde il sindaco – e sarà consentito l’accesso gratuito agli utenti, ovviamente in condizioni di sicurezza. Quando tutto sarà veramente pronto saremo lieti di festeggiare (presumibilmente entro una settimana) tutti questo nuovo insediamento insieme a tutta la cittadinanza”.

A festeggiare sono anche i lavoratori impiegati nella struttura, provati da uno spiacevole e improvviso inconveniente che ha visto precipitare una situazione già difficile da mesi. “Adria Nuoto non ha infatti corrisposto loro gli stipendi da metà aprile in poi, oltre a quattordicesima e montante maturato di Tfr” spiega Ida Mantovani, segretaria provinciale di Slc Cgil. “Il risultato portato a casa oggi è estremamente positivo per noi – dice – e va riconosciuto all’amministrazione il merito di aver gestito al meglio una situazione complicata: per i lavoratori si prospetta una riassunzione a parità di condizioni pregresse, con stesso inquadramento e retribuzione. Tutto ciò che riguarda gli ultimi mesi sarà certamente affrontato nelle sedi opportune, quelle legali” assicura Mantovani.

In rappresentanza dei dipendenti stessi – diversi erano quelli presenti – è Daniele Bulgarelli a rivolgere un sentito ringraziamento all’amministrazione comunale: “Abbiamo avvertito vicinanza in un momento particolare e difficile per noi sotto tanti punti di vista”.

Per quanto riguarda l’aspetto economico, è previsto che la Rti Inn.nova corrisponda un canone mensile di 3650 euro. “Una cifra simile – commenta Zanardi – dimostra quanto attrattiva e redditizia sia la nostra piscina comunale, che non si ritrova in una situazione simile per problemi che riguardano direttamente la sua gestione, ma per problemi e dinamiche societarie che interessavano Adria Nuoto e che ci hanno indirettamente coinvolto”.

Dopo la riapertura ma presumibilmente prima della festa inaugurale, Zanardi e la giunta terranno in ogni caso il consiglio comunale straordinario promesso. La data esatta della convocazione è in definizione.

 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi