Mer 15 Lug 2020 - 1006 visite
Stampa

Marciapiedi rifatti, ma non sono accessibili ai disabili 

L'appello di Fausto Bertoncelli all'assessore Andrea Maggi: "I lavori vanno fatti a norma, senza barriere architettoniche"

Bene “mantenere le promesse” e “riprendere i lavori”, ma gli interventi vanno fatti accessibili e a norma. È l’appello di Fausto Bertoncelli,  ex responsabile dell’Ufficio Benessere Ambientale del Comune di Ferrara, all’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Maggi che terminati i lavori in via Verona a Pontelagoscuro, già criticati da Bertoncelli, annuncia il proseguimento del “programma straordinario di manutenzione ordinaria con i marciapiedi di via XVII Novembre e via Curie”.

“Come più volte detto durate incontri avuti in presenza di Carlos Dana, portavoce del Comitato Ferrarese Area Disabili, riuscire a interrompere la costruzione di nuove barriere architettoniche sarebbe già un primo risultato anche se ottenuto dopo oltre 30 anni dall’emanazione della normativa nazionale che lo impone” interviene Bertoncelli sul gruppo social di Ferrara Accessibile.

“I lavori riportati dall’assessore Maggi sono inseriti in un “programma straordinario”, purtroppo non si possono configurano come “manutenzione ordinaria” – spiega l’ex responsabile dell’ufficio disabili -. Il marciapiede opposto a quello fotografato, a mio parere, si configura come manutenzione straordinaria, in quanto è stato completamente demolito e rifatto, a questo punto direi in contrasto con le vigenti normative comunali, regionali e nazionali”.

“Come è possibile spendere soldi pubblici per realizzare nel 2020 nuove opere non accessibili a tutti?” si chiede Bertoncelli davanti al marciapiede di 70 centimetri circa di larghezza, “demolito completamente e rifatto con le stesse misure, con pali della pubblica illuminazione posti sul lato destro”.

“Fiducioso ma non troppo”, l’ultimo appello a Maggi è di “intervenire per interrompere questa spiacevole situazione, che si sta ripetendo anche in altri lavori pubblici”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi