Ven 8 Nov 2019 - 895 visite
Stampa

Colpì carabiniere con una spranga, ladro patteggia la pena

Tre anni e quattro mesi di reclusione per un 22enne che venne bloccato e arrestato la notte del 30 agosto dopo un furto in abitazione

Portomaggiore. Ha patteggiato una pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione oltre a 1.400 euro di multa il ladro che il 30 agosto scorso colpì un carabiniere con una spranga per assicurarsi la fuga dopo essere stato scoperto.

Alla sbarra c’era Pavlin Dokaj, 22 enne albanese, arrestato nella tarda serata di quel venerdì d’estate dopo un rocambolesco inseguimento. Insieme ai suoi complici – che sono riusciti a fuggire – era stato individuato dai carabinieri, allertati per un furto in appartamento. Dopo la cattura era stato trovato in possesso di numerosi oggetti riconosciuti dalla proprietaria, nonché di arnesi da scasso, di un coltello e di 600 euro in contanti di dubbia provenienza.

Dokaj – che si trova in carcere – doveva rispondere di diversi reati: rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate nei confronti del comandante del Norm di Portomaggiore Antonio Muzi (risarcito per vie separate) e anche di ricettazione perché lui e la sua banda si muovevano a bordo di un’automobile risultata rubata il 26 agosto a Bologna.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi