gio 17 Ott 2013 - 10234 visite
Stampa

Caso Erik Zattoni, la risposta del vescovo

Monsignor Negri sulle rivendicazioni del figlio del prete-padre: "Non accusateci anche per la bomba atomica"

monsignor negri 2Sul caso di Erik Zattoni sollevato dal servizio de Le Iene, che avevano chiamato in causa il vescovo di Ferrara-Comacchio interpellandolo ai microfoni, arriva la risposta dello stesso monsignor Luigi Negri, affidata a un comunicato ufficiale dell’ufficio stampa diocesano che riportiamo nella sua integrità.

L’Arcivescovo Mons. Luigi Negri, coinvolto inopinatamente e aggressivamente in una vicenda accaduta nell’ambito dell’Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio più di 30 anni fa, non può non riconoscere la gravità morale di ciò che è accaduto ed esprimere nei confronti dei responsabili la più viva deplorazione, ma anche la più profonda affezione e vicinanza di carità e giustizia cristiana alle vittime di questa terribile storia.

Tuttavia non può non far notare che, dopo essersi responsabilmente e debitamente informato a seguito dell’incursione subita da “Le iene”, la Chiesa di Ferrara-Comacchio non ha niente di cui accusarsi.

Questa Chiesa locale  ha obbedito rigorosamente alle direttive che sono pervenute dalla Santa Sede, ha ottemperato a tutte le sue richieste e continuerà a farlo per ogni ulteriore e futura indicazione.

Chi conosce almeno un po’ il rapporto tra Chiesa, Stato e società civile sa bene che la Chiesa, nei confronti dei sacerdoti, non si configura affatto come un datore di lavoro, che interverrebbe nelle vicende di carattere giuridico, economico e civile.

Pertanto la Chiesa stessa, che ha aiutato come poteva coloro che erano implicati nella vicenda, non ha nessun obbligo a risarcimenti o ad azioni analoghe.

L’Arcivescovo essendo entrato in questa Diocesi il 3 marzo del corrente anno, può assicurare fin d’ora che procederà ad approfondire ulteriormente la conoscenza di tutto ciò che è accaduto, anche se non ne porta alcuna responsabilità, affinché resti aperta ogni possibilità di incontro e di dialogo teso a rendere più positivi e comprensivi i rapporti con chi ha subito le conseguenze di questa terribile azione e affinché venga loro offerta la doverosa cura pastorale ed umana.

Ciascuno porta le responsabilità che gli sono attribuite in maniera assolutamente oggettiva e inequivocabile. Le responsabilità di Mons. Luigi Negri nei confronti della Chiesa e della Società di Ferrara datano dal 3 marzo del 2013. Di quello che è accaduto prima avrebbe potuto anche non farsi carico ma se ne è interessato in termini rigorosi, e tale rigore lo ha portato alle considerazioni appena espresse.

Visto che comunque pare che sia una questione di cronologia e di tempi, e che è accusato di essere responsabile di cose accadute oltre trent’anni fa, l’Arcivescovo ci tiene a precisare, al fine di evitare spiacevoli equivoci in futuro, che non ha avuto nessuna parte nella dichiarazione della prima guerra mondiale e neppure della seconda e certamente non si è inteso con il presidente americano per lo sgancio della bomba atomica sul Giappone.

Su queste cose è meglio riferirsi ad altri.

Don Massimo Manservigi

Ufficio Stampa Diocesano

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Ah ah ah il Vescovo è uno dotato di ironia …………

  • Sick boy

    …e quando ci libera della sua presenza “l’Arcivescovo”?

  • libe.Fe dalla Sinistra

    ahahaha questo Negri è un uomo tutto di un pezzo ….mi PIACE! :D

  • Indignato

    Che dire? Le precisazioni sono peggio delle prime esternazioni a caldo. Monsignore mi ha davvero “irritato”

  • osservatore

    Semplicemente imbarazzante

  • Bondamil

    Penso che questo clima di Forche in Piazza per singoli episodi commessi da persone si da condannare ma non da martoriare , specialmente qui a Ferrara non sia da prendere ad esempio…esce la notizia…subito centinaia di esagitati a gridare al rogo..alla forca…alla tortura..senza essere a conoscenza dei fatti , delle circostanze..delle azioni c’e’ una rabbia…una voglia di giustizialismo che fa paura…Vorrei pacatamente chiedere a chi ha commentato anche pesantemente l’ arcivescovo.. se non avesse espresso il suo parere sulla “Movida Ferrarese sul sacrato della Sua Chiesa, ci sarebbe stata questa reazione di odio nei suoi confronti?

  • Alberto Lupi

    Da mangiapreti vi dico che questo vescovo mi piace!

  • il Reverendo

    Ma stiamo scherzando? La curia fa addirittura dell’ironia dicendo di non essere responsabile delle guerre mondiali? Se prima potevo anche pensare che Negri fosse stato colto davvero così di sorpresa dalle Iene da fare quell’orribile uscita, ora mi sono tolto ogni dubbio. Negri, nessuno la sta accusando di essere responsabile di quello che è successo 30 anni fa, ma ogni cristiano, agnostico o ateo d’Italia è INDIGNATO nel vedere come, una volta preso atto che non vi sono imputabili responsabilità giuridiche, ve ne freghiate totalmente di tutta la storia e non prendiate il minimo provvedimento verso quel mostro che – ricordiamolo – ha stuprato una quattordicenne. Perchè la mostruosità non è mettere in cinta una donna, ma abusare di quella che è poco più di una bambina. Per non farmi censurare non vado oltre. Ma, caro il mio vescovo, lei per me tutto rappresenta meno che la carità cristiana (si può dire, redazione?). Allucinante.

  • mannaggia

    pagate l’Imu!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Ludovico

    Ancora battute e motti di spirito ed un cinismo incredibile quando si afferma “che la Chiesa, nei confronti dei sacerdoti, non si configura affatto come un datore di lavoro, che interverrebbe nelle vicende di carattere giuridico, economico e civile.

    Pertanto la Chiesa stessa, che ha aiutato come poteva coloro che erano implicati nella vicenda, non ha nessun obbligo a risarcimenti o ad azioni analoghe.”.
    Bene, visto che la Chiesa non è un datore di lavoro mi piacerebbe sapere a quale titolo intervenga nella selezione degli insegnanti di religione nelle scuole dello Stato laico di ogni ordine e grado. Infine, un’ultima domanda: si ha intenzione o meno di prendere provvedienti nei confronti del prete in questione?

  • marmotta

    Trovo le ultime sei righe esilaranti….lei Don Massimo?

  • Dicolamia

    Complimenti, Eccellenza. A lei e al suo ufficio stampa. Adesso che lo sappiamo, siamo tutti più tranquilli riguardo le responsabilità a carico di chi ha scatenato i due conflitti mondiali. Siamo un po’ meno tranquilli quando vediamo un sacerdote colpevole delle più ignobili e vergognose azioni trattare così il proprio figlio, dopo il trattamento che ha riservato alla madre, E ancor meno tranquilli siamo quando sentiamo le sue parole in tv nel corso dell’incursione subita dalle jene. E adesso una domanda sorge spontanea: da che parte sta il postribolo? Dentro o fuori le sacre mura?

  • http://laici.forumcommunity.net/?t=55347631 Steve

    Vescovo […]. Hai dichiarato tu alle Iene che il prete non va spretato, pur avendo messo incinta una 14enne, con sentenza col test del DNA e confessione. Papa francesco ha inaugurato il pontificato: impunità per i preti criminali. IOl vescovo negri segue la linea. Dimissioni!

  • gianni

    @Bondamil:la questione è semplice.un vescovo deve per prima cosa saper parlare con la gente,visto che il fatto che parla con Dio è ancora tutto da dimostrare.lui si è espresso ababstanza duramente(postribolo,orge ecc ecc) contro TUTTI i giovani del mercoledì,generalizzando non poco.e questo è IL CONTRARIO di quello che dovrebbe fare un pastore.non contento ci ha anche buttato in mezzo halloween e altre cose.poi, quando gli rivolgono delle domande su uno stupro fatto da un prete ferrarese invece di condannare duramente il fatto(altrochè postribolo) ,si rivolge con toni tutt’altro che ecclesiastici all’inviato dicendo che l’ha irritato.io dico che qualche cosa non torna.e te lo dice uno che il mercoledì non lo passa in piazza e anzi,non condivide neanche il fatto di bere,anche solo un paio di birre.Saluti,

  • Ele

    Egregio Monsignore,
    Quello che mi indigna sono le Sue parole di sufficenza e di non curanza alle domande delle Iene…
    A prescindere da ciò che si poteva e doveva fare in merito è la Sua arroganza che ci ferisce…

    Saluti

  • Gianluca

    peggio el tacon del buso….

  • Indignato

    Bondamil, qui nessuno vuole inforcare, torturare e giustiziare nessuno; nel caso specifico i fatti parlano chiaro e il dna anche. Possiamo dire che siamo indignati? Possiamo dire che le esternazioni del vescovo sia sulla movida, sia su questo caso specifico, non ci sono affatto piaciute? E’ lesa maestà?

  • Marcello R.

    Se la può mettere su per l’abito telare l’ironia finale…

  • http://laici.forumcommunity.net/?t=55347631 Steve

    Sulk rapporto di lavoro. Sul rapoporto di lacvoro dipendente questo comunicato dice una cosa non vera. Sentenza sul caso del prete pedofilo don Giorgio Carli di B olzano (2013): tra la diocesi e il parroco c’è un rapporto di lavoro dipendente. Lo dimostra il rapporto gerarchico tra curia e prete. Si legga prima la sentenza, vescovo, prima di fare figuracce: http://www.personaedanno.it/index.php?option=com_content&view=article&id=43508&catid=234&Itemid=486&contentid=43508&mese=09&anno=2013

  • igor

    Un ironia del tutto fuori posto quella del vescovo …parla di ubbidienza ma dovrebbe parlare di Fede, carità, valori: è la Chiesa stessa che allontana le persone dalla Fede, la Chiesa intesa come apparato burocrate senza carità. Prenda e prendano tutti esempio da papa Francesco e si vergognino chiusi nella loro falsa carità tesa solo a vivere sopra tutto e tutti: siamo tutti figli di Dio, con o senza tonaca.

  • marce

    penoso…ieri è stato penoso , oggi peggio, ammesso che si potesse. Sentire quelle frasi provenire da dei prelati è scioccante. Poi parlano di etica…

  • Francesco

    sig. Bondamil, vorrei farle capire, se le riesce possibile, che l’esternazione verso la movida ferrarese rende solo peggiore il comportamento in questo specifico caso. criticare ragazzi che si baciano e bevono e coprire uno supratore. dove ha lasciato la sua coscienza sig. Bondamil? c[…]

  • PADANO

    VATTENE DA FERRARA!

  • Erika Natali

    Ciò non toglie che Negri si sia comportato da grandissimo arrogante e maleducato: c’è modo e modo di dire le cose.
    Sarà anche l’arcivescovo, ma umanamente ha dato un’immagine di sè di cui si divrebbe vergognare.
    E lo dico firmandomi con nome e cognome

  • dan

    Tutto il comunicato é imbarazzante, ma il finale é vergognoso.

  • ilfolle

    l’ironia finale è decisamente fuori luogo.da q

  • po

    Ma che razza di comunicato stampa e? Da quando in qua e’ indispensabile aggiungere dell’ ironia a una vicenda cosi’ triste? Il vescovo in questo momento e’ la massima autorità morale e anche se ovviamente non responsabile, come rappresentante della Santa Sede, ha il diritto e dovere di dare delle risposte ai danneggiati e alla popolazione. Non a livello economico (anche se i danneggiati ne avrebbero tutti i diritti),ma adoperarsi per qualche azione di forte valore morale, come togliere la tonaca a questo indegno “servitore” di Dio sulla terra.  

  • Dumitru Grubii

    Negri è facile giudicare con le tasche piene e con il […] al coperto…
    […] ma chi pensate di essere “Sovrumani”!?

  • ilfolle

    …scusate….da quello che ho visto ed ho capito dal servizio e dalle risposte date,qualunque prete può fare ciò che meglio crede perché,non essendo la chiesa un datore di lavoro,nulla può contro chi la rappresenta.assurdo.

  • Zagor

    tralasciamo l’infelice ironia, bastavano le sue affermazioni fatte alle iene nel video del servizio a conferma di che pasta siano fatti certi (troppi) religiosi.

  • http://laici.forumcommunity.net/?t=55347631 Steve

    Si il vescovo Negri ha obbedito alle direttive del Vaticano significa che Roma impone di proteggere il prete criminale e non prestare alcuna assistenza alle vittime. Se invece le sue sono millanterie dovrà renderne conto anche al Vaticano. Ma di fronte alle vittime le sue parole arroganti non hanno scusanti. Dimissioni!

  • po

    Dimenticavo: Fate fare dei corsi di comunicazione agli  addetti all’ ufficio stampa! ironizzare su vicende cosi’ delicate e’ una vergogna!  

  • herbert ballerina

    sl’è cativ!!! Ma non dovrebbe essere misericordioso ed umano? E sì che non ci vorrebbe molto a far finta di essere buoni…

  • Pasquino

    Mi scusi eccellenza, nostro Signore Gesù Cristo è stato crocifisso e con quell’atto ha preso su di sè le responsabilità dei peccati dell’uomo, questo è il concetto che mi è rimasto delle ore di catechismo fatte tanti anni fa. Non mi pare che il sacrificio di Gesù prevedesse delle scadenze o dei limiti temporali. Detto questo, pur essendo dalla sua parte per l’argomento “movida” trovo il suo ultimo paragrafo veramente illeggibile. Avrei preferito leggere un commento più distaccato dalle miserie umane, in questo caso, mi perdoni, è caduto nella trappola di una trasmissione televisiva che altro non ha fatto che sfruttare la pochezza di un uomo,anche se sacerdote, per puro scopo commerciale.

  • Simone

    Vattene da Ferrara, non sei una persona gradita alla popolazione, e stasera te ne renderai conto caro vescovo. Affacciati alla finestra a vedere quanta gente ci sarà sotto […]. Tornatene a San Marino e rimanici.

  • luca

    quello che scandalizza non è il fatto di per sè. a notizie di preti pedofili oramai ci siamo ahimè abituati. quanto scandalizza è invece la totale assenza della carità cristiana. L’arroganza della frase “lei vuole insegnare alla Chiesa come comportarsi?!” è a tal punto disgustosa da far provare vergogna in chi si professa cattolico. Allora un suggerimento Monsignore: si legga l’enciclica Tertio millennio adveniente ove la Chiesa è invitata “a farsi carico con più viva consapevolezza del peccato dei suoi figli, di quelli che si sono allontanati dallo spirito di Cristo, offrendo al mondo, anziché la testimonianza di una vita ispirata ai valori della fede, lo spettacolo di modi di di pensare e di agire che erano vere forme di antitestimonianza e di scandalo”. Ah no..vero..mi scusi, la vostra autorefenzialità è tale e tanta da autoassolvervi in spregio al dolore dei terzi. Mi professo cattolico. E grazie a lei mi vergogno profondamente. 

  • che schifo

    In un burocratese disgustoso si riduce il tutto a vicende passate oramai dimenticate. Solo chi non ha subito può esprimersi in questo modo. La vicenda non è passata, è un uomo che chiede giustizia per sua madre, per sé, per la sua famiglia e per chiunque sia nella sua situazione.

  • giustizia

    ho visto la puntata delle iene, Negri è stato allucinante, dice che non è sufficente lo stupro per cacciare un prete… e senza provare nessuna vergogna per questo caso, indispettito dice alla iena “mi stai irritando” incredibile, ma qual’è il vostro Dio?
    Di sicuro non quello a cui io credo fermamente!
    Persino Bergoglio, futuro papa, alla domanda delle iene sui preti pedofili, si comporta come se fosse scocciato e ignora totalmente la domanda e la iena… serve un chiarimento anche dal papa, questi comportamenti allontanano (giustamente) la gente dalla chiesa.

  • lele

    Non ci serve un clero cinico,e visto chi sono,non ci serve neppure un clero.Perche’ non ci uniaamo per farlo mandare via da Ferrara con la preghiera di selezionare meglio questa specie di sacerdoti.

  • Ale

    Come famiglia ferrarese di cattolici praticanti siamo profondamente delusi e amareggiati dall’atteggiamento e dalle parole di un “uomo” di Chiesa e dei suoi stretti collaboratori che, alla luce dei fatti, non ci possono rappresentare. Alla famiglia Zattoni la nostra solidarietà per una storia che non va nascosta o sottovalutata. Speriamo che i cattoici facciano sentire con forza le proprie opinioni su questa squallida vicenda di omertà e malafede.

  • arrabbiato

    ” ci tiene a precisare, al fine di evitare spiacevoli equivoci in futuro, che non ha avuto nessuna parte nella dichiarazione della prima guerra mondiale e neppure della seconda e certamente non si è inteso con il presidente americano per lo sgancio della bomba atomica sul Giappone”
    Oltre il danno… la beffa!!!

  • franco

    certi ministri di Dio […]Rendono la terra sterile . Non hanno il coraggio della verità , dell’amore e di affrontare la vita per quello che è !.

  • Stefano

    Ma dove l’hanno stanato questo ?

  • mandela

    semplicemente  …..vergognatevi almeno…

  • Zucabega

    Lo potevo immaginare. La replica, all’arcivescovo, l’ha suggerita Rossi.

  • lamberto lanzi

    Ma si puo’ accusare il Vescovo di fatti presunti avvenuti nel 1980,,,,,,e’ cercare la lite……..non va bne questo Vescovo che chiama le cose col suo nome (postribolo) agli ipocriti che vogliono saccheggiare…tutto…disfare tutto…..orinare e caccare ovunque!!!

  • TheRaven

    E’ offensivo che il vescovo si permetta di fare del sarcasmo su fatti così gravi. In questa vicenda la sua ovviamente non è una responsabilità individuale diretta, ma è invece del tutto ascrivibile all’istituzione che lui guida. Allo stesso modo per cui il sindaco risponde, in quanto tale, degli atti del comune anche precedenti alla sua nomina. La chiesa di Ferrara, in un contesto in cui tutti sapevano […], a mio parere di responsabilità ne ha, eccome.
    La volgarità della risposta, poi, lascia tuttavia più di un dubbio sulla reale capacità di mons. Negri di comprendere l’orrore subito dalla madre di Erik (14 anni!). Forse, uno che vede postriboli nelle effusioni fra adolescenti, è in cuor suo convinto che in qualche modo quella ragazzina 30 anni fa “se l’è andata a cercare”. Perché, come si diceva, le donne sono una delle incarnazioni della tentazione.

  • SirKiapp-1

    Ma è lo stesso Don Massimo Manservigi che nelle sue (splendide) lezioni al Liceo ci insegnava ad amare il Mondo oppure una brutta copia sbiadita? Una frase come quella dell’ultima riga della lettera non l’avrebbe mai concepita.

  • Tony

    Spero sia uno scherzo.
    Se non lo è, mi aspetto che Qualcuno prenda provvedimenti immediati e adeguati al danno provocato all’immagine della Chiesa.

  • March

    CARO VESCOVO, PERCHE’ verso questo reato gravissimo NON HA MOSTRATO LA STESSA DUREZZA E DECISIONE CHE HA MOSTRATO VERSO I GIOVANI CHE FANNO CASINO?? FORSE URINARE SUL DUOMO E’ UN OLTRAGGIO ALLA CHIESA DI CRISTO PIU’ GROSSO CHE UNA VIOLENZA FATTA DA UN PRETE, O LA VOLONTA’ DI INSABBIARE TUTTO DA PARTE DELLA CURIA?? Io credo che quel suo atteggiamento è già abbastanza eloquente, e non sono queste due parole di circostanza che cambiano la realtà delle cose..

  • merlo

    Come Balotelli e peggio di Cassano, tutti i giorni una cassanata!!!!

  • Papa Magno Primo Secondo

    E’ di Comunione e Liberazione, ricordatevelo. Cosa vi aspettavate?

  • gfv

    Una prassi consolidata quella di attribuire responsabilità ai predecessori (30 anni fa, il vescovo si è trasferito, il superiore è in pensione, la madre superiora è defunta) … e con queste motivazioni non si pagano nemmeno eventuali debiti contratti con i fornitori figuriamoci responsabilità “morali” di questa specie. Ponzio Pilato è vivo e attualmente dimora in curia a Ferrara!

  • sim0071

    LEI MI IRRITA…e continua a farlo…
    il silenzio l’avrebbe salvata… Monsignore ma lei è un egocentrico… e allora continuiamo questa Storia in modo vergognoso!! ha tutto il mio dissenso e disprezzo…. !

  • pierpang

    Che si dimetta: un arcivescovo non può affermare che lo stupro di una 14-enne non sia grave o almeno non abbastanza per dover lasciare il sacerdozio. Se questa è davvero la Chiesa, è molto peggio di come la dipingono i suoi detrattori.

  • bubba

    Bella gente quelli della chiesa: stupratori, pedofili, evasori, ecc. e fanno pure ironia.
    Vescovo vattene.

  • ale

    Coscienza  , sostegno, carita’ , ma quando si toccano i soldi , tutti uguali .  Che schifo  

  • Marior

    Oh moralistoni che commentate, nascondendovi dietro al fatto che non si scherza su fatti così gravi..il vescovo non sta ironizzando sul fatto accaduto, che ha preso molto più sul serio di voi indignati, ma sul fatto che da come è stata presentata la vicenda sembra che sia stato lui a permettere quel che è accaduto 30 anni fa…

  • Fabulosos

    Di questo Vescovo Ferrara non ne ha proprio bisogno. Invito tutte le persone di buon senso, anche i cattolici che non sono ben rappresentati da questo individuo che vive fuori dal tempo, a chiedere il suo allontanamento dalla città.

  • Bixio

    Non abbiamo mai portato i figli in parrocchia… Ne eravamo già  sicuri ma abbiamo spesso conferme: Abbiamo fatto veramente molto bene. Che pena che e’ tutto il clero[…]

  • Gianluca

    Quando da piccolo dicevo delle ironie stupide del tipo di quelle in fondo al comunicato dell’Uff. Stampa della Curia, i miei,anche la mia anziana badante veneta,mi dicevano: SPIRITO DI PATATA, SPIRITO DA PRETE. Ed era tutta gente molto molto religiosa e credente e buona.

  • M.

    Certo che questo vescovo é proprio un buffo…un simpaticone. Ma non le sembra assurdo dire che la cosa non la riguarda solo perché é successa 30 anni fà?? Comodooo. Lei é furbo. Ma la cosa più grave é che lei affermi che il parroco non é un vostro dipendente e che voi non potete rispondere di atti che lui stesso ha compiuto. Certo per quello ci sará la legge che farà il suo seguito, ma si ricordi egregio vescovo, che li c’é l’ho avete messo voi e quindi una responsabilità ce l’avete e siete gli unici che avevano il potere di scomunicarlo…visto che ha continuato a fare il prete nella stessa parrocchia incriminata fino all’anno scorso! Comodo…dire queste […] per tirarsi fuori. Egregio vescovo sarebbe meglio che puniste chi va punito invece di coprire questi mostri. Avete perso la credibilità verso il popolo e se veramente esiste la giustizia divina che predicate…spero vivamente che ci sia…per Voi!

  • rossana

    Eminenza, al di là della responsabilità di cui parla, posso anche credere che le direttive arrivino dal Vaticano, in fondo si tratta di un’istituzione con leggi (allucinanti per me), ma comunque leggi.. ma possibile che alla luce di un fatto così grave uomini di Dio come siete voi, che dovreste lottare per portare alla luce la verità invece di nasconderla, o di consolare gli oppressi, non abbiate il libero arbitrio di poter parlare col cuore a Erik e sua madre? Il  tutto avviene tramite intermediari, ironie fuori luogo, luoghi comuni.. ma il cuore di voi che avete dedicato la vostra vita a Dio..dov’è? Dovremmo sentire dalle sue labbra parole di indignazione verso un membro della Chiesa che ha sporcato la vostra istituzione, e parole di affetto verso questa donna e verso suo figlio..dolcezza, comprensione..possibile che sia così difficile?

  • http://facebook mario

    Tutta la mia solidarietà a questo ragazzo!non ho visto la trasmissione di cui si parla ma , se è tutto vero ciò che ha detto il vescovo ,è incredibile!!Penso che dovrebbe spiegare e chiarire, al popolo che ancora lo segue, qual’è il suo vero pensiero dal pulpito, durante la Messa.Forse è anche meglio, per Lui , cambiare ufficio stampa!

  • ole’ ole’ ole’

    ag gusa va de retro…

  • Polly Anna

    Davvero rivoltante. Coninuate così, perderete anche gli ultimi cattolici praicanti e finalmente vi toccherà lavorare.

  • Claudio

    Se la chiesa NON paga per reati sulla comunità come in questo (ed altri) casi, venga tolta dalla società civile. Che predichi il culto dietro solide e robuste porte. Aboliamo il catechismo, chiudiamo le chiese come luogo di associazione pubblica ed il tutto diventi privato e controllato. Gli spazi parrocchiali diventino sede di associazioni NON Cattolico-Cristiane e vengano riconsegnate all’italia.

    Differentemente si creino le apportunità per punire episodi come questi.
    Altrementi l’unica soluzione possibile è l’esilio delle loro attività o il pubblico linciaggio, visto che lo stile medioevale piace tanto… Solo che stò giro il popolo non lo possono “abbindolare” con il loro “latinorum”…

  • Guido

    […]
    Tutta l a mia solidarietà e stima a quel ragazzo che ha avuto il coraggio di raccontare e che ha pagato ogni giorno della sua vita per li errori del buon dio o dei su mesi in terra

  • Iorio

    Mi auguro che Papa Francesco legga il comunicato…saprà cosa fare…se vuole o…se può…

  • Tracco Dighino

    Naturalmente non si sa più cosa inventare per cercare di infangare e denigrare l’unica vera e fedele voce libera rimasta in questo paese di moralisti, Scribi e Farisei dei giorni nostri, che non sanno più cosa sia la responsabilità personale e mistificano e falsificano i fatti, semplicemente per denigrare e tentare di distruggere chiunque non la pensi come loro. Così è stato per gli oppositori di tutte le dittature del secolo scorso (Nazismo, Comunismo, Fascismo ecc..) e così è per gli oppositori della nuova dittatura dello stato etico, rappresentata da Tribuni della Plebe solo pieni di invidia e livore verso chi malgrado tutto resta segno della presenza e della speranza che solo il cristianesimo per secoli e secoli ha saputo e sa rappresentare per tutti gli Uomini e Donne veramente Liberi.

  • annaclara

    vomito

  • http://laici.forumcommunity.net/?t=55347631 Steve

    Chi ha scritto quel comunicato è anche ignorante in materie giuridiche. Le diocesi sono civlmente responsabili dei crimini dei preti ai sensi dell’art. 2051 c.c., quale datore di lavoro del prete. C’è un rapporto di subordinazione tra curia e prete. La curia infatti ha potere gerarchico e di sorveglianza sul prete. Se la curia di Ferrara non ha sorvegliato sui comportamenti di questo prete ne è responsabile. Il cattivo consigliere giuridico del vescovo si legga la sentenza sul caso del prete pedofilo don Carli a Bolzano. A parte questo, un vescovo che si trincera dietro inesistenti ragioni giuridiche per lavarsene le mani è semplicemente disgustoso. Come disgustose sono le sue ironie su una famiglia distrutta da un suo sottoposto.Dimissioni!

  • Kiwan

    Roba da matti , non oso immaginare cosa pensano i veri cristiani del loro vescovo . Io come uomo battezzato mi sento offeso da questo comunicato . Il Papa Francesco dice che la chiesa è donna e qui a Ferrara la chiesa ignora le sofferenze delle donne vittime della chiesa . Il comune di Ferrara debba costituirsi parte civile per l’offesa subìta a sostegno della mamma di Erik e Erik 

  • Piergiorgio

    grande persona e grande ironia, condivido ogni parola di Don Luigi Negri! Ne abbiamo abbastanza del clima perbenista e forcaiolo verso i preti..e per tutti i sacerdoti uccisi dai partigiani a chi chiedere il risarcimento all’A.N.P.I.? L’esperienza cristiana è vicina all’uomo..sempre! E con don Luigi Negri e Papa Francesco questo è ancor più evidente ed allora…DAGLI AI PRETI!! 

  • P.P.

    Vescovo: game over…

  • leo

    @.. Tuttavia non può non far notare che, dopo essersi responsabilmente e debitamente informato a seguito dell’incursione subita da “Le iene”, la Chiesa di Ferrara-Comacchio non ha niente di cui accusarsi.

    Nessuno ha parlato di responsabilita’ nei suoi confronti, ma neanche il “lei mi sta irritando”… Questo tipo di questione dovrebbe coinvolgerla prioritariamente ad ogni….anche al fatidico postribolo di tempo fa… QUESTIONE SERIA…dovutamente affrontata dovrebbe essere…

  • diego

    VERGOGNA NON DICO ALTRO 

  • compagno scuola itip

    Se avevate un’occasione per poter rendervi solidali, anche dopo trent’anni, ve la siete giocata. Oltre quello tutti abbiam visto non ci son proprio piu’ parole.

  • http://www.unosguardoversosud.org ASS.U.S.V.S.

    Egregio Sig. Negri , reiterare le solite polemiche ci infastidisce ed in egual maniera pensiamo che pure lei non voglia rientrare in una logica cosi asfittica . Ci farebbe molto piacere pero’ che la sua persona ” scendesse ” da quell’ onda di privilegi che la esimono a provare cio che provano il 99 % degli esseri umani , ovvero la durezza della vita , come ci si guadagna il pane , di come si fa fronte alle ” bollette ( he si caro Negri , cose ” banali ” come le bollette ) et c etc etc . L’ ipocrisia di fondo che investe il suo mondo edulcorato ci fa sentire lontanissimo da lei e dal suo modo altezzoso ed arrogante di porsi con quei toni fuori dal tempo e dalle dinamiche sociali. La invitiamo per tanto, ad un pubblico dibattito proprio per ” disquisire ” riguardo le dinamiche sociali e i bisogni concreti delle persone . Aspettiamo di avere notizie dal suo ufficio stampa.

    Associazione di solidarietà Internazionale Onlus ” Uno sguardo verso Sud ” 
    http://www.unosguardoversosud@libero.it

  • postribolo

    Non posso accettare che chi dovrebbe essere l incarnazione della misericordia umiltà compassione possa esperimersi con supponenza ed ironia. Caro vescovo con tutte le attenuanti che posso ricercare,Lei non mi da altro che l immagine di una chiesa lontana dalla realtà, anacronistica,piú istituzione politica che esempio di guida morale.io credo, non sono un estremista,non vado in chiesa tutte le domeniche ma guardando e leggendo Le sue dichiarazioni resto interdetto. non mi identifico nella sua idea di chiesa fatta di recinzione di sagrati,postriboli ed irritazione .Il nuovo papa tenta di dare una svolta popolare di carità ed uguaglianza cercando passo dopo passo di eliminare l’idea di rapporto verticale.Lei?

  • Alifax2013

    Abbiamo capito bene.. Ad ogni cambio di vescovo non c’è continuità nella chiesa, ma è una vera e propria azienda che cerca solo profitto. Vergogna. Lo dico da credente. Non chiedete di mandare i bambini al catechismo o in parrocchia se non avete o volete intervenire su queste BESTIE che li violentano. Questa e’ la vostra responsabilità. Caro vescovo dopo queste affermazioni puoi solo dare le dimissioni.. qualche dirigente aziendale più alto di te le ha già date. Impara. 

  • Io

    REDAZIONE ELIMINATE la possibilità di commento come avete fatto con i pollici versi.. Molti sono tendenziosi e istigano alla violenza!

  • Inorridito

    Ac schif ragazit!!!!
    VERGOGNAAAAA!!!!
    Ferrara non ti vuole non so se l’hai capito signor vescovo!!!
    VAI VIAAAA!!!!!

  • http://estense.com Pablo

    Se questo signore e’ l’immagine della chiesa mi sa che ci meritiamo Giovanardi.
    Egregio Monsignore, abbia almeno il pudore di chiedere scusa nei confronti di un dramma umano e usi quell’ironia spicciola e sprezzante per quando si confessa ed osera’ chiedere perdono.

  • don cimbolano

    MA NON RACCONTIAMO  BARZELLETTE MONSIGNOR LUIGI NEGRI. UN PRETE CHE COMMETTE SIMILI NEFANDEZZE E’ COME UN CARABINIERE CHE FA UNA RAPINA IN BANCA DURANTE L’ORARIO DI SERVIZIO.PARI PARI.IO PENSO CHE LEI CERCA SOLO DI SFILARSI PERCHE’ I SUOI UNICI COMPITI QUI’ A FERRARA SONO QUELLI DI RASTRELLARE I SOLDI REGIONALI DEL TERREMOTO PRIMA DELLE AZIENDE E DEI PRIVATI+QUALCHE MESSA E QUALCHE INCONTRO DA PIACIONE.

  • falcomigratore

    ……..e comunque anche il cardinale bregoglio (attuale papa) nel servizio delle Iene ha fatto la sua bella figuretta. Ora però è un simpaticone per tutti. “” ammazza ammazza sono tutti una razza “”!

  • don tollini

    che volete questo e’ di comunione e fatturazione ha un impostazione piu’da  commercialista.la valutazione dei reati e dei peccati non sono il suo forte. mica e’ un avvocato!!!

  • Marte

    Signor Negri, se la chiesa è indipendente mi spiega perché all’interno della Curia esiste un ufficio tributario per “il sostentamento del clero”? Un prete da chi viene pagato?
    E volete dire che non è considerato alla stregua di un dipendente?
    Ci faccia il piacere: se ne vada.

  • paul

    E’ ciro che con questa bella battuta finale (non capisco che voglia si abbia di ridere su una vicenda come questa) il Vescovo dimostra la consueta sensibilità umana e cristiana nei confronti di persone in difficoltà…mi vergogno di essere cattolico quando in giro ci sono personaggi così. Spero che qualcuno lo mandi a fare il missionario in Africa, magari impara l’umiltà e l’umanità

  • paul

    ma non è reato lo stupro? Non si può agire d’ufficio? Dov’è la procura della repubblica?

  • Fai schifo

    Fate anche dell’ironia siete disgustosi!

  • Joshua

    Poi non lamentatevi se la gente si allontana dalla chiesa (toh…in minuscolo?) e mancano le vocazioni…

  • Daniele

    VERGOGNOSO !!!!

  • Stefano

    Ah Ah grande vescovo, da ateo apprezzo le spolverate che rifila a questi manichini nullafacenti che impiegano il tempo libero a fare i giudici su internet …dai eliminiamo tutti i preti che hanno risposto in maniera sbagliata alle domande delle Iene, a partire dal papa, poi facciamo fuori tutti quei fetecchioni che guidano ancora le auto euro 1 e 2 e quei maledetti che incuranti della salute altrui accendon il riscaldamento in settembre o vanno a fare la spesa senza usare la bicicletta, poi eliminiamo tutti quelli che giudicano chi fa casino in piazzae tutti quelli che pensano che essere gay e lesbiche sia un male (magari questi li mettiamo solo nelle riserve così hanno il tempo di redimersi) quando tutta la “feccia ” sarà saprita potranno finalmente uscire in piazza e formare il gran consiglio dei Giudici Leoni e Salvatori della dignità della Razza Umana…..

  • Et in Arkadia ego

    Spettabile Ufficio Stampa del Vescovo,
    in relazione del progressivo distacco in opera dalle origini Cristiane,
    mi permetto di ricordarLe che il “Vincastro” che i Vescovi mostrano (richiamo di un legame forte, vedi Vangelo di Giovanni sul significato del Buon Pastore, tra il Pastore e il suo Popolo)è un simbolo di autorevole guida della Diocesi, con la punta (Sant’Ambrogio) spronerebbe i pigri ma con la parte ricurva “dovrebbe” recuperare le pecorelle smarrite.
    Riferisca al Vescovo di abbandonare questa linea ideologica perchè (come indicato nel Vangelo di Giovanni) “Chiunque beve di quest`acqua avrà di nuovo sete; ma chi beve dell`acqua che il Crsto gli darà, non avrà mai più sete, anzi, diventerà in lui sorgente di acqua che zampilla per la vita eterna”.
    Ovvero abbracciate Erik e riprenda (il Vescovo) con il Pastorale, dalla parte curva, il sacerdote smarrito (per non dire altro).

  • 16dB

    Io
    Sarebbe meglio eliminare da qualsiasi organo di informazione qualsiasi frase di questo vescovo. Lo dico per i cattoloci ed i ciellini in particolare. Ogni volta che apre bocca galvanizza i suoi (gli irriducibili e i politicizzati) ma allontana sempre di più gli altri, anche quando sono cattolici decisamente praticanti, ma non invischiati o totalmenti succubi.

  • T.S.

    ..beh che dire, l’ennesima riconferma del metro di giudizio dell’arcivescovo: se urini sul sagrato sei un postribolante ecc ecc…se invece sei un PRETE e VIOLENTI UNA RAGAZZINA DI 14 ANNI, puoi tranquillamente lavartene le mani “perchè la santa sede da Roma non è intervenuta il tal senso”.
    Questo è il messaggio che passa!!! siete la VERGOGNA della chiesa!!!!!

  • ASS.U.S.V.S.

    @ Joshua . Scusa le vocazioni al riguardo di cosa ? Di avere rapporti pedo/omossessuali con minori ? vocazioni allo stupro. Carl Marx diceva che le religioni sono l’ oppio dei popoli , BE CI SEMBRA CHE DI DROGATI CHE CREDONO A STA ROBA QUI CE NE SIANO ABBASTANZA. BISOGNA DISINTOSSICARE LA SOCIETA’ A COLPI DI CULTURA. MENO PRETI IN GIRO , PIU’ SCIENZIATI AL SERVIZIO DELLA SOCIETA’ !!!!!!!

  • ASS.U.S.V.S.

    @ Sig Negri. Egregio Negri , bisogna avere coraggio per affrontare un pubblico dibattito riguardo queste riprovevoli tematiche , se possiede lo spessore intellettuale e morale per ” disquisire ” cio’ , ci faccia contattare dal suo ufficio stampa , altrimenti , se fara’ ” spallucce ” , confermera’ cio che noi pensiamo della vostra casta fatta solo di sfarzi e privilegi. Credo che un ” Professionista ” serio  abbia il buon gusto di dimettersi  , percio’ cosa aspetta Sig. Negri a dimettersi ????? , noi la reputiamo una persona seria , SI DIMETTA NEGRI !!!!!!!

    Associazione di solidarieta’ Internazionale Onlus ” Uno sguardo verso sud ”
    http://www.unosguardoversosud.org

  • CHIARIAMO

    voglio una risposta chiara da tutta la chiesa e dal vaticano.
    PERCHE’ LO STUPRO NON E’ UN PECCATO GRAVE?
    PERCHE’ COPRITE I SACERDOTI COLPEVOLI, NON E’ CHE SIETE TUTTI STUPRATORI DI DONNE E BAMBINI?
    Sono credente ma questo non lo posso tollerare, dovete cambiare mentalità e cacciare con infamia i colpevoli, NON SONO DEGNI DI RAPPRESENTARE LA SACRA FAMIGLIA.

  • BEATRICE

    COME AL SOLITO FANNO GLI STRUZZI METTONO LA TESTA SOTTO LA SABBIA!!!!!

  • mariocarmi

    Buongiorno.
    Ho trovato assolutamente irritante il comportamento del Vescovo nella trasmissione Le Iene, riconfermato in questo articolo.
    Credo che , esaminato il caso, la Chiesa istituzione avrebbe dovuto avere il buonsenso di vergognarsi della cosa, espellendo dalle Sue file un personaggio come il prete in questione, denunciando il caso.
    Purtroppo, è evidente che l’Arcivescovo fa parte di quei Prelatiche tanto male hanno fatto alla Chiesa[…]
    A queste persone, cristianamente, dico RITROVATE LA COSCIENZA, VERGOGNATEVI.
    E cio’ vi faccia ancor meglio capire il perchè le Chiese sono sempre piu’ vuote….

  • http://Estense.com Enrico

    Ho appena saputo dai servizi segreti che il vescovo sapeva del progetto Manhattan ed era al fianco di Badoglio il giorno dell’amnistia!

  • claudio

    Disgustoso…

  • http://facebook ferrarese

    al fondo di inescusabili ed imperdonabili vicende come queste sta il fatto che la chiesa cattolica non vuole mettere in discussione il celibato dei preti. Devono restare casti e puri. Se poi ai preti capita di sgarrare andando con la moglie di un altro o molto peggio di violentare bambini e bambine cerca di nascondere il problema, se il problema viene fuori se ne lava le mani. Dovrebbe aprire tutti gli armadi della vergogna e assumersene almeno parte della responsabilità

  • sciabadibi

    “Pertanto la Chiesa stessa, che ha aiutato come poteva coloro che erano implicati nella vicenda, non ha nessun obbligo a risarcimenti o ad azioni analoghe”
    Si riferisce a quando li hanno buttati fuori di casa? 
    è sempre bello essere cattolici con la fede degli altri!

  • Marco

    Don Massimo sono un suo parrocchiano di Cocomaro di Cona,e mi vergogno profodamente di quello che lei ha scritto in difesa dell’arcivescovo.E’ vergognoso

  • Cliente

    Beh, nell’ignorare i campi di concentramento e nell’aiutare i nazisti a fuggire in sud America qualche colpa secondo me ce l’avete….

  • Evolversi

    “Badoglio il giorno dell’amnistia”…se volete fare i simpatici, almeno fatelo evitando inesattezze tanto evidenti….fantastici questi avvocati difensori, mi metterei proprio nelle loro mani se fossi nel vescovo….

  • MXM

    caro Monsignor Negri, quando si pesta una m..da è inutile rimestare il piede : servirà soltanto a fare ancora più puzza !!!

  • Andrea

    Caro Monsignore
    per caso ha letto cosa ha scritto per Lei l’ufficio stampa Diocesano????
    Il sarcasmo di Don Massimo l’ha fatto passare dalla padella………..alla brace!
    E vai con l’ennesimo autogol della Diocesi Ferrarese!!!!!!!!!!!!

  • zorz

    otto per mille a Erik Zattoni!!!!, non alla Chiesa Cattolica…., poi la Chiesa paga i danni, poi si rivale sul prete, poi, forse, diventiamo un paese normale…..

  • Andrea

    Le precisazioni finali sono una provocazione per tutti noi, credenti o meno. Ma chi è questo Mons. Negri, chi si crede di essere?

  • Libe.Fe dall’Ignoranza

    Imbarazzante signor Vescovo.
    Le sue parole a caldo non le dimenticherò di sicuro.
    Troppo facile esprimersi in questo modo e cavarsela con comunicati tardivi e un’ironia assolutamente inadeguata alla situazione.

  • Joshua

    @ASS.U.S.V.S. Mi trovi perfettamente d’accordo. Infatti non sono io che mi lamento se la gente si allontana dalla chiesa…..ma è la stessa curia che lamenta la mancanza di vocazioni ad entrare in seminario…quanti conventi in giro per l’Italia sono stati accorpati o chiusi così come molte parrocchie? Se guardasse nei propri palazzi avrebbe la risposta del perché…questa chiesa spesso alla ribalta per fatti di cronaca è SEMPRE MENO credibile. Hai travisato il tono del mio intervento.. Non farti ingannare dal mio nick…io grazie a Dio sono buddista…

  • luigi

    ma questa gente non potrebbe trovarsi un lavoro vero?anche io parlo con Dio,ma in più lavoro.

  • fernando

    ho capito, finalmente ho capito perchè nessuno va più a Messa alla domenica

  • SOLE NERO

    Sig. Negri, ovviamente ometto volontariamente il suo titolo ecclesiastico, mi auguro che siano i suoi ultimi giorni di permanenza a Ferrara, visto il perdurare delle sue pessime uscite. Spero che qualcuno, che sta sopra di lei, prenda il provvedimento di allontanarla definitivamente. La città, non ha bisogno di “persone” come lei.

  • bassan emanuela

    Purtroppo non ho visto in TV il servizio delle Iene. Sto seguendo i fatti su Estense. Roba da matti!! Ma avete sentito che negli USA certe parrocchie, come a Boston, sono quasi fallite per i risarcimenti milionsti che hanno dovuto pagare alle vittime dei preti pedofili?? Loro sì sono riusciti a dimostrare che c’è un lavoro dipendente tra prete, Curia e Vescovo. Perchè da noi no? Sempre per il solito motivo che noi in Italia abbiamo lo Stato del Vaticano?

    Solidarietà al coraggio dimostrato da Erik e dalla sua mamma in tutti questi anni.

  • Federica

    che tristezza, che vergogna, che mancanza di ispetto per il dramma di una donna, il dolore di un figlio e persino per l’abito che indossa, Mons. Negri fare dell’ironia su un argomento simite denota un’arroganza fuori dal comune oltre alla più totale mancanza di sensibilità e compassione. Le ricordo le parole di pochi giorni fa di Papa Francesco :” un cristiano prima di parlare deve mordersi la lingua” Se solo lei le avesse ascoltate tutto questo squallore si sarebbe potuto risparmiare.

  • paul

    TUTTI IN PIAZZA PER LA CACCIATA DEL VESCOVO

  • phabri

    E’ una situazione paradossale, da un lato un Papa che finalmente riesce ad avvicinare la gente grazie alla sua umiltà e alla sua onestà intellettuale, dall’altra principi della chiesa arroganti, ipocriti, meschini che si rendono odiosi alla gente. Con quale coraggio poi fare ironia su una vicenda che dovrebbe solo fare vergognare? Sig. Negri guardi Papa Francesco e rifletta …

  • Andrea

    Mi vien voglia di non battezzare mio figlio.. e non sono mai stato prevenuto verso i preti ma questa reazione è schifosa

  • ale

    Se ne vada e si vergogni!

  • Alifax2013

    Negri… e’ stato un successo questo comunicato stampa. Non meriti nemmeno il sig, per la battuta che hai fatto… A volte con questi comportamenti e battute rimettete voi il Cristo in croce.. e non vi basta una confessione… 

  • michele

    Banadeeet.. non è mai colpa di nessunooooo… […]

  • gfv

    @phabri: i vescovi non sono “principi della chiesa” lo sono i cardinali. In questo caso specifico non saprei che titolo assegnare al monsignore … non vorrei offendere nessuno!

  • Gianni

    La “bomba atomica” mi sa che ora l’avete proprio lanciata, con questo comunicato stampa sprezzante. Peccato che ve la siate tirata in casa, e che continuerà ad emettere radiazioni letali per gli anni a venire. Non ci avevate pensato quando parlavate e scrivevate? In tutto ciò vedo la mano divina, sopra di voi, che vi guida, vostro malgrado, verso l’estinzione. Merita migliore rappresentanza il Nostro Creatore.

  • Vittorio

    Qui vige un (voluto) vuoto legislativo. Scusate l’ignoranza in materia ma i clericali a chi rispondono? Allo Stato Italiano in quanto cittadini Italiani? Al Diritto Canonico in quanto appartenenti a tale ordine? Oppure allo STATO STRANIERO di Città del Vaticano?
    Si parla spesso e a sproposito di malagiustizia, ma in questi casi neppure si comprende l’iter che si debba seguire rispetto ad un laico. Pare un continuo gioco allo “scaricabarile”. 

  • AleAle

    Prego per tutti i sacerdoti e i credenti di buona volontà affinche possano difendere e preservare i valori della comunità cattolica ferrarese, nonostante cosiddetti ‘uomini di chiesa’, Luigi Negri, Antonio Grandini, Massimo Manservigi e Pietro (il vile violentatore di una 14enne, ricodiamocelo!), non distruggano quanto faticosamente è stato costruito con l’impegno di tante brave persone, uomini, donne, giovani, educatori e catechisti volontari. E’ urgente una tempestiva presa di posizione per lasciare che tutto crolli a causa dell’ignoranza, dell’arroganza, della cattiveria di pochi che non possono e non devono guidare la comunità cattolica, che non possono e non devono essere esempio di fede.

  • AleAle

    Don Pietro Tosi ha vilentato una ragazzina di 14 anni e la chiesa ha tenuto nascosto a tutta la comunità questa tragedia umana coprendo il colpevole e perseguitando la famiglia della vittima. Ricordiamoci questi fatti in ogni riflessione che facciamo su questo tragico episodio.

  • DOMANDE

    la lettera ha anche una suoi logica, anche se discutibile. e molto. l’ironia finale tuttavia e di pessimo gusto, ma tanto. completamente fuori luogo. da ex studente mi stupisco di come manservigi abbia potuto metterci il suo nome. insomma gia che c’eravate invece che tirare di mezzo la bomba atomica avreste anche potuto scrivere “hei non chiedete a me che non ne so nulla di questa storia, e successa un tot di tempo fa, non c’ero, non sono stato io e quindi smettete di fracassarmi i m”””i!”. insomma una risposta delicata e comprensiva……

  • NormalMen(siaminsei)

    libe.Fe dalla Sinistra ha scritto il 16 ottobre 2013 alle 17:30
    ahahaha questo Negri è un uomo tutto di un pezzo ….mi PIACE! :D

    sposalo signor “:D”

  • Dio

    io stimo quest’uomo

  • Inkata

    Io proprio la curia ed il vescovo in primis non li capisco…. Ma che cosa se ne fanno di preti così ??? A pedate dovrebbero cacciarli a guadagnarsi la pagnotta come gli altri… Cmq da fedele vi comunico che qui a Ferrara se ne salvano in media 1 ogni 10! Quell’ 1 dovrebbe essere santo, gli altri a zappare! Ma poi mi dico, non lo ordina mica nessuno di farsi prete….

  • gigio

    POVERETTO IL VESCOVO COSA VOLETE CHE SAPPIA LUI DI REATI E PECCATI LUI HA UNA FORMAZIONE PIU’ DA COMMERCIALISTA. MICA E’ UN AVVOCATO

  • Torquemada

    Mi chiedo come don Manservigi, che ricordo come ottimo insegnante al liceo,  abbia potuto mettere la sua firma su un comunicato così cinico, irrispettoso e per nulla ironico. Io mi sarei dimesso piuttosto che trasmettere ai media un pensiero del genere 

  • ASS.U.S.V.S.

    @ Per l’ ufficio stampa della Diocesi Ferrara/Comancchio. Gentile Segreteria , rimaniamo sempre in attesa per un riscontro riguardo ad un pubblico dibattito ” la Chiesa Cattolica Romana Apostolica e le sue CONTRADDIZIONI ” . Se la vostra politica e’ la ” trasparenza ” , siamo a vostra disposizione per disquisire su queste tematiche. […]

    Associazione di solidarieta’ Internazionale Onlus ” Uno sguardo verso Sud ”

    Pagina web : http://www.unosguardoversosud.org

  • ASS.U.S.V.S.

    NOI AD ANDREA ROSSI  LA NOSTRA LA NOSTRA SOLIDARIETA’ NON GLIELA DIAMO !! NEMMENO SE DIVENTA MARTIRE !!!!! BUON OPUS DEI ANDREA , SENZA DIMENTICARE COMUNIONE E REITERAZIONE ( PROVA AD INDOVINARE A COSA CI RIFERIAMO ALLA REITERAZIONE ) . FORMIGONI BOYS A TUTTO CAVIALE E CHAMPAGNE E ” SOBRIE ” VACANZE IN BARCA AI CARAIBI . MA NON E’ ANCORA ORA CHE TI VERGOGNI UN PO IN UN ANGOLINO NELLA PUBBLICA PIAZZA ????????

  • Giulia R

    […] GIUSTIZIA PER ERIK!

  • Ivano S.

    libe.Fe dalla Sinistra, A GH’E’ PROPIA POC DA RIDAR… VARGOGNAT

  • Giuseppe

    La nota del Vescovo è quantomai precisa e doverosa, perchè è bene precisare (come hanno precistao innumerevoli sentenze emesse in tutte le parti del mondo) che tra la Chiesa ed i suoi preti non c’è alcun rapporto di natura civilistica ( quindi non c’è ne un rapporto di lavoro ne qualunque altro tipo di rapporto previsto e disciplinato dal codice civile !!!), ma il rapporto è esclusivamente di DIRITTO CANONICO ( che è un diritto estraneo allo Stato). Questo perchè, dal servizio delle IENE emergeva chiaramente che la pretesa delle vittime era soprattutto risarcitoria e non certo di ordine pastorale o morale. Ebbene, i risarcimenti, giustamente e anche giuridicamente, sono dovuti da chi ha commesso personalmente il fatto e non da altri, altrimenti si arriva al paradosso che tutti in maniera incerta e all’infinito pagano per il reato o per gli illeciti commessi da un altro. La Chiesa può dare alla vittima, come il Vescovo ha già detto, supprti di tipo morale o pastorale e non altro.

  • Ivano S.

    Giuseppe, sull’ultima riga della sua precisazione concordo con lei anche se ritengo inammissibili quelle becere battute finali del comunicato qui sopra.
    Però quello che mostra cos’ha il nostro amato vescovo all’interno sono le parole pronunciate davanti alle telecamere :
    “Lo stupro non è sufficiente… la smetta perché mi ha irritato”.
    Credo debbano essere scolpite sulla facciata del duomo…

  • Et in Arkadia ego

    @Giuseppe, molto di più di un vincolo di natura civilista; sulla fiducia anzi oltre, sulla fede è stato costruito un impero. Non si può un giorno chiedere la fede e un altro nascondersi vilmente.

  • Rosen Rot

    PETIZIONE??? LO MANDIAMO VIA?

  • as-soluzione

    Propongo ai fedeli, e a quelli che vanno in chiesa, di trattenersi dalle offerte finchè questo personaggio resta a Ferrara. Mettetele da parte, e datele tutte, quando avremo ottenuto un vero arcivescovo.

  • ruud krol

    se la chiesa dovesse campare con ciò che gli do io…….potrebbe anche chiudere i battenti anche domani……

  • Willy

    Grande vescovo …! Che non nega la realtà ma la guarda e giudica a 360°. I giustizialisti non mi sono mai piaciuti, sono quasi sempre ciarlatani (chiacchierano tanto ..) e non si sporcano mai le mani con la realtà (facendo qualcosa di buono per gli altri ..). Sono con lei per dirle tutta la mia solidarietà e condivisione del Comunicato stampa.

  • Et in Arkadia ego

    Alcuni vescovi (e sacerdoti) in ogni epoca trovano un modo per ricrocifiggere Cristo.

  • tommi

    Invito tutti quelli che hanno commentato questo post ha informarsi seriamente su quello che è accaduto…allora si potrà capire perchè Mons Negri risponde in questo modo…e cmnq fatevi una vita!

  • Giuseppe

    @ Et in Arcadia, Ma io non ho detto che ci si deve nascondere vilmente, ho detto solo che non è la Chiesa il soggetto ad essere tenuta a riconoscere le pretese civilistiche rivendicate dalle vittime (giustamente !!). Ebbene Il risarcimento è esattamente una pretesa civilistica, a cui è tenuto chi ha commesso il fatto e non altri !!! Punto.

  • robi

    della bomba atomica no, ma di tante angherie di memoria SECOLARE si.. e vedo che non siete cambiati molto…

  • annaclara

    Parlare di rapporto di diritto canonico e non civilistico è proprio nascondersi dietro un dito, è chiaro come il sole che un prete è un dipendente della chiesa anche se non ha un contratto di lavoro… Altrimenti perchè potrebbero diventare preti solo quelli che vanno in seminario, che sono graditi a certi personaggi ecc… è tutto troppo ridicolo per parlarne

  • dentone

    @ Andrea Rossi . Ma lei fa cosi perche ha dei problemi dall’ infanzia ? per caso e’ stato rifiutato alla visita psico attitudinale per diventare Sacerdote , alla visita dei tre giorni per il Seminario ? Grazie dell’ eventuale risposta da parte sua.

  • Mariarita

    “Questa Chiesa locale ha obbedito rigorosamente alle direttive che sono pervenute dalla Santa Sede”: anche Priebke si è difeso dicendo che aveva eseguito gli ordini. Qual è la differenza? Che schifo, monsignor Luigi Negri, lei i i suoi compari! Si vergogni, davvero. Ma credo che non ne sia capace.

  • pepe’

    violentata,messa in cinta,abbandonata e buttata fuori di casa,ignorata e derisa dai massimi rappresentanti della curia ferrarese.sembra la regia di un film dell’orrrore.invecie e’ una storia vera perpetrata da coloro che predicano la bibbia e il vangelo.direi che ce ne’ abbastanza per perdere la fede per sempre

  • radiox

    leggevo oggi sulla stampa locale che il prete non solo ha fatto quel che ha fatto. ma ha pure attaccato per decenni la colpa e la responsabilita’ dell’accaduto ad una persona che non c’entrava nulla .

  • stefano

    […] fare ironia su uno stupro è una cosa schifosa!! […]

  • sergio

    Appartengo alla Diocesi San Marino-Montefeltro.Don Negri dovrebbe stare chiuso in qualche biblioteca vaticana e continuare i suoi studi teologici.Zero nei rapporti con le persone.E’ stato allievo di Don Giussani.Ma sembra più portato a lavorare per la Santa Inquisizione.

  • Eleonora (moglie di Erik)

    Radiox è proprio così… Purtroppo!!

  • csicso

    @eleonora moglie di eric non abbiate pieta fatevi indennizzare a voi serve garantirvi il futuro  e lasciate che il prete si presenti al cospetto di Dio con l abito talare cosi all inferno bruciera meglio

  • MACI

    DIREI CHE DOPO AVER ESPLETATO L’INCONTRO CON IL PAPA E SBRIGATE LE ULTIME FORMALITA’ DI RITO SAREBBE COSA BUONA E GIUSTA CHE L’ARCIVESCOVO SOLLEVASSE GENTILMENTE LA CITTA’ DALLA SUA PRESENZA.

  • Fiamma

    Che schifo! Non so dire chi mi provoca più conati,se il comunicato stampa o certi commenti. Ma che **…disquisite di diritto canonico ecc? Nessuna parola per quella bambina violentata? Ma chi ha detto al signor Negri che lui è responsabile? Nessuno.
    Signor Negri la “pietas” dove è finita? Si vergogni.Ringrazio dio di non essert credente!

  • Daniela Fratti (Brutus)

    Monsignor Negri fa dei “distinguo”: la responsabilità personale dei suoi “ministri” è valore laico che nemmeno la Chiesa si sogna più di contestare: delle sue azioni è responsabile il solo prete che le ha commesse. Non l’intera Chiesa o il Vescovo della Diocesi. Il problema, però, consiste nel Magistero della Chiesa. E’ come se il maestro s’infilasse le dita nel naso e poi pretendesse che lo scolaro s’astenesse da analoghe rifiniture. Il Maestro deve dare il buon esempio, non essere motivo di scandalo o di pettegolezzo. Se poi gode della prerogativa di confessare il peccatore e di poterlo assolvere quasi per ogni peccato, fuori che uno (questa sì, prerogativa che chiama in causa la Chiesa, e in particolare il Vescovo, chiamato ad assolvere quel unico, particolare, peccato), ci si deve rassegnare a risentiti sguardi di rimprovero, proprio come se fosse stato lui stesso a provocare un tale dolore. Anche se non era ancora nato, anche se ancora era solo un progetto nella mente di Dio.

  • Pingback: È morto il prete che stuprò la madre di Erik | estense.com Ferrara()

  • Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi