Gio 24 Ott 2019 - 994 visite
Stampa

Rinviato a febbraio il processo a Igor per le rapine

L'astensione degli avvocati fa slittare nuovamente l'udienza. Norbert Feher dovrebbe comparire in video dalla cella spagnola

L’astensione degli avvocati fa saltare ancora il vero avvio del processo nei confronti di Norbert Feher, qui a Ferrara ancora imputato con il nome di Igor Vaclavic, accusato per aver partecipato alle rapine dell’estate 2015 compiute insieme alla banda di Ivan Pajdek, quella che poi si prenderà la vita di Pier Luigi Tartari.

Il 3 febbraio, data nella quale è stata aggiornata l’udienza, il killer del Mezzano dovrebbe comparire in diretta video dalla sua cella in Spagna, dove è detenuto per i tre omicidi compiuti durante la sua fuga e dove verrà processato in primavera. In Italia è già stato condannato all’ergastolo dal Tribunale di Bologna per gli omicidi del barista Davide Fabbri e della guardia volontaria Valerio Verri, e per il tentato omicidio del poliziotto provinciale Marco Ravaglia, commessi tra il marzo e l’aprile del 2017.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi