La capra sulla rupe
12 Febbraio 2024

Tre due uno…

di Alessandro Chiarelli | 2 min

Leggi anche

Anatomia di un manifesto

Il manifesto del Pd per Anselmo avrebbe lo scopo di seducere, nel senso etimologico di condurre a sé (se-ducere), e quindi convincere chi lo guarda della bontà della proposta politica, dell’affidabilità del candidato, della sua trasparenza, della sua riconoscibilità e competenza

Siamo fritti

Il festival che celebra Bud Spencer e Terence Hill può anche essere una occasione divertente, per noi boomer. Ero bambino quando Bud Spencer tirava schiaffoni e ribaltava i brutti ceffi dietro i banconi dei saloon

Un giorno questo dolore ti sarà utile

Ogni cittadino ha diritto a difendere il suo onore in ogni sede giudiziaria. Tuttavia, un amministratore pubblico che querela il direttore di un giornale per diffamazione, non sta semplicemente esercitando un diritto...

L’estate che verrà (Io mi sto preparando, è questa la novità)

È un giugno schifosamente caldo, come nel 2019. Stesso caldo infernale, stessa sconfitta, anzi peggio. C’è da aspettare la conta dei voti per capire se vanno su i fratelli invece che il carroccio. Fatti una birra e non pensarci, dici. Ma figurati, se me la dovessi...

Nemmeno il tempo di fare partire il conto alla rovescia per sapere quanto ci avrebbe messo, la sinistra, ad accendere una bella polemica interna, che eravamo già sulle prime pagine.

Anselmo scioglie la riserva, parla in pubblico e….

Tre, due, uno… Fiiiii,

È subito polemica virulenta. L’ex sindaco Sateriale polemizza con il candidato sindaco scelto, anzi acclamato, della sua stessa parte politica.

Anselmo avrebbe detto frasi non carine su cosa sia essere di sinistra.

Non l’avesse mai fatto.

L’ex sindaco Sateriale lancia comunicati e chiede chiarimenti ad Anselmo e questi, a stretto giro risponde, sempre con il clamore che la questione sembra richiedere, con altri comunicati.

Tra le altre cose gli dice; caro Gaetano, da quanti anni ci conosciamo io e te, eccetera, eccetera.

Ecco, io sono un semplice cittadino. Sono ignorante della questione e confesso che non mi appassiona nemmeno fino in fondo sapere se Anselmo abbia detto o meno che essere di sinistra sia una cosa sinistra. Io non so nemmeno se davvero sia così importante montarci una questione, né scorgo alcuna utilità nel farlo.

Ma da ignorante mi sento comunque di dare un suggerimento. Siccome vi conoscete da anni, ma perché non prendete il telefono e vi chiamate? Una cosa tipo: Hey Fabio ma davvero hai detto questa cosa della sinistra? E l’altro potrebbe dire, Hey Gaetano, ma no figurati, ora ti spiego.

Poi d’accordo o no potreste salutarvi cordialmente.

Io non avrei saputo nulla, e sarei stato meglio.

Sarebbe rimasto più tempo a tutti, e più spazio sui giornali per parlare della città e di cosa vogliamo farne.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com