Mar 15 Ott 2019 - 10000 visite
Stampa

Scovata una piantagione di marijuana in campagna

Arrestato un 49enne per spaccio. Coltivava 29 piante nel cortile di una casa disabitata a Jolanda, nell'abitazione 91 grammi di droga

Jolanda. Faceva spesso visita a una casa disabitata in campagna e questo comportamento sospetto ha convinto i carabinieri a fare irruzione nella tenuta, scoprendo una piantagione di marijuana. Il blitz avvenuto nelle prime ore della mattinata di martedì, intorno alle 5.30, in Strada Colombana Nuvolè a Jolanda, ha portato all’arresto di M.E., italiano classe 1970, incensurato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari della locale Stazione, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno eseguito un servizio di osservazione in un’area agricola nel Comune di Jolanda di Savoia e, nel caso specifico, hanno posto sotto attenzione un’abitazione disabitata proprio in strada Colombana Nuvolè.

All’interno è stata notata una persona che saltuariamente si introduceva nell’abitazione per controllarla. L’irruzione dei militari e la conseguente perquisizione hanno permesso di rinvenire, nell’area cortiliva adiacente, 29 piante di cannabis indica. Nella successiva perquisizione dell’abitazione del 49enne sono stati rinvenuti ulteriori 91 grammi di marijuana, oltre ad alcuni coltelli utilizzati per il taglio delle piante e la preparazione della droga, tutto il materiale è stato opportunamente sequestrato.

L’arrestato su disposizione del pubblico ministero della Procura della Repubblica di Ferrara è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della fissazione dell’udienza con il rito direttissimo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi