Mar 16 Lug 2019 - 1077 visite
Stampa

Motori caldi per il 15° Vespa raduno nazionale città di Ferrara

Presentata l’edizione 2019 per gli appassionati di Vespe storiche che avrà luogo il 21 luglio

di Matteo Bellinazzi

Svelato il programma del “Back to the Vespa–Ritorno al Futuro”, il Vespa Raduno della città di Ferrara in programma per domenica 21 luglio, organizzato dal Vespa Club estense, che arriva alla sua 15esima edizione consecutiva dal 2004 (saltando solo il 2012 a causa del terremoto).

All’incontro con i giornalisti nella residenza municipale sono intervenuti Martin Dallago, Rita Paltrinieri, rispettivamente segretario e consigliera del Vespa Club, Daniela Lisco dell’Associazione Giulia, partner del club da tre anni, e l’assessore alla cultura del Comune di Ferrara Marco Gulinelli, in presenza di soci del club e membri dell’associazione.

“Siamo felici di ospitare una nuova edizione del raduno –afferma Gulinelli–un’iniziativa che ci consente di promuovere la nostra città da tanti punti di vista e ci chiama e vivere con impegno e rinnovata sensibilità aspetti di solidarietà e senso di appartenenza”.

“Per la prima volta il Vespa raduno partirà dal Largo Castello–spiega Dallago illustrando il programma dell’evento–; dovuti sono i ringraziamenti all’amministrazione comunale che ci consente di realizzare eventi di questo tipo partendo da luoghi esclusivi della città. Con l’indisponibilità di piazza Ariostea, a causa lavori, si sono subito attivati per trovare un’altra location per il nostro raduno.

Il ritrovo è previsto per le 8.30 con partenza alle 10.45 per il giro turistico che costeggerà la Mura della città seguito da una sfilata per le vie del centro storico. Il giro arriverà fino alla Delizia Estense del Belriguardo dove alle 11.30 si terrà un aperitivo organizzato dalle delegazioni territoriali del Vespa Club Ferrara con esibizione della Banda Filarmonica di Voghenza e la rappresentanza del Consorzio Aglio di Voghiera Dop. Infine, la premiazione dei club presenti e il pranzo in Villa a Migliarino previsto per più di 200 partecipanti, su i 400 che prenderanno parte alla manifestazione”.

“Quest’anno avremo un occhio di riguardo per l’ambiente–interviene Paltrinieri–; per questa occasione abbiamo pensato ad un gadget che guardasse al futuro, una borraccia riutilizzabile in alluminio che sostituirà le bottigliette d’acqua che fornivamo di solito. Un invito a compiere piccole azioni nel quotidiano che possono davvero fare la differenza per l’ambiente e il nostro domani”.

Protagonista non meno importante sarà anche la solidarietà. “Il Vespa Club Ferrara coltiva con entusiasmo l’attività sociale quanto quella vespistica–afferma Dallago–. Continuano i viaggi di aiuto per gli abitanti di Amatrice, ai quali il Presidente Gilli in persona porta materiali e beni di prima necessità sia per le persone che per gli animali.

Un’altra collaborazione consolidata è quella con Associazione Giulia Onlus alla quale viene devoluto il ricavato del Vespa Raduno, che viene poi indirizzato a favore di opere di beneficienza per i bambini ricoverati all’ospedale di Cona”.

“Con il risultato dell’edizione 2018 del Raduno sono stati acquistati quattro televisori da 22 pollici donati ai reparti pediatrici dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cona a nome del Vespa Club–spiega Daniela Lisco–. Con il ricavato di quest’anno continueremo a comprare oggetti ludici e presidi medici per portare un aiuto e un sorriso tra le corsie dei reparti di oncologia pediatrica”.

In conclusione, il Vespa Club ha voluto donare una targa celebrativa al Comune di Ferrara per ringraziarlo del patrocinio e del sostegno. Un piccolo riconoscimento per il fondamentale lavoro che rende possibile la realizzazione di questi eventi.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi