Mer 9 Ott 2019 - 754 visite
Stampa

“Il cibo è chi lo fa”, le prelibatezze italiane tornano in centro a Ferrara

Dall'11 al 13 ottobre in piazza Trento Trieste si potranno scoprire e riscoprire tanti prodotti dell'enogastronomia nazionale

di Martina Zennaro

Torna a Ferrara uno degli appuntamenti più ghiotti del calendario cittadino e in grado di far conoscere le eccellenze enogastronomiche dello Stivale: “Il cibo è chi lo fa”, l’evento enogastronomico organizzato dall’associazione Strada dei Vini e dei Sapori e in calendario dall’11 al 13 ottobre, in piazza Trento e Trieste, dalle 10 alle 20.

“La città e il centro sono belli da vivere e ringraziamo chi alacremente lavora per animarli – ha affermato l’assessore Angela Travagli  alla presentazione dell’evento -, portando in piazza il cibo, che per l’Italia è un brand, un fiore all’occhiello selezionato qui nel segno della qualità, della genuinità e anche della trasparenza dei processi produttivi. Ben vengano poi iniziative come questa che vedono la collaborazione tra diverse associazioni che operano sul territorio, come la Strada dei vini e dei sapori che con l’apporto di Feshion eventi metterà a disposizione la possibilità di partecipare ai laboratori. Le attività per bambini e famiglie divertono e fanno stare insieme, mentre portano avanti messaggi di cultura alimentare”.

La rappresentante della Strada dei vini e dei sapori Silvia Bozzato ha sottolineato che la sessantina di banchetti con i diversi prodotti di eccellenza della gastronomia italiana faranno solo vendita e non somministrazione. La spiccata vocazione agroalimentare italiana trova in tutto il territorio nazionale innumerevoli produzioni tipiche locali, provinciali e regionali, ognuna con una propria tradizione, con un proprio passato legato alla cultura del posto. Tanti sono i prodotti nazionali da scoprire e conoscere e per noi il modo migliore di farlo è attraverso la voce dei produttori stessi. Da questa idea nasce “Il Cibo è chi lo fa”, manifestazione enogastronomica consolidata negli anni, volta a presentare al pubblico l’espressione più tipica del territorio nazionale.

Presenti tra i banchi i produttori di parmigiano Reggiano di Montagna delle Vacche Rosse, l’olio extravergine Bio di una piccola azienda felice pugliese, la nduja calabrese per i palati più forti, il pampapato nostrano e tutte le derivazioni dolci con il cioccolato, dolci al taglio con crema, frutta, glasse e caramelli, i taralli pugliesi declinati in tutte le loro varietà dai nuovi fave e cicoria al più gettonato croccantino e rum, la porchetta di Ariccia, dolci a base di nocciole e mandorle per chi ama la frutta secca alla più classica sbrisolona, liquori e distillati distilleria, la focaccia genovese doppia sfoglia senza lievito in varie declinazioni tra cui la classica all’olio e sale, quella con cipolla o patate e stracchino o olive, il cioccolato di Modica, miele di montagna di collina e di pianura, il vino e la grappa di visciole, formaggi di capra, il gorgonzola, i pizzoccheri, la polenta taragna, succhi e confetture bio, mostarde… e veramente tanto tanto altro. È importante sottolineare, però, che gli alimenti saranno disponibili soltanto per la vendita diretta e non per somministrazione a scopo di assaggio.

Una delle novità di questa edizione autunnale è l’allestimento del front della manifestazione con tante ricette di prodotti della tradizione ferrarese ed emiliana che tutti possono staccare e portarsi a casa come ricordo: dalla ciambella classica a quella di zucca, la torta tenerina, i cappellacci, le tagliatelle, i pinzini, la salama da sugo e altre specialità.

Seconda novità di questa edizione è la creazione di laboratori didattici dedicati ai più piccoli legati al prodotto tipico ferrarese della stagione autunnale: la zucca.

I laboratori, dedicati ai bimbi dai 3 anni in su e accompagnati da un adulto, che si svolgeranno nell’area centrale di piazza Trento e Trieste, saranno a cura di Feshion Eventi e Il Bosco delle meraviglie e avranno il seguente programma:

Sabato 12 ottobre:
– Dalle 16.30 alle 17.30 – Laboratorio di Intaglio Zucca (dai 5 anni)
– Zucca Deco Lab (dai 3 anni)
– Dalle 17.30 alle 18.30 – Zucca Cook Lab (dai 3 anni)

Domenica 13 ottobre:
– Dalle 11.30 alle 12.30 – Zucca Cook Lab (dai 3 anni)
– Dalle 16.30 alle 17.30 –  Zucca Deco Lab (dai 3 anni)

I posti per i laboratori sono limitati, per prenotare contattare il 349 5878324 tramite WhatsApp o scrivere a prenotazioni@feshioneventi.it; per ulteriori informazioni sulla manifestazione: Strada dei Vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara, via Borgo dei Leoni 11, Ferrara, in alternativa è possibile scrivere a info@stradaviniesaporiferrara.it o chiamare ai numeri 0532 205869 e 335 5980801 (cellulare).

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi