Sab 13 Lug 2019 - 210 visite
Stampa

Bondeno taglia il nastro alla Sagra dell’Ortica

La manifestazione culinaria, che si terrà a Malalbergo, è stata presentata all'agriturismo La Florida. Il vicesindaco Saletti: "Bondeno punto di riferimento per il cibo sul territorio"

di Davide Soattin

Bondeno. Nella rustica cornice dell’agriturismo La Florida di Bondeno sono stati tolti i veli a quella che per Malalbergo è ormai da anni un vero e proprio fiore all’occhiello: la Sagra dell’Ortica.

L’evento infatti, che sarà in programma dal 29 agosto all’1 settembre e successivamente dal 5 all’8 settembre, avrà come grande vanto quello di coniugare tra loro innovazione e tradizione, favorendo così l’idea di cibo inteso come strumento di condivisione dei valori comunitari, capace di avvicinare le persone quando si siedono a tavola.

“La manifestazione – ha raccontato Gianni Bonora, presidente dell’associazione Amici dell’Ortica – avrà una vera e propria evoluzione da qui a un anno, perché una sagra nel senso del termine non era l’obiettivo che ci eravamo proposti. Per questo motivo lanceremo un progetto che sarà estremamente interessante, utile a coinvolgere il mondo giornalistico specializzato con un evento che non parlerà solo di cibo, disposto ad allargare i suoi orizzonti”.

Alla presentazione dell’appuntamento gastronomico ha preso parte anche Monica Giovannini, sindaco di Malalbergo: “Voglio ribadire quella che è l’importanza delle istituzioni e dei volontari, che sono riusciti in questi anni a creare un pezzo della cultura e delle diverse identità del nostro territorio, e al tempo stesso un bacino di solidarietà e di inclusione. Tutto questo rilanciando l’idea della sagra di paese in una visione più larga, anche di tipo commerciale, senza contare il valore che queste iniziative hanno in termini di senso di appartenenza”.

A sottolineare il grosso spessore della festa culinaria ci ha poi pensato la telefonata in diretta di Paolo De Castro, oggi europarlamentare con un passato da ministro delle Politiche Agricole, che ha ricordato come dalla prossima settimana il nuovo parlamento europeo sarà attivo a Bruxelles per tendere la mano a tutti quelli che sono gli operatori del settore agricolo, mentre – in rappresentanza dell’amministrazione comunale matildea – il vicesindaco Simone Saletti ha spiegato come “Bondeno sia un punto di riferimento per il cibo sul territorio e per ciò ci ha fatto piacere ospitare la presentazione di questo evento”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi