Gio 13 Giu 2019 - 215 visite
Stampa

Una collezione di capi firmata dallo street artist Bolo

di Clelia Antolini

Arte e design si incontrano di nuovo nella collezione Pop Desgin firmata Alessio ‘Bolo’ Bolognesi.

Lo street artist ha presentato personalmente gli accessori decorati presso lo store di via Garibaldi 26: uno zainetto, abbinato ad una stampa numerata, un astuccio e un campanello di bici, insoliti ed unici, per la collezione The Dark Tales.

“Ho voluto ispirarmi alle favole, in maniera un poco dark – spiega Bolo -. Ho strutturato due versioni grafiche differenti ma alla fine è stata scelta quella meno classica; così lo zaino racconta l’epilogo tragico della nonna nella favola di Cappuccetto Rosso, il campanello la storia del Principe Ranocchio e l’astuccio parla di Pinocchio, quando, bello arzillo, contempla il pescecane asmatico. Nella vera favola di Pinocchio la balena era appunto uno sfortunato pescecane”.

Si incontra la maestria di Bolo, la stessa mano che omaggiò l’attivista Marielle Franco in viale Krasnodar, con il genio creativo di Giorgio Paparo e Massimiliano De Giovanni, ideatori di Pop Design, che propongono oggetti sempre più particolari ed estrosi. “Giorgio e Massimiliano mi hanno lasciato carta bianca sugli oggetti; questo fa si che non si perda nessun valore creativo anche nella serialità – continua Bolo-. Dal punto di vista dell’arte urbana, un’arte rivolta a tutti, non c’è nulla di strano nel creare arte in serie. Credo che l’oggetto di design possa soddisfare il desidero di chi magari non ha le possibilità di acquistare un quadro, ad esempio. Molti artisti lavorano sugli oggetti in serie con grandi soddisfazioni”.

Non è la prima volta che Paparo e De Giovanni dialogano con l’arte: il brand indipendente ha già collaborato con personalità del calibro di Mustafà Sabbagh, o Lorenzo Cutùli, o ancora la pittrice Yumi Karasumaru. Gli oggetti simbolo del brand Pop Design, cambiano faccia ogni volta con l’intervento di mani sapienti e creative. “Questa collezioni nascono in parte per veicolare i nostri prodotti all’interno di alcuni bookshop museali con i quali collaboriamo, ma soprattutto per il nostro desiderio di divertirci creando reti e collaborazioni” spiega Massimiliano De Giovanni. Tutti i prodotti sono disponibili nello store di via Garibaldi.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi