Mer 20 Ott 2021 - 902 visite
Stampa

Covid, nel Ferrarese ricoverati in calo e in ospedale si riducono i posti letto

Situazione in continuo miglioramento in provincia di Ferrara, dove sono stati individuati appena quattro nuovi contagi

I posti disponibili in terapia intensiva vengono ridotti da 8 a 4, il numero dei ricoverati nei reparti Covid continua a calare e nelle ultime 24 ore sono stati individuati solo 4 nuovi casi di positività al coronavirus in provincia di Ferrara, senza contare che da giorni ormai non si verificano decessi.

Una situazione che infonde grande ottimismo e che si spera possa ulteriormente migliorare, così come sembra in miglioramento ulteriore anche nel resto della regione.

Per rimanere al Ferrarese, all’ospedale di Cona non vi sono stati nuovi ricoveri, mentre invece altri 3 pazienti sono stati dimessi. Ora quindi nei reparti Covid del nosocomio cittadino vi sono 20 ricoverati su un numero di posti letto disponibili passato da 48 a 44. Come detto, sono stati ridotti anche i posti in terapia intensiva, dove attualmente risulta ricoverato un solo paziente. Un ulteriore miglioramento della situazione anche all’ospedale del Delta di Lagosanto, dove ora i pazienti ricoverati sono appena 2 su 10 posti letto a disposizione.

I 4 nuovi casi di positività (di cui 2 sintomatici) scoperti nelle ultime 24 ore risultano dalle analisi di ben 887 tamponi e riguardano persone residenti nei comuni di Ferrara (3) e Riva del Po (1). Sono tutti casi derivanti da contatto sporadico. Il totale dei positivi da inizio pandemia sale a 25.841, di cui 1.120 residenti fuori provincia.

Altre 47 persone sono entrate in isolamento domiciliare e 3 in sorveglianza telefonica, mentre da isolamento e sorveglianza ne sono uscite 36.

Le persone dichiarate clinicamente guarite sono 14.

Per quanto riguarda infine la campagna vaccinale, nella giornata del 18 ottobre sono state effettuate 1.502 vaccinazioni (203 prime dosi, 282 seconde dosi e 1.017 dosi addizionali), con il totale delle somministrazioni da inizio campagna che sale a 530.048 (277.857 prime dosi, 247.480 seconde dosi e 4.711 dosi addizionali).

La situazione in Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 428.236 casi di positività, 161 in più, su un totale di 35.685 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dello 0,45%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 6.720.837 dosi; sul totale, sono 3.416.967 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 41 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 59 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 96 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi è 45 anni.

Su 41 asintomatici, 19 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 16 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 3 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 44 nuovi casi; seguono Modena (26), Rimini (23), Ravenna (20) e Reggio Emilia (18); poi Forlì (10) e Parma (7), quindi Piacenza, Ferrara e Cesena (ciascuna con 4 nuovi casi) e infine il Circondario Imolese con 1 solo caso.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 14.055 tamponi molecolari, per un totale di 6.028.176. A questi si aggiungono anche 21.630 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 766 in più e raggiungono quota 401.625. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 13.073 (-610). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 12.741 (-608), il 97,5% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano cinque decessi: due in provincia di Piacenza (entrambi uomini, rispettivamente di 55 e 65 anni), uno in provincia di Bologna (una donna di 91 anni); due nella provincia di Ravenna (una donna di 79 e un uomo di 83 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.538.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 29 (-3), 303 quelli negli altri reparti Covid (+1).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Piacenza (-1); 2 a Parma (numero invariato); 2 a Modena (-1); 13 a Bologna (invariato); 3 a Imola (invariato); 3 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (-1); 1 a Cesena (invariato); 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Reggio Emilia e a Ferrara (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 26.444 a Piacenza (+4, di cui 2 sintomatici), 32.856 a Parma (+7, nessuno di questi sintomatico), 51.381 a Reggio Emilia (+18, di cui 17 sintomatici), 72.262 a Modena (+26, di cui 16 sintomatici), 89.789 a Bologna (+44, di cui 36 sintomatici), 13.590 casi a Imola (+1, sintomatico), 25.780 a Ferrara (+4 di cui 2 sintomatici ), 34.226 a Ravenna (+20, di cui 19 sintomatici), 18.826 a Forlì (+10, di cui 6 sintomatici), 21.546 a Cesena (+4, di cui 2 sintomatici) e 41.536 a Rimini (+23, di cui 19 sintomatici).

Il report con l’andamento settimanale dell’epidemia in regione è disponibile al link: https://url.emr.it/jy152o2v

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, è stato eliminato 1 caso giudicato non Covid-19.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa