Mer 6 Mar 2019 - 1356 visite
Stampa

Rebecca Bottoni eletta presidente dell’Associazione Ferrara Buskers Festival

L’assemblea dei soci ha rinnovato il consiglio direttivo: "Doppio motore per mescolare esperienza e innovazione". Stefano Bottoni proclamato presidente onorario

Stefano Bottoni e Rebecca Bottoni

È Rebecca Bottoni, figlia del direttore artistico Stefano Bottoni, la nuova presidente dell’associazione Ferrara Buskers Festival, eletta per acclamazione durante l’assemblea dei soci che si è riunita il 5 marzo a Ferrara al fine di rinnovare le cariche sociali ed eleggere il nuovo consiglio direttivo, che sarà impegnato nel contribuire all’organizzazione della Rassegna Internazionale del Musicista di Strada, la cui 32° edizione si terrà dal 23 agosto al 1° settembre.

Rebecca Bottoni porta sulle spalle l’esperienza di anni di lavoro all’interno del festival – dopo una sonora rottura lo scorso anno – e nell’ambito degli eventi, dopo aver conseguito una laurea al Dams e aver lavorato in agenzie di comunicazione, oltre che nel settore regia per la serie televisiva di Nicola Ammaniti “Il Miracolo”. Attualmente è anche collaboratrice Figc e team manager selezione territoriale Emilia Romagna di calcio femminile under 15.

Con lei, all’interno del consiglio direttivo, sono state scelte alcune delle persone che negli anni si sono distinte per aver collaborato alla realizzazione della manifestazione, vicine al festival professionalmente ed emotivamente. Si tratta di Silvia Pirani, laureata in lingue e business manager dell’azienda di famiglia, Francesco Piccioli, ingegnere e amante del cross fit, Massimo Benedetti, fotografo e ingegnere informatico, Stefano Orlandini, bancario e tennista.

«È un onore – ha commentato Rebecca Bottoni dopo l’elezione – assumere la responsabilità dell’essere presidente. Intorno all’evento ci sono tantissimi interessi, ma sono felice di avere al mio fianco solo persone interessate: i soci e coloro che fanno parte del nuovo consiglio direttivo sono tutte persone qualificate e che vogliono bene al festival. L’idea è di proseguire e rinforzare l’idea di mio padre, che è stata così vincente da essere moderna ancora oggi».

Rebecca Bottoni assume all’interno dell’associazione il ruolo che fino a ieri è stato di Stefano Bottoni, ideatore della manifestazione dedicata alla musica di strada più grande del mondo e più antica d’Europa, proclamato dall’assemblea dei soci presidente onorario e che resta il direttore artistico del Fbf (coadiuvato dallo storico gruppo organizzativo composto da Luigi Russo, Roberta Galeotti, Enrichetta Ticchiati e Rebecca Bottoni).

«Ringrazio con grande emozione – ha detto Stefano Bottoni – tutti coloro che mi hanno aiutato dal 1988 ad oggi, i musicisti, gli enti locali, le varie amministrazioni comunali, le tante persone che hanno contribuito nel creare e far crescere un festival unico al mondo per tipologia e copiato da tante parti. La scelta di Rebecca Bottoni come nuova presidente è stata una decisione di assemblea, indipendente dal rapporto di famiglia. Dopo 31 anni, mi piace pensare che il festival veda un futuro più in sintonia con i nostri tempi, con proposte e progetti nuovi. Prendo spunto dalla Ferrari, che nella sua scuderia ha un pilota navigato come Sebastian Vettel e uno giovanissimo come Charles Leclerc, il quale sa dare sicuramente nuovi entusiasmi a una realtà consolidata».

Nel suo primo discorso da presidente, Rebecca Bottoni ha sottolineato che se il festival con la sua «forza inimmaginabile» è divenuto un archetipo in città, è anche grazie alla collaborazione di persone dedite e innamorate dell’idea da cui la rassegna è nata e si è sviluppata. Per questo, a partire da tale idea, continuerà a crescere facendo leva su un doppio motore e su una squadra «che sappia mescolare, senza miopie e in egual misura, esperienza e sguardo attento all’innovazione».

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi