Dom 25 Set 2022 - 3392 visite
Stampa

‘Igor il russo’ vuole scontare la pena in Italia

Norbert Feher è intenzionato a chiedere l'estradizione: nel nostro Paese è stato condannato all'ergastolo per gli omicidi Fabbri e Verri

Norbert Feher vuole tornare in Italia. Il killer di Davide Fabbri e Valerio Verri (e che tentò di uccidere anche Marco Ravaglia) chiederà l’estradizione per scontare la pena nel nostro Paese.

Feher, noto anche come ‘Igor il russo’, è già stato condannato in via definitiva all’ergastolo per gli omicidi compiuti in Italia nell’aprile del 2017 e in Spagna è stato condannato in via definitiva alla pena detentiva permanente rivedibile per l’omicidio dell’allevatore José Luis Iranzo e a due pene detentive di 25 anni ognuna per gli omicidi di due agenti della Guardia Civile uccisi, Víctor Romero e Víctor Jesús Caballero.

Feher venne condannato a Ferrara anche per le rapine compiute nel 2015 insieme alla ‘banda Pajdek’ (che in quel periodo fu autrice dell’efferato omicidio di Pier Luigi Tartari): il tribunale estense lo riconobbe colpevole in tre casi e lo condannò a 20 anni, la corte d’appello di Bologna dimezzò la pena, portandola a 11 anni, con l’assoluzione per due delle tre rapine delle quali era accusato.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa