Sab 7 Dic 2019 - 869 visite
Stampa

Tanti libri sotto l’albero con “Autori a Corte”

Sette appuntamenti letterari dall'8 dicembre al 21 gennaio. Come location scelte anche Argenta e Copparo

di Matteo Bellinazzi

Tanti libri sotto l’albero per lo “Speciale Natale 2019” della dodicesima edizione di “Autori a Corte”, la rassegna letteraria che dal 2014 con due edizioni differenti – a luglio e nel periodo natalizio – propone presentazioni librarie di autori noti in ambito nazionale e autori locali.

Sette sono gli appuntamenti, tutti rigorosamente a entrata libera, presentati ieri (venerdì 6 dicembre) da Federico Felloni Vincenzo Iannuzzo e Federica Panzera, ideatori e organizzatori della manifestazione accompagnati da Paolo Colombarini (direttore Hotel Carlton) in rappresentanza dei partner dell’iniziativa, presso la sala consiliare della Provincia di Ferrara che avranno luogo in alcune suggestive ed eterogenee locations della città di Ferrara e non solo.

“A espressione di una cultura diffusa di respiro provinciale – ha detto Filippo Felloni – il nostro fortunato format letterario ora gode del Patrocinio della Provincia di Ferrara e del Comune di Argenta. Non è un caso quindi la location scelta per presentare l’edizione natalizia, che quest’anno ha portata provinciale”.

“Due dei sette incontri – ha spiegato Felloni – si svolgeranno ad Argenta e Copparo. L’esigenza di espanderci oltre le mura cittadine è nata dal numeroso seguito che arrivava dalla provincia”.

“Per la prima volta – ha illustrato Panzera – ‘Autori a Corte’ sostiene la fondazione ‘CUAMM-Medici con l’Africa’ che presenzierà a ogni incontro con un proprio banchetto per raccogliere offerte dai partecipanti”.

La kermesse letteraria comincerà l’8 dicembre alle ore 17 nel Piccolo Teatro del Centro Culturale Mercato di Argenta (Piazza Marconi 1), con la presentazione del romanzo graphic-novel “Occhi di pesce” (Edizioni La Carmelina) di Gianfranco Vanni, conosciuto con lo pseudonimo di ‘Collirio’. L’opera, tratta dal romanzo best-seller “Gioventù senza Dio” di Odon Von Horvath, ripropone in chiave fumettistica il conflitto generazionale nell’epoca nazista.

Protagonista della seconda serata del 13 dicembre alle ore 21.00 nella cornice ferrarese della Sala conferenze dell’Hotel Carlton in Piazzetta Sacrati, sarà lo scrittore di fama nazionale Marcello Simoni, con la presentazione del suo ultimo romanzo “Tarocchi magici e cavallereschi. La vera storia di Rolando” (Add Editore). Modereranno Federico Felloni (editore) e Federica Panzera (editor).

Il 14 dicembre alle 18.30 l’Hotel Carlton ospiterà anche il terzo appuntamento con protagonista la coppia di libri “Il ciclo di Heldor–Gli albori della guerra” (Edizioni La Carmelina) e “Verrà il domani–L’Olanda del secolo d’oro” (Edizioni La Carmelina), rispettivamente di Andrea Selvatici e Angela Bulgarelli, membro del Gruppo Scrittori Ferraresi, moderati da Federica Panzera.

Il quarto appuntamento della rassegna si terrà a Copparo, domenica 15 dicembre alle ore 16.30 nella Galleria Civica d’Arte Contemporanea–ex carceri “Alda Costa” (Via Roma, 38). L’autore dell’incontro letterario Renato Amà presenterà la sua prima opera, “Trilogia del labirinto–La prima torre” (Edizioni La Carmelina). Modererà lo scrittore Dario Gigli.

Il 17 dicembre alle ore 17 nella Sala Agnelli della Biblioteca Ariostea (Via Scienze, 17), lo scrittore Roberto Pazzi presenterà il suo ultimo libro, “Verso Sant’Elena” (Bompiani Editore). Modererà Francesca Capossele (autrice).

Mercoledì 18 dicembre alle ore 20, nella Sala Convitto del Consorzio Factory Grisù (Via Poledrelli, 21) il giornalista e scrittore Leonardo La Rosa, all’interno della presentazione dell’e–book di Matteo Rubbini “L’amore passa”, analizzerà insieme all’autore la situazione in Italia del libro digitale. L’incontro vedrà la partecipazione di Federico Felloni (editore) Dario Gigli (writing coach) e Federica Panzera (editor), con musica dal vivo di Tommaso Preti.

A seguire, Lorenza Cenacchi, Corinna Mezzetti e Beatrice Marsiani presenteranno la guida turistica “Il quartiere giardino” (Este Edition). All’interno della guida sono presenti minuziose descrizioni dei luoghi meno conosciuti che forniscono una visione differente di un quartiere famoso per i motivi sbagliati.

Concluderà la rassegna il 21 gennaio 2020 nella Biblioteca Ariostea alle ore 17, Gianpietro Testa che presenterà in anteprima assoluta “Se Gesù non fosse mai nato” (Edizioni La Carmelina). Modererà Marco Zavagli, direttore di Estense.com.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi