Economia e Lavoro
22 Febbraio 2024
Era titolare dell'omonima azienda agricola ferrarese che sorge tra Chiesuol del Fosso e via Ladino. Nel 2020 fu tra i ferraresi insigniti dell'onorificenza al merito della Repubblica

Addio a Carla Grossi, “regina” delle fragole

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Trovato con la droga in Gad durante i controlli interforze

Nuovo intervento straordinario congiunto di tutte le forze di polizia con l'obiettivo di potenziare l’attività di prevenzione e di contrasto alla criminalità a Ferrara città, quello avvenuto nel pomeriggio giovedì 11 aprile

Elicottero precipitato a Bondeno. L’Ansv ipotizza l’errore umano

L'Ansv - Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo - ha inserito l'incidente aereo del 10 ottobre 2023 avvenuto a Settepolesini, nel territorio comunale di Bondeno, all'interno del report informativo annuale relativo alla sicurezza dell'aviazione civile in Italia

Trovati con un chilo di droga in auto. Restano in cella

Il gip Carlo Negri del tribunale di Ferrara ha convalidato l'arresto e confermato la custodia cautelare in carcere dei due ferraresi che, nella serata di martedì 9 aprile, sono stati arrestati con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dalla Polizia di Stato che li aveva sorpresi in flagranza con oltre un chilo di hashish in auto

Cia-Agricoltori: “Accoglienza è futuro”

Conoscere le esperienze, il percorso e la cultura di chi arriva nel nostro Paese per favorire l’integrazione e l’inserimento del mondo del lavoro. Questo il filo conduttore dell’evento “Accoglienza è futuro” organizzato da Anp-Cia-Agricoltori Italiani Ferrara, l’associazione che riunisce i pensionati agricoltori

Si è spenta Carla Grossi, titolare dell’omonima azienda agricola ferrarese che sorge tra Chiesuol del Fosso e via Ladino.

A ricordarla è Coldiretti Ferrara, tutta la dirigenza e in modo particolare le colleghe di Donne Impresa, che ora si stringono attorno alla famiglia e si uniscono al cordoglio per la sua scomparsa.

Fin da giovanissima aveva affiancato il nonno e il padre nei lavori dei campi sino a diventarne titolare direttamente, con l’aiuto di vari collaboratori per le attività più impegnative e di maggior richiesta di manodopera, specie per la raccolta della frutta, ancora oggi coltivata con passione sui terreni aziendali: pere, mele, albicocche, susine, pesche e poi ancora orticole come zucche, zucchine e patate. Ma la sua specialità era la produzione delle fragole, in cui era particolarmente qualificata e che curava con ottimi risultati da oltre 50 anni, diventando una delle migliori produttrici e venditrici della provincia di Ferrara.

La signora Carla è stata una delle prime produttrici della provincia a frequentare e a credere nel mercato all’asta e faceva anche parte della rete di “Campagna Amica Coldiretti”, grazie alla quale dal 2015 aveva iniziato la vendita diretta, operando a filiera corta, garantendo l’origine e la qualità della propria produzione con grande soddisfazione della clientela. Dal marzo 2018 faceva parte del coordinamento Donne Impresa di Coldiretti Ferrara e continuava di anno in anno a investire nella propria azienda, apportando idee innovative, con un occhio attento alle esigenze della clientela ed al sociale.

“Chi ha potuto conoscerla, anche da poco tempo come me – ricorda a nome della Federazione ferrarese il direttore Alessandro Visotti – porterà sempre nel cuore la sua grande forza, il suo spirito innovatore, la sua verve ed il calore umano che ti faceva sentire parte della sua storia. Alla sua famiglia vanno le nostre sentite condoglianze”.

Carla Grossi, coltivatrice diretta con azienda in comune di Ferrara, aveva alle spalle una vita avventurosa e non facile, soprattutto quando prese il timone dell’azienda agricola, lei donna in un mondo molto maschile e maschilista. Eppure con la sua determinazione, il suo impegno e le sue capacità riuscì a diventare una stimata protagonista del mondo agricolo.

“Siamo colpite un po’ tutte – aggiunge Sabrina Zanelli, a nome di Donne Impresa – Carla era parte di noi, era spesso presente ai nostri incontri, alle nostre iniziative, portava una ventata di forza e dinamismo. La sua capacità di imprenditrice le valse il titolo di Cavaliere della Repubblica a giugno 2020, per i meriti dimostrati nella sua attività di imprenditrice agricola, conducendo per oltre 50 anni i terreni di famiglia, specializzandosi nella produzione di frutta e di fragole, percorrendo nuovi sistemi produttivi e commerciali, compresa la vendita diretta all’interno della rete di Campagna Amica. Ha sempre partecipato alle attività delle Donne di Coldiretti e dell’organizzazione, sempre al passo con i tempi e pronta a dare consigli alle giovani su come orientare le loro capacità”.

In occasione delle Giornate del Ringraziamento del 2021 fu protagonista, alla presenza dei vertici regionali e di rappresentanti nazionali di Coldiretti, di un partecipato incontro sul ricambio generazionale visto dalla parte delle donne, riscuotendo apprezzamenti ed applausi a scena aperta nell’ascoltare la storia della sua vita, le sue scelte, la sua visione del mondo.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com