Gio 28 Nov 2019 - 4892 visite
Stampa

A Copparo con la cultura non si mangia

È ufficiale!!!

A Copparo…

Con la Cultura non si mangia, la Cultura, si sa, non serve a niente… quindi togliamola!

La scuola, ad esempio, è diventata come per magia nient’altro che un servizio che sono in grado di erogare tutti, anzi, a breve, io, sandron, al sindac d’Ambros e al Primari andremo nelle scuole a insegnare cos’è la TAUROMACHIA…

La scuola è una bega burocratica e organizzativa, non un luogo dedicato alla formazione delle persone e dei cittadini… anzi, meglio non formare proprio nessuno, perché non vorremmo mai che gli individui, presi dall’euforia della cultura, si mettessero addirittura a pensare!

Il teatro De Micheli alle attività produttive? Meglio ridere… Tutti i teatri del mondo sono in perdita, non ditemi che è una scusa per chiuderlo?

Meglio rimanere seduti sulla “tomana” a guardare rete 4 o Italia 1… Meglio andare nei bar a bere, dai…

Affermare che il settore Cultura fosse incontrollabile e incapace di rendicontare, così come affermato nella delibera di giunta, mi sembra eccessivo, se non offensivo.

Usare la Cultura come capro espiatorio, eliminarla in questo modo in virtù di una promessa elettorale non mi sembra corretto.

Quando presentai il progetto sulla festa del 25 Aprile “raccontare il passato per capire il presente” furono gli unici a crederci e li ringrazio nuovamente: la festa del 25 Aprile portava quel giorno, a Copparo, 4.000 persone…

Svegliatemi, sto facendo un incubo…

Davvero si pensa di poter eliminare la Cultura a Copparo quando invece a Ferrara la giunta Comunale, dello stesso colore politico di quella Copparese, ne ha fatto il suo fiore all’occhiello?

Poi mi viene una sorta di dubbio: se la Cultura viene eliminata che fine farà l’assessore che ne ha in carico l’ormai inutile delega? Mi devo preoccupare anche di questo?

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi