Sab 23 Apr 2022 - 609 visite
Stampa

Due casi di epatite acuta pediatrica segnalati in Emilia-Romagna

Entrambi nella provincia di Modena, attivo il monitoraggio in tutta la regione

(archivio)

Sono due i casi di epatite acuta in età pediatrica e di origine sconosciuta segnalati al momento in Emilia-Romagna. Entrambi sono stati segnalati nella provincia di Modena ma, come prevede l’ultima circolare del Ministero della Salute, è in corso in tutta Italia un attento monitoraggio.

“Le Aziende sanitarie – fa sapere la Regione – stanno monitorando attentamente la situazione, unitamente ai pediatri di libera scelta e ai medici di medicina generale. Dalle strutture sanitarie dell’Emilia-Romagna, come riporta la stessa Circolare del Ministero, è stata inviata a Roma la segnalazione di due casi nel modenese, di cui uno è ritenuto “possibile” e attualmente è a domicilio in via di guarigione, e uno, ricoverato, ma in via di miglioramento, per il quale sono in corso di valutazione possibili ulteriori cause eziologiche”.

Secondo la Regione, “al momento è possibile dire che non vi sono situazioni che destino particolare allarme, tenendo conto della naturale riservatezza legata a vicende che riguardano la salute delle persone”.

Come raccomandato dal Ministero, i professionisti della Sanità dell’Emilia-Romagna sono impegnati a segnalare eventuali nuovi casi che potessero far riferimento a questo tipo di patologia.

Nel territorio nazionale i casi segnalati sono undici, quelli confermati sono due. Una positività per adenovirus o per Sars-CoV-2 è stata riportata solo in due casi sospetti, ma il ruolo degli adenovirus, inizialmente ipotizzato soprattutto nel Regno Unito, non ha trovato per ora conferma.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa