Mar 31 Ott 2017 - 9384 visite
Stampa

Si impicca in casa per problemi economici

Tragedia a Comacchio. Il corpo è stato trovato dalla sorella che non aveva sue notizie da giorni

Comacchio. Un comacchiese di 50 anni si è tolto la vita impiccandosi nella sua abitazione. La tragica scoperta è avvenuta nella tarda mattinata di lunedì, alle 13.15 circa, in un appartamento in via Barina delle Ostriche, zona villaggio Raibosola.

Le ragioni che hanno portato il 50enne a decidere di farla finita derivano da problemi depressivi legati alle precarie condizioni economiche. Un gesto disperato, estremo, di chi non riusciva ad arrivare a fine mese e non vedeva altre vie d’uscita se non quella di togliersi vita.

A dare l’allarme è stata la sorella che non aveva sue notizie da alcuni giorni. Preoccupata di quello che sarebbe potuto accadere, e che purtroppo è accaduto, ha chiamato i carabinieri della Compagnia di Comacchio, ai quali ha consegnato la copia delle chiavi in suo possesso. Appena entrati nell’abitazione, i militari accompagnati dalla sorella si sono trovati di fronte alla macabra scoperta.

L’autorità giudiziaria ha deciso di trasferire la salma alla Medicina Legale per l’autopsia anche se, come evidente, non ci sono dubbi sulla natura suicida del gesto.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi