Dom 10 Nov 2019 - 1817 visite
Stampa

Spal a Udine per reagire, Semplici: “Vanno date subito risposte”

Contro i bianconeri Felipe prenderà il posto di Igor squalificato. Davanti sarà Floccari il partner di Petagna

Leonardo Semplici

di Andrea Mainardi

Senza Igor squalificato e Jankovic influenzato, la Spal va alla volta della Dacia Arena per tentare di chiudere in crescendo anche solo con un punto un periodo davvero negativo culminato nell’ultima sconfitta casalinga contro la Sampdoria. Semplici, avendo un margine di manovra abbastanza ridotto, dovrà innanzitutto ridare motivazioni ad una squadra la cui autostima è stata duramente intaccata dalla scorsa partita e da un ultimo posto eloquente in classifica. Contro l’Udinese, i biancoazzurri riproporranno dopo diverso tempo Felipe (grande ex della partita) titolare al posto di Igor squalificato mentre in mezzo alla difesa stringerà i denti Vicari affiancato da Tomovic. Probabile poi che in mediana si riveda Missiroli in posizione di regista con Murgia favorito su Valoti come mezz’ala. Davanti infine è Floccari il favorito per fare coppia con Petagna.

Nella consueta conferenza stampa prepartita poi, Leonardo Semplici cerca di serrare i ranghi raccontando la difficile settimana vissuta: “E’ stata moralmente particolare, nella quale abbiamo cercato di evidenziare ed analizzare alcune cose per cercare di ripresentarci al meglio in campo a partire già da domani. Bisogna dare subito risposte agli ultimi risultati. Contro la Sampdoria ha fatto ciò che in questo momento può fare, non siamo riusciti a fare risultato perché qualcosa ci manca negli ultimi venti metri sul piano della qualità. Abbiamo però fatto gioco e tanti cross, creando situazioni che non abbiamo sfruttato. Dispiace perché ci abbiamo poi messo alcuni errori individuali che hanno determinato la sconfitta, già un punto sarebbe stato un risultato negativo”.
Anche se non è facile, non va guardato solo il risultato in Spal-Sampdoria: “La sconfitta di lunedì per mille motivi non ci voleva, ma bisogna anche guardare alla prestazione oltre al risultato e non era stata certo meritevole di una sconfitta. Bisogna star vicino ai ragazzi, che stanno lavorano per migliorare le tante piccole cose che durante i novanta minuti sbagliamo”.

Sui singoli poi: “Qualche giocatore in questo momento è un po’ più stanco. Di Francesco lo portiamo in panchina con noi per fargli ‘assaggiare’ nuovamente la partita ma non sarà a disposizione. Felipe è un giocatore di grande importanza e potrà essere la sua occasione per rientrare e dare il suo apporto. Vicari è uno di quelli che hanno giocato sempre ed ha un problemino alla spalla, valuteremo domani le sue condizioni”.

Nonostante una rosa che ha limiti oggettivi, Semplici vede ancora dei margini di miglioramento: “Io e lo staff li vediamo, ciò vale per tutta la rosa. Questi margini devono far si che il livello di qualità salga per migliorare entrambe le fasi, soprattutto quella realizzativa che ci sta mancando.

In settimana, tifosi e dirigenza hanno concretamente manifestato vicinanza ai biancoazzurri:”Quando succedono queste cose è normale qualche fischio, la classifica la vediamo tutti. Giovedì i ragazzi della curva con i quali abbiamo avuto un confronto molto positivo, nel quale loro hanno ribadito la vicinanza alla squadra e noi il nostro attaccamento alla maglia per raggiungere la salvezza.  Anche la dirigenza ha parlati ai ragazzi, chiarendo anche alcune dichiarazione rilasciate dalla proprietà confermando l’intendimento nel dare il massimo per raggiungere il nostro risultato”.

 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi