ven 19 Mag 2017 - 4148 visite
Stampa

Forte vento, albero si abbatte su un’auto

Pericoloso incidente in via Foro Boario. Il conducente trasportato in ospedale

(foto di Alessandro Castaldi)

Il forte vento, che si è abbattuto quasi con la potenza di una tromba d’aria, ha spazzato Ferrara e provincia. Ora che la corrente pare essersi placata parte la conta dei danni. Diversi gli incidenti che sono stati registrati tra le 15 e le 16 tra alberi caduti (anche sulle auto), rami spezzati, recinzioni abbattute. Decine e decine le richieste di intervento giunte ai vigili del fuoco e alla polizia municipale che hanno corso da una parte all’altra della città per rimettere in sicurezza le aree maggiormente colpite.

L’episodio più pericoloso si è verificato in via Foro Boario, vicino all’incorcio con via Argine Ducale, dove le raffiche di vento hanno sradicato un albero che è piombato addosso ad un’auto in transito. L’arbusto ha schiacciato la parte posteriore del veicolo e ha risparmiato, per fortuna, il conducente che è riuscito ad uscire da solo dall’abitacolo. Sul posto si sono portati immediatamente i soccorsi del 118 che hanno trasportato lo sfortunato automobilista all’ospedale di Cona per accertamenti.

Il traffico è stato bloccato per consentire le operazioni di soccorso e di recupero del mezzo incidentato. Ma non è stato l’unico intervento rischioso dovuto al forte vento che si è abbattuto a Ferrara. Un platano è caduto in via Borsari, vicino al Polo chimico biomedico, capitombolando in strada. In quel momento, nonostante il via vai degli studenti universitari, non è stato colpito nessun veicolo.

Le squadre dei vigili del fuoco sono intervenuti a più riprese su via Pomposa per pulire la strada dalle ramaglie. Alcuni rami sono caduti anche vicino alla sede della facoltà di Ingegneria in via Saragat. Altre chiamate sono giunte dai residenti di via Rampari di San Rocco, via Comacchio, via Calzolari.

Anche i venditori ambulanti del mercato del venerdì, spostato al pomeriggio per via del passaggio della Mille Miglia al mattino, si sono trovati in difficoltà: le folate hanno sollevato le tende di diverse bancarelle e i commercianti hanno dovuto prestare la massima attenzione per sbaraccare la struttura prima che essa volasse via, portandosi dietro tutta la merce in esposizione.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi