Mer 7 Mar 2012 - 373 visite
Stampa

Spal fuori con onore dalla Coppa

Niente semifinali per i biancazzurri sconfitti 2 a 1 sul campo avversario dello Spezia dopo essere stati anche in vantaggio

Finisce 2 a 1 contro La Spezia e per la Spal, purtroppo, finisce così l’avventura nella Coppa Italia di Lega Pro. Una sconfitta con onore, dato che i biancazzurri, sul campo avversario dello stadio ‘Alberto Picco’, si sono trovati anche al comando, quindi con la possibilità concreta di passare il turno. Turno che invece passa La Spezia raggiungendo in semifinale Foggia, Pisa e Tritium.

La Spal, bisogna dire, ha giocato una bella partita, divertente per i continui capovolgimenti di fronte, e ha ceduto solo per la grande determinazione della squadra spezzina di voler regalare al pubblico amico la soddisfazione del passaggio di turno. La Spal ha subito impensierito la difesa da La Spezia con un colpo di testa di Marconi al 6′, troppo debole però per cogliere impreparato il portiere avversario. Quindi è Vannucchi al 13′ a far correre un brivido lungo la schiena dei biancazzurri con una conclusione in diagonale di poco a lato.

Diverse occasioni da entrambe le parti, poi è ancora Vannucchi a impegnare per due volte Costantino, la prima al 31′ con una conclusione all’incrocio parata dal numero uno spallino, la seconda con una buona imbeccata per la testa di Evacuo che però conclude alto sulla traversa al 33′.

Nel secondo tempo per la Spezia entra Marras e subito mette scompiglio nell’area Spal, con una serpentina tra i difensori e il pallone che giunge a Testini che insacca, ma fortunatamente il guardalinee segnala il fuorigioco. E’ però la Spal a passare in vantaggio all’8′ minuto: l’azione si sviluppa da un calcio di punizione dalla sinistra con Canzian di testa che coglie l’incrocio dei pali e pallone sui piedi di Vecchi che appoggia in rete.

Il pareggio dello Spezia arriva al 20′. Una punizione di Testini dal vertice destro dell’area di rigore viene deviata nella mischia e finisce alle spalle di Costantino. Lo Spezia si fa pericoloso in un paio di occasioni successive e al 32′ trova il raddoppio con Evacuo, che irrompe a centro area imbeccato da Testini. Non ci sono altre emozioni, se non per il fatto che al 44′ lo Spezia rimane in dieci per un problema a Papini, rimasto a terra dopo un contrasto, e per un tiro da fuori di Agnelli che impegna il portiere dello Spezia al 45′.

I TABELLINI

SPEZIA Conti; Chianese (78’ Lazzoni), Gentili, Murolo, Ricci; Testini, Papini, Ferrini, Vannucchi (46’ Marras); Iunco (75’ Lollo), Evacuo. A disp.: Mozzachiodi, Lucioni,Casoli, Guerra. All. Serena.

SPAL  Costantino; Ghiringhelli, Beduschi, A. Vecchi, Canzian; Migliorini; Piras (70’ Laurenti e 75’ Arma), Marchini (57’ Agnelli), P. Rossi, Taraschi; Marconi. A disp.: Capecchi, Furini, G. Rossi, Izzillo. All. S. Vecchi.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi