mar 3 Gen 2017 - 134 visite
Stampa

Un “Christmas Pop” tra qualità e solidarietà

A Vigarano l'ormai tradizionale appuntamento con la musica che ospiterà la The Swingers Orchestra. Il ricavato andrà alla popolazione di Cascia colpita dal sisma

di Alberto Canevazzi

Vigarano. Alle ore 21 del 5 gennaio, il PalaVigarano accoglierà la The Swingers Orchestra, che per un’ora e mezza suonerà in tributo a Frank Sinatra. L’evento, intitolato Vigarano Christmas Pop, è ormai giunto al quinto anno di vita e sembra riscuotere ogni volta un successo maggiore.

In questa occasione, gli otto componenti della piccola orchestra saranno di assoluto prestigio: il trombettista sarà Andrea Tofanelli, prima tromba della Rai; Francesco Santucci, ventitré volte membro dell’orchestra del festival di Sanremo, suonerà il sax; l’altro sassofonista sarà Tom Sheret, che può vantare una collaborazione con Lucio  Battisti; al basso si esibirà Ares Tavolazzi, artista ferrarese famoso a livello nazionale che ha lavorato con Guccini e ha suonato negli Area; al trombone sarà Giacomo Scanavini, storico trombonista della Rai, oggi in pensione; per chiudere, suoneranno Claudio Bonora alla batteria e Enrico Lazzarini al basso. Gli arrangiamenti sono stati curati dal pianista Gian Marco Gualandi e la voce sarà Riccardo Mei, attore e doppiatore televisivo. Infine, a dirigere l’orchestra ci sarà il maestro Delio Barone, fondatore di questa particolarissima orchestra, che si esibisce nei centri commerciali di tutta Italia.

L’evento sarà completamente gratuito, ma per poter entrare bisognerà aver ritirato l’invito presso il Municipio o presso la Biblioteca Comunale. All’entrata, chi vorrà potrà lasciare una piccola offerta; il ricavato della serata sarà interamente devoluto al comune umbro di Cascia, gravemente colpito dal recente sisma del centro Italia.

“La volontà di destinare il ricavato al territorio umbro – spiega la sindaca Barbara Paron – nasce dal fatto di voler stringere una sorta di ‘patto di amicizia’ fra Vigarano e Cascia”. Alla Paron fa eco l’assessore alle Attività Fieristiche Alessandro Berselli, il quale si dice entusiasta e orgoglioso di questa iniziativa: “I due comuni sono accomunati dalla triste esperienza del terremoto, e questo concerto nasce dall’idea di dare una nuova vita al PalaVigarano, che per tanto tempo ha ospitato famiglie di sfollati del sisma 2012”.

Delio Barone, infine, dà qualche delucidazione in più sulla serata di giovedì prossimo: “Questi importanti musicisti vengono per una questione di rispetto e stima sia nei confronti dei progetti della nostra piccola orchestra, sia per omaggiare il comune di Vigarano. Il tema della serata non sarà su tutto il repertorio di Frank Sinatra, ma si focalizzerà sul suo periodo swing: verranno quindi eseguite canzoni dal ritmo allegro”.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi