lun 13 Ago 2018 - 7534 visite
Stampa

Naomo e la sua “casa del Comune modello Hollywood”

In un video realizzato dal segretario della Lega nel suo alloggio Acer si vede una vasca idromassaggio nella camera da letto. Lui replica: “Girato in una casa non mia”, ma nel filmato dice il contrario

“La casa del Comune modello Hollywood, Naomo è così”. Lo dice lui stesso, Nicola “Naomo” Lodi, in un video risalente al Natale 2016 in cui presenta la ‘sua’ casa Acer. E perché ‘modello Hollywood’ si capisce dalla chicca finale: una vasca idromassaggio a due passi dal letto della casa popolare.

Il tutto senza che Acer abbia mai visto nulla: la vasca e le modifiche necessarie apportate all’immobile per permettersi un lusso del genere (e che andrebbero autorizzate preventivamente da parte di Acer) sono sparite prima che l’agente accertatore dell’Azienda case mettesse piede nell’abitazione di Lodi, nel marzo del 2018, per effettuare un sopralluogo di controllo. Non mancarono comunque le irregolarità (vennero trovati due climatizzatori e un’antenna parabolica sul balcone non autorizzati e, all’interno dell’appartamento, venne segnalato il rifacimento totale della pavimentazione e la posa di rivestimenti in ceramica su alcune pareti) da sanare – che Lodi qualificò come migliorie in un video che pubblicò su Facebook dopo il relativo articolo di Estense.com, chiedendo le dimissioni del direttore Carrara – e per i quali Acer ha comminato una sanzione al segretario leghista.

Era però già sparita la vasca idromassaggio, della cui presenza rimane testimonianza in alcune foto e due video realizzati dal Lodi stesso e che Estense.com ha potuto visionare.

I video sono un tour diviso in due parti dell’abitazione, con la descrizione anche di alcuni lavori eseguiti nella casa – come l’installazione di una televisione a schermo piatto da 45 pollici “tutto su un muro rivestito, così mi chiederanno i danni” – il bagno di servizio, la cucina, il balcone e poi il bagno – “tutta rifatta da Naomo, fatta io” – con tanto di supporto per montare una tv per l’intrattenimento durante l’espletamento dei bisogni corporali.

Poi si arriva a una “camera-sgabuzzino”, in cui si vede un ferro da stiro e alcuni mobili. Qui Lodi inquadra una parete: “Questo è un mobile, un cartongesso che ho fatto io, perché era tutta lunga la camera – spiega -. Adesso ti faccio vedere dove salta fuori”. Le riprese video si spostano allora nella camera da letto e, dopo una breve panoramica, ecco il ‘colpo di scena’: quella parete in cartongesso serviva a creare lo spazio per una vasca idromassaggio a pochi passi dal letto matrimoniale: “Ecco la mia camerina, di fianco al letto”, afferma con palese orgoglio, inquadrando la vasca. Lo stesso Lodi nel video afferma – in ferrarese – di aver buttato giù il muro. Il video si sofferma infine prima su letto matrimoniale poi sull’idromassaggio: “Traac e triic, fatta da me”.

Sentito da Estense.com per un chiarimento, Lodi sostanzialmente nega tutto. Il colloquio è avvenuto via sms. Lodi afferma che “è venuto un controllo di Acer per tre volte, nessuna vasca”. I tre controlli a cui si riferisce sono del 2018 (uno in realtà, dopo due tentativi non andati a buon fine per l’irreperibilità di Lodi). Il segretario leghista afferma poi che quella del video “non è la casa di via Verga”, ovvero l’alloggio Acer di cui è titolare dal 2007. Nel video, però, si riferisce in maniera inequivocabile a casa sua e, richiesto di specificare di quale altra casa eventualmente si tratti, Lodi risponde che “non ho case e lo ho dimostrato”. “Non ho sgabuzzino”, prosegue Lodi, “non ho vasca idromassaggio. Se poi era un’altra casa non era mia di certo”. Estense.com ha chiesto dunque a Lodi se abbia mai abitato in una casa in cui lui stesso ha costruito un vano per la vasca idromassaggio vicino al letto, piazzando del cartongesso e, nel caso, se fosse possibile avere indicazioni a riguardo. “Assolutamente no – risponde il segretario leghista -. Io ho un armadio in cartongesso. Quella casa non è Acer. Se ti basi sul video sbagli di grosso e si vede anche bene che non è casa mia”. Fattogli presente che anche nel video parla di un mobile in cartongesso, alla richiesta di specificare dove è stato girato, Lodi replica che “Sì nel video parlo di armadio amovibile come ha scritto l’ispettore. Il video è girato in un’altra casa non mia, è per rispetto non lo dico di chi è”.

Di seguito il video, il lettore potrà giudicare da sé.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi