Ven 10 Lug 2020 - 223 visite
Stampa

Accusato di violenza su una 12enne: assolto

Finisce il processo per un 46enne residente in provincia, la presunta vittima era stata dichiarata incapace di testimoniare perché inattendibile

La presunta vittima è stata dichiarata incapace a testimoniare perché del tutto inattendibile, altri testimoni o altre prove schiaccianti non ce ne sono mai stati.

Si è chiuso con un’assoluzione il processo a carico di un uomo 46 anni della provincia di Ferrara, accusato inizialmente di aver indotto una ragazzina di 12 anni a prostituirsi (la avrebbe pagata per compiere atti sessuali), reato poi riqualificato dalla pm Isabella Cvallari in violenza sessuale su minore.

In ogni caso è mancata la prova di qualsiasi tipo di violenza o di rapporto improprio tra l’adulto (difeso nella fase finale dall’avvocato Piero Giubelli) e la ragazzina (la cui famiglia si è costituita parte civile tramite l’avvocato Alessandro Gabellone).

Giovedì pomeriggio il collegio (presidente Piera Tassoni, a latere Costanza Perri e Giulia Caucci) ha mandato assolto il 46enne.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa