Ven 15 Mar 2019 - 245 visite
Stampa

UniStem Day 2019: torna la giornata dedicata alla ricerca sulle cellule staminali

Numerosi i ricercatori e docenti che saranno ospiti dell'evento a Ferrara di venerdì 15 marzo

Venerdì 15 marzo torna a Ferrara e in tutto il mondo UniStem Day, il più grande evento sulla ricerca scientifica dedicato a studentesse e studenti delle scuole superiori, che vede coinvolti 99 Atenei e Centri di Ricerca in Italia, Australia, Austria, Colombia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Singapore, Svezia, Ungheria. Un affascinante viaggio per scoprire, conoscere e confrontarsi sul mondo delle cellule staminali.

Anche quest’anno l’Università di Ferrara partecipa con un’iniziativa in programma dalle ore 9 alla Sala Estense, (piazza del Municipio, 2), coordinata dal professor Paolo Pinton e dal dottor Alessandro Rimessi del Dipartimento di Morfologia, Chirurgia e Medicina Sperimentale e dal professor Michele Simonato del Dipartimento di Scienze Mediche di Unife.

All’evento di Ferrara parteciperanno l’Istituto I.T.I. “Copernico-Carpeggiani”, il Liceo “A. Roiti”, il Liceo “L. Ariosto”, la Smilling International School e il Liceo “Dosso Dossi” con circa 300 studenti.

Il programma ferrarese prevede l’intervento di scienziati di primissimo livello per i loro studi sulle cellule staminali quali Massimo Dominici dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Barbara Zavan di Unife e Beatrice Vignoli dell’Ateneo di Trento. Seguirà poi l’intervento di Claudio Costa, volto noto agli appassionati dei motori in quanto fondatore della “Clinica Mobile” e infine di Pasquale Longobardi, direttore scientifico del Centro Iperbarico di Ravenna, eccellenza italiana nota in tutto il mondo. All’interno del programma è previsto inoltre un collegamento streaming con l’Università degli Studi di Milano per assistere all’intervento della Senatrice a vita Liliana Segre sul valore della memoria.

“Siamo molto contenti e orgogliosi di aver allestito un programma di primissimo livello che ha visto la partecipazione entusiasta di tanti studenti della nostra città – riferisce Paolo Pinton – a dimostrazione ancora una volta del ruolo importante e imprescindibile della nostra Università nel territorio. L’evento è un’occasione per l’apprendimento, la scoperta, il confronto a partire dai temi e dai problemi affrontati nell’ambito della ricerca sulle cellule staminali. Argomenti di grande interesse per i nostri studenti delle scuole superiori. E infatti – conclude Pinton – in brevissimo tempo abbiamo esaurito tutti i circa 300 posti disponibili della sala estense gentilmente resaci disponibile dal Comune di Ferrara. Siamo tutti convinti che grazie a questa iniziativa studentesse e studenti potranno incontrare contenuti e metodi della scienza e, perché no, scoprire che la ricerca scientifica è anche divertente e favorisce relazioni personali e sociali costruite sulle prove, sul coraggio e sull’integrità”.

UniStem Day è organizzato, a partire dal 2009, dal Centro UniStem, Centro di Ricerca Coordinata sulle Cellule Staminali dell’Università di Milano, promosso dalla ricercatrice e Senatrice a vita Elena Cattaneo, con l’obiettivo di integrare, coordinare e promuovere l’accesso alle informazioni relative allo studio delle cellule staminali e del loro potenziale applicativo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi