Sab 11 Lug 2020 - 371 visite
Stampa

Un’estate di musica e teatro al Montagnone

Ferrara Off, Ultimo Baluardo e Musijam insieme per far riscoprire al pubblico il piacere delle rappresentazioni dal vivo

Sedici serate tra teatro e musica, negli spazi all’aperto del Baluardo della Montagna, per tornare ad animare l’estate ferrarese di questo 2020. Con ‘Estate sul baluardo‘, dal 13 luglio al 12 agosto, tre realtà ospiti del centro culturale Slavich (viale Alfonso I d’Este 13) – Ferrara Off, Ultimo Baluardo e Musijam – uniscono le forze per dar vita a un ricco cartellone di appuntamenti, tra rappresentazioni, concerti e dj set, il tutto sempre nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria.

Il programma è stato presentato in municipio dall’assessore comunale alla Cultura Marco Gulinelli assieme agli organizzatori Marco Sgarbi, Roberta Pazi e Giulio Costa di Ferrara Off, Marco Ferrazzi di Musijam e Federico Di Marco di Ultimo Baluardo Aps.

“Grazie alla collaborazione e all’importante lavoro delle associazioni culturali del territorio – ha sottolineato l’assessore Gulinelli – possiamo offrire alla città un altro evento di qualità per animare le serate estive, dopo il lungo periodo delle chiusure legate all’emergenza sanitaria. Tante sono le difficoltà che abbiamo incontrato, come Comune, al momento della ripartenza, a causa della mancanza di indicazioni certe e soprattutto di qualsiasi aiuto concreto, ma il contributo di grande valore offerto dalle realtà associative cittadine ci conferma che lavorando insieme si possono ottenere risultati importanti per la città, anche in momenti problematici come questo”.

Spettacoli itineranti, performance di microteatro, serate di prosa, improvvisazioni teatrali, reading, concerti e djset: una rosa di proposte provenienti dai diversi ambiti performativi delle tre associazioni per far riscoprire al pubblico il piacere delle rappresentazioni dal vivo.

I primi appuntamenti saranno dedicati agli spettacoli dei corsi di teatro e drammaturgia di Ferrara Off, da lunedì 13 a domenica 19 si alternano gli spettacoli “Alla luce del buio” con gli allievi dei corsi di Roberta Pazi e “Lèggere leggéro” degli allievi di drammaturgia guidati da Chiara Tarabotti, nella piccola rassegna Growing Off.

Dal 22 luglio al 12 agosto le tre associazioni si dividono gli ambiti. Per il teatro, Ferrara Off presenta la stand-up comedy di Massimiliano Loizzi con “Maledetta primavera” (22 luglio), il reading “L’avvelenatrice” di Schmitt letto da Maria Paiato (29 luglio) e gli spettacoli “Signorina, lei è un maschio o una femmina?” di Gloria Giacopini e Giulietta Vacis (27 luglio) e “Radici” di Antonio Anzilotti de Nitto (3 agosto), protagonisti anche della nuova produzione targata Ferrara Off “Rischiotutto” che verrà creata proprio quest’estate e presentata al pubblico il 12 agosto.

Per quanto riguarda la musica, l’associazione Musijam presenta due serate, venerdì 31 luglio “Bleecker street in concert: Rhythm and folk” e domenica 9 agosto “Just the way we are… Concerto jazz fusion con Venturia” mentre Ultimo Baluardo presenta due “soliti” dj-set con Mav e Paogo Ameschi, mercoledì 5 e lunedì 10 agosto, in sostituzione a “Il solito Festival” annullato per quest’anno a causa dell’emergenza Covid-19.

Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21.30, ad eccezione degli spettacoli di Growing Off che iniziano alle 21. Saranno disponibili circa cento posti. È consigliata la prenotazione sul sito www.ferraraoff.it.

Oltre alla rassegna estiva, quest’estate Ferrara Off porta in giro per l’Italia alcune sue produzioni in importanti festival teatrali. Il 16 luglio Giacomo Cossio e la performance “Contronatura” prodotta da Ferrara Off, arriva a “Futuro Fantastico” Santarcangelo Festival, mentre lo spettacolo “Futuro Anteriore” con Antonio Anzilotti de Nitto, Matilde Buzzoni, Gloria Giacopini, Matilde Vigna scritto da Margherita Mauro e diretto da Giulio Costa, il 21 luglio disputerà la finale del Festival teatrale di Resistenza, Premio Museo Cervi – Teatro per la memoria a Gattattico (RE) ed il 26 agosto andrà in scena a OperaEstate/Bmotion a Bassano del Grappa (VI) in occasione della vittoria del bando InBox 2020.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi