Sab 11 Gen 2020 - 4178 visite
Stampa

L’Einaudi sforna nuovi Oss

Oltre al diploma, gli studenti ricevono il titolo professionale di operatore socio-sanitario per essere pronti per il mondo del lavoro

Sta proseguendo con successo il percorso sperimentale, nato nel 2015 per le classi del triennio, che porta gli studenti dell’istituto di istruzione superiore “L. Einaudi” ad indirizzo socio-sanitario (oggi denominato Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale) ad ottenere, oltre al diploma, un ulteriore titolo professionale, quello di operatore socio-sanitario (Oss).

Si tratta di un’opportunità che la Regione Emilia Romagna e l’Ufficio Scolastico Regionale hanno riservato esclusivamente agli istituti professionali con l’indirizzo socio-sanitario, al fine di ampliare gli sbocchi occupazionali per gli studenti iscritti.

I volonterosi ragazzi, dalla classe terza alla quinta, raggiungono le competenze specifiche con 1000 ore di impegno, integrando così il loro consueto orario curricolare con lezioni teoriche pomeridiane e 450 ore di tirocinio, soprattutto nei mesi estivi. Tutto ciò consente, dopo pochi mesi dall’esame di Stato, di essere Oss preparati e pronti per il mondo del lavoro.

Partner indispensabili nella formazione degli studenti sono alcuni validi professionisti dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e Azienda Ausl di Ferrara insieme a quelli di strutture socio-assistenziali del territorio gestite da Cidas e Cooperativa Serena.

La dirigente scolastica Marianna Fornasiero intende congratularsi e consegnare personalmente gli attestati a tutti gli allievi della classe 5T dell’anno scolastico 2018/19 che hanno sostenuto e superato l’esame di qualifica lo scorso dicembre.

La consegna dei diplomi di qualifica Oss avverrà nella giornata di giovedì 16 gennaio, alle ore 11.30, presso l’aula “G. Einaudi” dell’istituto, alla presenza di studenti, genitori, docenti e di rappresentanti dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e del Cidas di Ferrara.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa