Mer 29 Mag 2019 - 1346 visite
Stampa

Tanti amici all’ultimo saluto al ‘Tigre’ Gianfranco Bozzao

Gremita la chiesa dell'Addolorata di corso Piave. Fra i tanti presenti anche Oscar Massei e una delegazione della società

di Simone Pesci

Grandissima commozione nella chiesa dell’Addolorata di corso Piave, che martedì pomeriggio si è gremita per l’ultimo saluto a Gianfranco Bozzao, proprio a due passi dallo stadio che lo ha visto protagonista con oltre 200 partite con addosso la maglia della Spal.

La casacca numero ‘3’ ad avvolgere il feretro, il ‘Tigre’ è stato ricordato con tanto affetto dalla famiglia seduta in prima fila, ma anche da tantissimi calciatori, che prima ancora erano amici, i quali hanno fatto parte insieme a lui della storia biancazzurra, Oscar Massei su tutti. Ma ad assistere al rito officiato da don Paolo Valenti c’erano anche Franco Pezzato, Luigi Pasetti, Alberto Orlando, Michele Paramatti e tantissimi altri, non mancava proprio nessuno.

Nemmeno il club di via Copparo, che ha voluto partecipare alle esequie inviando due rappresentanti che hanno consegnato una maglia alla famiglia Bozzao, e successivamente hanno posizionato sulla bara una sciarpa – così come fatto da una delegazione della curva Ovest – della squadra della città che lo ha adottato fin dalla fine degli anni Cinquanta.

Commosso il pensiero della famiglia: “Grazie a tutti per le manifestazioni d’affetto, a chi c’è e a chi non è potuto venire ma è presente con il cuore. E’ giusto piangere, è giusto sfogarsi perché le lacrime arrivano a Dio quando non si ha la forza di parlare”. Dopo il lungo applauso, il feretro è stato condotto fino all’Ara Crematoria della Certosa. 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi