Mar 28 Giu 2022 - 2477 visite
Stampa

Murgia potrebbe anche restare. Vuole riprendersi l’ambiente Spal

Il centrocampista è disposto ad abbassarsi volontariamente l'ingaggio per andare alla ricerca del riscatto, come fatto da Viviani con Clotet. Preso a titolo definitivo l'attaccante 2001 Rabbi dal Bologna

Alessandro Murgia contro il Pordenone in amichevole a Tarvisio (foto di Alessandro Castaldi)

Dopo l’ultimo campionato tutt’altro che da ricordare in prestito al Perugia con 6 presenze e 196 minuti di gioco totali, Alessandro Murgia tornerà alla Spal, con cui ha ancora un contratto da 550mila euro a stagione fino al 2024. Ma quale sarà il suo futuro?

Partiamo dalle certezze. A inizio luglio, il centrocampista sarà a Ferrara e si unirà al gruppo di Roberto Venturato, con cui svolgerà il ritiro precampionato di Mezzana Val di Sole, e lo farà nel tentativo di riprendersi l’ambiente biancazzurro, soprattutto dopo lo spacco con la tifoseria, culminato con la contestazione di maggio 2021.

Stando a quanto raccolto da Estense.com, il ragazzo ha dato la propria disponibilità a mettersi in discussione sotto ogni profilo e potrebbe anche restare, abbassandosi volontariamente l’ingaggio e andando alla ricerca del riscatto, proprio come fatto lo scorso anno da Federico Viviani sotto la guida di Pep Clotet.

Ovviamente questa è solamente una delle tante possibilità attualmente sul tavolo del direttore sportivo Lupo, che nei mesi scorsi ha avuto colloqui con gli agenti di Murgia. Non è infatti nemmeno da escludere che il calciatore possa trovare una sistemazione altrove, ma al momento non sono state formulate offerte concrete al club di via Copparo, che per ora tratterà il ragazzo come un suo giocatore a tutti gli effetti, in attesa di capire come muoversi.

Intanto, dal Bologna arriva a titolo definitivo il gioiellino Simone Rabbi, attaccante classe 2001 che con i felsinei era in scadenza di contratto. Un investimento per creare valore, dopo l’ultimo campionato in Serie C al Piacenza, con cui ha collezionato 33 presenze, 5 gol e 2 assist.

Capitolo abbonamenti. Ieri (27 giugno) è stata superata quota 1.000. Per la precisione, attualmente le tessere rinnovate durante la fase di prelazione sono 1.009.

 

 

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa