Mer 11 Mag 2022 - 131 visite
Stampa

Campionato Italiano di Società su Pista Under 18, dell’esordio delle allieve di Atletica Estense

Protagonista del weekend modenese è Marta Ferrazzi che dimostra una crescente sicurezza nei 400 metri

Steffetta 4×400 metri: Campanini, Ferrazzi, Ghedini e Poli

Bell’esordio della formazione allieve di Atletica Estense nella prima fase del Campionato Italiano di Società su Pista Under 18 con buone performance e alcuni record personali sebbene il weekend modenese sia stato ostacolato dal maltempo sfociato in una lunga interruzione nella seconda giornata di gare.

In apertura del sabato corrono sui loro standard nei 100 metri ad ostacoli Antonietta Francavilla e Alice Marzola mentre in contemporanea sulla pedana del salto triplo Alice Campanini non si fa intimorire dall’esordio nella specialità e avvicina i 10 metri palesando futuri miglioramenti. “Tour de force” per Campanini che correrà nella stessa giornata un bel 400 metri in 1’05”. Marguerite Ghedini, Carlotta Zappaterra e Azzurra Zonetti nei 100 metri “sbattono” contro il vento contrario che limita la performance e corrono poco sopra i loro migliori tempi mentre la pedana di salto in alto resa scivolosa dalla pioggia non regala a Ilaria Gaiani il personale stagionale con un errore a 1,50 m. e deve fermarsi cinque centimetri più sotto.

Protagonista del weekend per Atletica Estense è Marta Ferrazzi che dimostra una crescente sicurezza nei 400 metri e si migliora con 1’01”05, a pochi decimi dalla medaglia di bronzo; la giovane di Voghiera guiderà il giorno successivo le compagne Marguerite, Alice Campanini e Sofia Poli ad una bella prova nella staffetta 4×400 metri che si ferma ai piedi del podio. Bene, nonostante qualche sbavatura nei cambi la 4×100 di Azzurra Zonetti, Antonietta Francavilla, Carlotta Zappaterra e Alice Marzola, quest’ultima protagonista anche nei 400 m. ad ostacoli della domenica. Due giorni di fatica per Virginia Rimondi che si carica sulle spalle il mezzofondo, sfiorando il personale nei 1.500 metri e cogliendolo nei 3.000 metri in 11’47” nonostante la pioggia intensa che accompagnato le atlete per tutta la gara. Salto in lungo poi con doppio record personale per A. Francavilla e C. Zappaterra che cominciano ad intravedere la misura dei 5 metri sempre più vicina. Superato lo scoglio della prima fase, per le giovani ferraresi parte, per i prossimi due mesi la rincorsa al miglioramento delle singole performance e sperare a fine luglio di essere tra le squadre qualificate alle finali nazionali.

In campo maschile due solo allievi in competizione per Atletica Estense ma prove positive, Davide Novelli si migliora nel salto in alto valicando a 1,73 m. e Fabio Cavallari che lima il proprio personale negli 800 metri.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa