Lun 22 Lug 2019 - 483 visite
Stampa

Tenzone Argentea. Santa Maria in Vado promossa in A1

Alessandro Tortorici batte la concorrenza con un punteggio di 28.21 e si aggiudica il primo posto

Sorride Santa Maria in Vado promossa in A1 insieme agli sbandieratori e balestrieri di Volterra ed a Città di Oria.

Grande successo per la Tenzone Argentea che si è conclusa nel pomeriggio di domenica e che ha visto una grande affluenza in piazza municipale.

Terminata la seconda ed ultima giornata di gare è tempo di tirare le somme di questo campionato nazionale delle bandiere.

Grande entusiasmo come sempre in città che si è confermata come una delle piazze principali per quanto riguarda il mondo delle bandiere.

Ieri mattina si sono svolte le gare della piccola squadra che hanno visto, ancora una volta, il trionfo degli sbandieratori e balestrieri di Volterra con un punteggio di 25.35. Secondi classificati I Carvinati di Carovigno (Br) con 23.30. Terzo gradino del podio per Città di Oria con il punteggio di 22.71. Settima classificata Santa Maria in Vado di Ferrara.

Nel pomeriggio invece, nella specialità singolo, Alessandro Tortorici di Santa Maria in Vado batte la concorrenza con un punteggio di 28.21 e si aggiudica il primo posto ed il diritto di partecipare ai campionati A1 di Faenza a settembre. Secondo classificato con 25.61 il singolo di Cardinal Borghese di Artena. Chiude il terzo gradino del podio l’associazione Contrada della Corte di Quattro Castella (Re).

La vittoria nel singolo permette a Santa Maria in Vado di raggiungere il secondo posto in combinata e quindi di aggiudicarsi, insieme a Volterra classificata prima e città di Oria in terza posizione, la promozione in A1.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi