Salute
20 Settembre 2022

Malattie della tiroide: dalla diagnosi alla cura

di Redazione | 1 min

Leggi anche

“Fate il nostro gioco”. Coletti: “Un’occasione importante per la nostra città”

"Un'occasione importante per la nostra città". Inizia con queste parole l'assessora Cristina Coletti nel parlare di "una mostra che non è solo una mostra" ma un laboratorio. Il laboratorio "Fate il nostro gioco" ideato da Taxi 1729 e promosso dal Dipartimento assistenziale integrato di Salute mentale e Dipendenze patologiche dell'Ausl di Ferrara con la collaborazione del comune

Équipe Dga dell’Ausl. Come si previene il gioco d’azzardo

"Fate il nostro gioco", il laboratorio ideato da Taxi1729 che da mercoledì 28 febbraio fino al 5 marzo all'ex Refettorio di San Paolo spiega, attraverso matematica e psicologia, perché non conviene giocare d'azzardo è una delle attività messe in campo dall'Ausl con il sostegno del Comune di Ferrara

Le patologie legate alla tiroide sono molto più frequenti nelle donne, che sono colpite da 5 a 10 volte di più rispetto agli uomini, con un trend in continua crescita negli ultimi anni. Nonostante l’ampia diffusione, appena 1 italiano su 5 conosce le malattie della tiroide. Tra queste possiamo trovare l’ipotiroidismo, l’ipertiroidismo e la tiroide di Hashimoto.

La ghiandola tiroidea riveste un ruolo fondamentale nel corretto funzionamento dell’organismo, in particolare la regolazione delle funzioni metaboliche.

Presso Quisisana, ospedale privato accreditato, è possibile sottoporsi ad una visita endocrinologica a Ferrara. Indolore e non invasiva, questa visita consente di individuare e controllare eventuali disturbi delle ghiandole endocrine, come la tiroide, ristabilendone il corretto funzionamento, ritrovando così il proprio benessere.

Per prenotare una visita online, o richiedere maggiori informazioni, clicca qui: https://www.quisisanafe.com/dynamics/it/prenotazione-online?id=165

Articolo in collaborazione con Casa di Cura Quisisana

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com